archivio 03/2015

AEROPORTO

Malindi Internazionale, anche gli inglesi spingono

Per l'associazione MWTA è una priorità assoluta

21-03-2015 di redazione

"Una priorità assoluta". Questo il refrain scandito dall'Associazione Turistica di Malindi e Watamu alla fiera di Nairobi appena conclusa, riguardo all'Aeroporto Internazionale di Malindi. 
Tutti d'accordo che il rilancio della destinazione deve partire da quest'opera indispensabile.

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Domenico Martucci, canzoni e solidarietà tra Praga e Malindi

"AIUTO CHI E' IN DIFFICOLTA, QUI MI SENTO TRANQUILLO E SERENO"

18-03-2015 di redazione

La storia di Domenico Martucci Della Torre, nobile napoletano che a Praga da anni è diventato una celebrità e che ha l'Africa nel cuore, è davvero singolare. 
In questo periodo il cantante melodico è a Malindi per aiutare chi ne ha bisogno. 
Dalla scuola per sordomuti di Kakuyuni, agli operai che stanno costruendo una scuola che lui stesso sostiene, ai bambini di un villaggio e alla Croce Rossa con donazioni di medicinali. "Mi ritengo un uomo fortunato - spiega Martucci, che in Repubblica Ceca è una vera icona, per le sue canzoni e per essere stato legato alla più famosa popstar nazionale - e così dopo una vacanza in Kenya mi sono reso conto che avrei potuto fare molto, nel mio piccolo, per questa gente".
 

LEGGI TUTTO

TURISMO

Più eventi al Malindi Multicultural Festival grazie a MWTA

L'associazione di imprenditori si affianca al Museo di Malindi

18-03-2015 di redazione

E' stato presentato ufficialmente ieri il programma dell'edizione 2015 del Malindi Multicultural Festival, organizzato da Kilifi County, Kenya National Museum, Mseto Africa con la partecipazione dell'Associazione turistica MalindiWatamu. 
Quest'anno si prevede l'edizione più ricca e coinvolgente di sempre. 

LEGGI TUTTO

AEROPORTO

Malindi Internazionale: lo sgombero passo decisivo

Bisogna allargare la pista per fare atterrare i boeing

14-03-2015 di redazione

Aeroporto Internazionale di Malindi, un'accelerata benaugurante per l'allargamento della pista.
Ieri mattina c'è stato un incontro importante tra l'Associazione Turistica di Malindi e Watamu (MWTA) e il Consiglio popolare della Contea di Kilifi, in pratica un parlamento regionale composto dai rappresentati eletti dai villaggi e dalle comunità rurali.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PROMOZIONE

Kenya premiato a Berlino

Anche la Germania riapre al turismo

11-03-2015 di redazione

Buone notizie da Berlino per il turismo in Kenya. 
La Borsa Internazionale del Turismo tedesca (ITB) ha premiato il nostro Paese come la seconda miglior destinazione in Africa per quanto riguarda i safari e il turismo ecosostenibile. Una posizione di rilievo, se si considera che il primo classificato, il Ruanda, è anche stato eletto il primo del mondo e che il Kenya si è classificato sesto a livello globale, su 190 stand di nazioni partecipanti e oltre 10.000 espositori.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

SOCIALE

Ora nel piccolo ospedale di Marikebuni si salvano vite

Restaurato e ampliato da Onlus ticinese, un aiuto nell'entroterra di Malindi

10-03-2015 di redazione

Una banale infezione del cordone ombelicale.
Fino a qualche mese fa nessuno poteva curare mamma e bambino di Marikebuni, per le cose importanti bisognava andare a Mambrui.
Prendere il primo matatu e sperare in bene. Il piccolo pronto soccorso dell'entroterra di Malindi era ridotto a una costruzione fatiscente, col tetto a rischio crollo e stanze al limite della vivibilità.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

PROMOZIONE

20 mila visitatori registrati, booking per Pasqua

Successo per lo stand MalindiWatamu a Nairobi

09-03-2015 di redazione

"Un successo tangibile". Bastano queste due parole di Roberto Marini, colui che ha proposto e voluto lo stand promozionale di Malindi e Watamu all'Africa Travel Show di Nairobi, per far capire che non solo ci sono i margini perché il turismo sulla costa nord keniota torni a sorridere, ma anche che solamente unendosi si possono ottenere risultati, anche vantaggiosi per i singoli.

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Per rinascere ancora

Attraverso le porte fondamentali dell'anima...

05-03-2015 di Aldone Siena

"Volevo essere un tuffatore, per rinascere ogni volta dall'acqua all'aria".
Cantava così Flavio Giurato, uno dei cantautori più geniali e poetici e meno celebrati del Belpaese.
Sarà anche perchè quel "Belpaese" non somiglia nemmeno più al formaggino della Galbani, che l'Africa mi fa rinascere ogni volta. 
Dall'aria all'aria, dall'acqua all'acqua. 

LEGGI TUTTO

PROMOZIONE

Lo stand Malindiwatamu in mostra a Nairobi

Inizia bene la fiera con KTB e Kilifi County

05-03-2015 di redazione

Fatti, non parole. 
L'Associazione Malindi Watamu è l'attrazione turistica keniana principale alla fiera annuale del turismo panafricano Africa Travel Show, inaugurato mercoledì scorso alla presenza delle istituzioni e pronto ad entrare nel vivo da questo pomeriggio per un weekend che si annuncia ricco di presenze dall'estero e di contatti. Come promesso, la neonata associazione turistica MalindiWatamu si è presentata all'Oshwald Center a Westgate con lo stand più grande ed organizzato, tra tutte le destinazioni presenti. 

LEGGI TUTTO

DISINFORMAZIONE

L'ebola nel Maasai Mara dell'Eco di Bergamo

I giornalisti italiani non finiscono mai di stupire

05-03-2015 di redazione

Sinceramente non riusciamo più a starci dietro. 
Si è creata una tale catena di disinformazione sul Kenya che ormai qualsiasi pseudogiornalista, freelance e anche qualcuno bravo (è il caso dello scrittore ed esperto d'Africa Raffaele Masto) si sente autorizzato a scrivere qualsiasi cosa sul Kenya, specialmente per mettere in guardia turisti e imprenditori dal recarcisi.

LEGGI TUTTO

TERRITORIO

Nasce il presidio Slowfood in Kenya

Zucca, yogurt, ortiche ed altri prodotti da tutelare

05-03-2015 di redazione

Avete mai sentito parlare della Zucca di Lare?
E dell'ortica della foresta di Mau?
Del pollo e del capretto di Molo, del sale rosso del fiume Nzoia, il miele di Ogiek e lo yogurt del West Pokot fatto con la cenere?

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Il mio incurabile mal d'Africa

"...sei il mio più grande sogno"

04-03-2015 di Anna (13 anni)

Africa, amore mio.
Si, è così che mi piace chiamarti: "amore mio".
Perché infondo sei il mio più grande amore. 
Il mio posto nel mondo.
A volte mi fermo a pensarti, ancora e ancora.
Mentre mi si forma un nodo in gola, gli occhi mi bruciano, il naso mi pizzica.
 

LEGGI LA BELLA TESTIMONIANZA

MOSTRE

Le maree astratte e le "Mappe Silenti" di Bice Ferraresi

(Nairobi, Alliance Francais Febbraio 2015, Malindi, Bella Vita Restaurant, 8 marzo 2015)

02-03-2015 di redazione

Bice Ferraresi frequenta Malindi da quasi trent'anni, il suo "mal d'Africa" è evidente non solo negli occhi e nelle sue parole, ma soprattutto nella sua espressione artistica. 
L'artista faentina, che ha recentemente esposto le sue tele a Nairobi, nel prestigioso spazio dell'Alliance Francaise, ha scelto il tema delle maree e di tutto quel che evocano, trasportano, scoprono e ricoprono, per parlare della ciclicità dell'esistenza.

LEGGI TUTTO

TURISMO

MWTA, KTB e Kilifi County: storico protocollo d'intesa

Un accordo per rilanciare il turismo nella Contea

02-03-2015 di redazione

Che la neonata associazione turistica Malindi Watamu facesse sul serio lo avevamo già scritto.
Ora si attendeva l'impegno delle istituzioni nazionali e regionali a sostegno delle iniziative di promozione della costa nord del Kenya, portate avanti da questa nuova unione di imprenditori locali, italiani e di altre nazionalità.

LEGGI TUTTO

ARCHIVIO

Marzo 2015

Tutte le notizie del mese

01-03-2015 di redazione

I funerali di Marco Vancini a Malindi: commozione e tutti a celebrare un uomo vero.
L'ingresso più significativo nella chiesa di Saint Anthony, gremita all'inverosimile, è stato quello di un anziano ometto giriama, segnato nel volto e con un'aura di serena accettazione, che si fa largo con molta discrezione ma altrettanta sicurezza, dettata dalle scarpe chiuse e lucide e dal vestito delle grandi occasioni. 
E' accompagnato dalla moglie, una mama infagottata in un coloratissimo abito ricavato dai khanga locali. Umili, quasi anacronistici in mezzo a una folla di giovani dipendenti del Key Group armati di telefonini e i-pad, di residenti d'ogni età, imprenditori, commercianti indiani e d'origine araba, politici locali e cariche istituzionali compresi l'Ambasciatore d'Italia a Nairobi, Mauro Massoni e il Governatore della Contea di Kilifi, Amason Kingi.
L'ometto anziano non è un Vip, è stato per anni semplicemente il falegname di Marco Vancini. Nessuno gli ha comandato o consigliato di essere lì. E' venuto di sua sponte a rendergli l'ultimo saluto, l'estremo ringraziamento. Come lui, erano in tanti i kenioti a ripetere in italiano "ascoltaci o signore", a cantare l'ultimo gospel in swahili. Si sono mescolati ai tanti italiani e agli altri convenuti, uniti dalla stessa commozione, fino a creare quella che è oggi più che mai Malindi. Non è un miracolo, ma la logica conseguenza della vita e dell'opera di un uomo, prima ancora che di un imprenditore o di una figura di riferimento istituzionale, che ha sempre vissuto Malindi per come l'ha sentita da quando decise di farne la sua casa. Un luogo in cui rapportarsi con rispetto e sobrietà con la popolazione locale e tutte le etnie presenti in questa realtà multirazziale e multisociale.
La voce rotta dal pianto della moglie Valentina ha aperto la Santa Messa con un ricordo toccante e vero, affidato ad uno scritto del marito contenuto in un libro su Malindi e il Kenya che lui aveva fortissimamente voluto e che riportiamo qui sotto.(01/03/2015)

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE