archivio 08/2010

MALARIA

Profilassi antimalarica, più dannosa che inutile

in Italia tra malafede e ignoranza continuano a consigliarla

25-08-2010 di redazione

Come spesso accade, ci vogliono avvenimenti tragici e luttuosi per rilanciare campagne contro chi ignora reali pericoli.
In questo caso però sembra tutto più assurdo: malindikenya.net con tanti medici locali e residenti, da sempre si batte per convincere turisti, viaggiatori, agenzie, tour operator, Farnesina e Ministero della Sanità che la profilassi antimalarica è inutile e dannosa per l'uomo.
Niente. I dottori italiani continuano a lavarsene le mani e consigliano il "malarone" quando non addirittura il Lariam, farmaco ormai desueto in tutto il mondo tranne che in Italia, i cui danni al fegato e le noie all'apparato respiratorio sono noti.

LEGGI TUTTO

MALARIA

I danni della profilassi antimalarica

Pericoli per i cardiopatici e chi soffre di fegato

25-08-2010 di redazione

Come spesso accade, ci vogliono avvenimenti tragici e luttuosi per rilanciare campagne contro chi ignora reali pericoli. In questo caso però sembra tutto più assurdo: malindikenya.net con tanti medici locali e residenti, da sempre si batte per convincere turisti, viaggiatori, agenzie, tour operator, Farnesina e Ministero della Sanità che la profilassi antimalarica è inutile e dannosa per l'uomo.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

EDITORIALE

Bentornati turisti, si ricomincia!

a Malindi conviene sempre sorridere perché come si sa, “the show must go on”

06-08-2010 di Freddie del Curatolo

Altro giro, altra corsa.
In uno dei pochi luoghi del mondo dove non importa che non ci siano più le mezze stagioni, perché qui di stagioni da sempre se ne alternano soltanto due, stanno per tornare i nostri amici turisti. 
Ne sentivamo la mancanza, davvero! E non solo perché le nostre tasche sono vuotine, come spesso accade dopo le piogge.
Abbiamo proprio voglia di vedere il loro pellame, che sembra uscito da italici caseifici, da nebbie invernali dense come stracchini e dai grigiori dello smog.
Ma no, dai che non è vero, lo so che vi siete allenati con i raggi Uva, lo so che da voi i lettini dei centri d'abbronzatura sono più frequentati di quelli dello psicanalista (anche se a giudicare da come vanno le cose lassù, dovrebbe essere il contrario). 
 

LEGGI TUTTO

ARCHIVIO

Agosto 2010

Tutte le notizie del mese

01-08-2010 di redazione

Aquiloni per beneficenza a Watamu
Un'iniziativa piena di quell'allegria che i bambini sanno esprimere in maniera spontanea, meglio di chiunque altro, l'istintiva gioia capace di contagiarci: il Gruppo Aquilonisti Vulandra di Pontelagoscuro, in provincia di Ferrara, hanno deciso di donare cento loro esemplari ad altrettanti bambini di Watamu, tramite l'associazione elvetica "Amici del Kenya" che ha deciso di trasformare questa donazione in un vero e proprio evento. Il suo presidente, Fabio Stefanini, ha programmato per questa mattina, sulla spiaggia della cosiddetta "isola dell'amore" di Watamu la consegna che si trasformerà, con l'aiuto di Morena Grandi, in una festa per i bambini, con spuntino e le evoluzioni dei coloratissimi aquiloni. Un regalo simbolico che unirà per un giorno tanti bambini a cui basta davvero poco per essere felici e stupirsi della vita. Un gesto che può essere d'esempio e d'insegnamento per molti altri ragazzi e genitori, per questo l'associazione "Amici del Kenya" invita anche turisti e residenti, questa mattina, sulla spiaggia di Watamu. Nel corso della mattinata, verrà effettuata un'altra donazione: dalla Cassa di Risparmio di Cento, arrivano venti torce a ricarica solare che verranno donate alla Onlus Karibuni, che le distribuirà nelle strutture che ha migliorato e che supervisiona insieme con la diocesi di Malindi.(01/08/2010)

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

I RACCONTI DI CLAUDIA

Vanità

LO SGUARDO IRONICO E GARBATO DI UNA DONNA CHE HA VISSUTO A MALINDI

01-08-2010 di Claudia Peli

Quando la vacanza esotica finisce, i turisti salutano il Kenya e tornano a casa. Spesso capita che lascino nelle stanze dell’hotel cose che non usano più e che vanno di diritto al room boy che pulisce la camera.

Il lunedì mattina ho sempre un bel da fare a firmare i lasciapassare, senza i quali i ragazzi non possono portare niente fuori dall’hotel.

Oggi, i primi a venire in processione alla mia scrivania sono stati Niko, Evans, Ben e Rajab.

Dal sorriso che hanno stampato in faccia capisco che hanno un buon bottino dentro le buste di plastica che devo controllare.

LEGGI TUTTO IL RACCONTO