archivio 05/2010

RACCONTI

L'esperienza indimenticabile all'isola di Ndau

"Qui non esiste nulla, nessun negozio, nessun bar, niente di niente..."

12-05-2010 di Ombretta Passarelli

Non esistono parole per descrivere ciò che ho provato alla vista dell' Isola di Ndau al largo dell'Arcipelago di Lamu.....
E' una domenica come tante a Watamu, dove vivo con mio marito, alzati presto la mattina, metto la caffettiera sul fuoco e mentre sistemiamo la camera e le nostre cose per andare in spiaggia, aspettiamo che il profumo di caffè ci avvolga completamente...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

ARCHIVIO

Maggio 2010

Tutte le notizie del mese

01-05-2010 di redazione

Parte in prenotazioni la prossima stagione
La vendita di Malindi e Watamu per la prossima stagione e in generale come luogo di villeggiatura, seconda casa e anche possibile paradiso dove cominciare una nuova vita, si trasferisce in Italia. Nel Vecchio Continente riprendono le trattative per l'acquisto di case, ville e appartamenti che, dopo una comprensibile flessione nel 2008 e una lenta ripresa l'anno scorso, nella stagione appena conclusa hanno fatto segnare significativi rialzi. Così le imprese edili italiane hanno riaperto i cantieri e si progettano nuovi residence, ville e resort, con soluzioni adatte a qualsiasi tipo di esigenza, fascia sociale e possibilità economica. Con la ripresa della compravendita immobiliare, si registrano già anche le richieste per le prossime vacanze estive, e la costa keniota sarà di nuovo una delle mete più ambite dagli italiani. I voli charter e con essi i pacchetti vacanze riprenderanno nella prima settimana di luglio, con offerte speciali ma anche la possibilità di safari meravigliosi nel periodo della grande migrazione degli animali. Luglio infatti è da sempre considerato in Kenya il mese del turismo dei safari della natura e degli appassionati di fotografia. Ad agosto torna invece in auge la Malindi mondana delle spiagge esclusive di giorno, con il parco marino e le sue distese di sabbia sulla barriera corallina, e le serate nei beach party in riva all'oceano, con le proposte sempre più attraenti anche di ristoranti e delle altre "facilities" classiche di un'Africa che è anche sempre più luogo di vacanza all'europea, senza perdere le sue caratteristiche di mondo incantato a contatto con la natura selvaggia e con questa gente povera, umile e sorridente.(01/05/2010)

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE