Editoriali

EDITORIALE

Asante Mauro Massoni, grande Ambasciatore degli italiani in Kenya

Il saluto per il fine mandato di una delle nostre figure istituzionali più umane ed apprezzate

01-09-2018 di Freddie del Curatolo

Nella mia ormai non breve esperienza in Kenya, ho conosciuto ben sette Ambasciatori.
Con tutti ho intrattenuto, prima da comunissimo connazionale, poi da giornalista, esperto e storico degli italiani in questo Paese, rapporti cordiali.
Ho visto navigati diplomatici in pre-pensionamento, nobili rappresentanti del nostro Ministero degli Affari Esteri che si sono calati con passione nella realtà africana e altri che con professionalità sono rimasti confinati nella Capitale Nairobi.
Ricordo una delle ultime Eccellenze rispondere a chi chiedeva attenzione particolare per le comunità di connazionali sparse per il Paese: “Io non sono l’Ambasciatore degli Italiani, sono l’Ambasciatore d’Italia”. Come se una delle due cose dovesse per forza escludere l’altra.
Ecco, Mauro Massoni, che si congeda da noi in questi giorni dopo i canonici quattro anni di mandato istituzionale, è stato allo stesso tempo l’Ambasciatore d’Italia e quello degli Italiani.
Ma è stato soprattutto il più vero, umano e credibile rappresentante di una così variegata “colonia” di connazionali all’estero, che io abbia avuto la fortuna e l’onore di conoscere.
In un arco di tempo che ha visto la trasformazione di una Nazione con velocità e modalità mai così moderne, Massoni sì è interessato a tutti gli aspetti dell’italianità in Kenya, dell’impresa, dello sviluppo, del volontariato finanche del turismo, entrando nello specifico di ogni singolo ambito senza mai rinunciare a conoscere, frequentare, offrire l’appoggio istituzionale, un consiglio o semplicemente un conforto a qualsiasi persona o realtà abbia chiesto un incontro con lui.
Pochi di noi conoscono e comprendono le responsabilità e la libertà d’azione legate al titolo di Ambasciatore, ruolo in cui spesso l’umanità può essere scambiata addirittura per mancanza di scaltrezza.
Nel parlare di uno dei pochi Ambasciatori che sono stati vicini anche alle realtà di Malindi e Watamu, potrei sembrare parziale.
Così come nel ricordare il suo interesse per la Cultura, l’Arte e la storia di noi italiani in Kenya e della nostra interazione con il popolo keniano.
Ma recandomi spesso a Nairobi e conversando con molti connazionali, ho potuto constatare che la mia percezione è quella di tante altre persone e che tutti coloro che hanno frequentato Mauro Massoni (e sua moglie Olga De Los Santos) condividono il mio pensiero.
Gli Ambasciatori d’Italia passano, ed è giusto così. 
Personalmente, sento di perdere anche una presenza vicina, amica, rassicurante.
In ogni caso, nel rimpiangere fin d’ora Massoni siamo pronti nei prossimi giorni ad accogliere il nostro nuovo massimo rappresentante istituzionale in Kenya, Sua Eccellenza Alberto Pieri.
Augurandoci e augurandogli di essere anche l’Ambasciatore degli italiani in Kenya.  

TAGS: mauro massoniambasciatore kenyaambasciata nairobi

Si è insediato ieri a Nairobi il nuovo Ambasciatore d'Italia in Kenya Alberto Pieri, che succede al romano Mauro Massoni.
Pieri, classe 1964 romagnolo di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura domani sera a Malindi avrà come ospite d'onore l'Ambasciatore d'Italia a Nairobi Mauro Massoni.
Al Museo Nazionale della cittadina, dietro Uhuru Garden, verrà infatti inaugurata la mostra "Immersions" che mette a confronto l'archeologia marina...

LEGGI TUTTO

Un grande bis per il violinista italiano Francesco D'Orazio, che dopo aver incantato i presenti al Museo Nazionale di Malindi martedì scorso, due giorni fa si è esibito al National Theatre di Nairobi, davanti a una platea che da giorni...

LEGGI TUTTO

L'Ambasciata d'Italia in Kenya cambia sede e lascia il centro di Nairobi. Gli uffici e gli sportelli al pubblico hanno abbandonato gli storici locali di Mama Ngina Street, nel cuore della city, per trasferirsi nella più funzionale struttura del quartiere...

ALL'INTERNO L'INDIRIZZO COMPLETO

A differenza dell'ODM, nessuna sorpresa in casa Jubilee Party , su chi dovrà rappresentare Malindi alle prossime elezioni nazionali.
Le primarie del partito di Governo Jubilee hanno confermato che sarà Philip Charo a candidarsi come parlamentare per la circoscrizione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un intervento chiaro, diretto e senza fronzoli quello dell'Ambasciatore d'Italia in Kenya al Business Forum di Malindi.
Il primo rappresentante del Governo Italiano in Kenya ha voluto conoscere in prima persona la realtà dei connazionali malindini e le reali possibilità...

LEGGI TUTTO

Cinquantaquattro anni sono passati dalla storica firma tra il Professor Luigi Broglio e il Presidente Jomo Kenyatta che sanciva l'inizio della collaborazione tra Italia e Kenya in campo aerospaziale.
Se nei ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le potenzialità del Kenya nel campo della ricerca archeologia sono note, anche se soprattutto si tratta di quelle di terra, collegate soprattutto agli importanti ritrovamenti che riguardano nostri proto-antenati nella zona del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La rassegna del Cibo e della Cultura italiana a Nairobi non poteva avere sede migliore dello storico hotel Sarova Stanley nel centro della capitale keniana.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA FOTOGALLERY

E' ufficiale: Malindi ha un nuovo Console Onorario Italiano. 
E' Ivan Del Prete, 43 anni, connazionale residente a Malindi dal 1997 e già da tempo attivo volontariamente nel garantire la sicurezza ai nostri connazionali a Malindi, Watamu e Mambrui. 

LEGGI TUTTO

Venti tra le più importanti Ambasciate straniere presenti in Kenya hanno sottoscritto e reso pubblico ieri un comunicato riguardo alle prossime elezioni di dopodomani.
Letto dal massimo diplomatico...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un uomo buono e preparato che, come suggeriva il suo nome di battesimo, ha Donato la sua vita per curare i difetti della vista a migliaia di keniani.
Questo era l'oftalmico triestino Donato Cordi, scomparso...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una bella serata rievocativa a Malindi per festeggiare il cinquantesimo anniversario del primo lancio di un missile dalla base italiana San Marco di Ngomeni.
L'emozione è stata rappresentata dal ritrovare alcuni veterani che hanno lavorato in quegli anni così lontani,...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Aziende italiane in Kenya in promozione al Village Market di Nairobi.
L’evento, volto alla promozione e alla valorizzazione dell’Italia in Kenya, è organizzato dal COMITES sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia in Kenya e vi possono prendere parte tutti operatori economici, associazioni...

LEGGI TUTTO

Sicuramente ieri pomeriggio il Museo Nazionale ha ospitato il più grande virtuoso di uno strumento musicale mai approdato a Malindi.
L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, che oltre al concerto gratuito del violinista Francesco D'Orazio ha offerto ai presenti un lauto...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Si chiamava Karanja ed era il più famoso rinoceronte nero del Kenya.
Imponente e pacifico, è morto di vecchiaia nel dicembre del 2014 dopo essere stato per tanti anni uno degli esemplari più fotografati nei safari all'interno della Riserva del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO