Istituzioni

UFFICI

Inaugurato a Malindi l'ufficio Anticorruzione

La sede dell'ente statale è stato aperto dal Governatore Kingi

19-06-2015 di redazione

E' stato inaugurato a Malindi l'ufficio della Commissione Etica e Anticorruzione (EACC) per la Costa Nord del Kenya. 
E' stato il Vice Direttore Generale della Commissione, Michael Mubea, ad aprire formalmente la sede, dopo una settimana di sensibilizzazione a Kilifi, con le istituzioni della Contea. 
Erano presenti anche il Governatore della contea di Kilifi, Amason Kingi e quello del Tana River Hussein Dado.
Mubea ha invitato i residenti della Contea a collaborare con EACC nella lotta contro la corruzione.
Kingi, da parte sua, ha promesso che il governo di Kilifi si darà da fare per sradicare queste abitudini immorali sulla costa.
L'ufficio regionale di Malindi, situato nel Pine Court Centre, di fronte al Nakumatt, servirà le Contee di Kilifi, Lamu, Tana River, Taita Taveta e Kwale.
Il lancio ufficiale dell'iniziativa è stato seguito da un incontro pubblico allo stadio municipale di Malindi che ha segnato la fine della settimana di lotta alla corruzione nella Kilifi County. 
"Le agenzie incaricate di guidare la lotta contro la corruzione non possono avere successo, a meno che i cittadini e tutti i soggetti interessati n0n facciano la loro parte - ha detto Mubea, leggendo il discorso del direttore della EACC Halakhe Waqo - Esorto tutti a rifiutare di impegnarsi in corruzione e testimoniare contro i corrotti in tribunale".
L'ufficio, secondo gli intendimenti della EACC, s'impegnerà a investigare su tutti i casi di cui vengano fornite prove sufficienti.
Mubea ha invitato i keniani a farsi avanti ed offrire ogni prova in loro possesso, in modo da poter compiere significativi passi avanti nella lotta alla corruzione. 
La Commissione ha condotto inoltre un programma di prevenzione della corruzione nelle scuole della Contea di Kilifi, iniziando da dieci istituti scolastici in cui sono stati sensibilizzati insegnanti, dirigenti e studenti. Si ricorda che la legge in Kenya punisce tanto il corrotto quanto il corruttore che non denuncia il tentativo di estorsione.

TAGS: Corruzione KenyaUfficio Anticorruzione MalindiCorruption Malindi

La giornalista keniota di origine indiana Rasna Warah presenterà oggi, venerdì 30 settembre alle 16, al Centro Culturale della Malindi Museum Society (presso il Museo Nazionale di Malindi, ex Dc Office dietro la piazzetta "del Cambio") il suo nuovo libro...

LEGGI TUTTO

Il Kenya cambia.
Forse a  qualcuno non sembra, ma Il Kenya cambia!
L’ONU ha detto è uno dei paesi più...

LEGGI TUTTO IL PEZZO

Il Kenya ha scelto la priorità per diventare una Nazione modello, o almeno cercare di imboccare la strada giusta.
Bisogna combattere e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Entro il 31 dicembre tutti i cittadini e residenti kenioti, e anche i villeggianti stranieri che hanno la patente keniota, dovranno registrarla online sul sito di ecitizen. Altrimenti la patente di guida non sarà più considerata valida e bisognerà fare...

LEGGI TUTTO

In barba ai problemi di corruzione e processi agli alti vertici dell'azienda a Nairobi, sono iniziati ieri in pompa magna nel centro di Malindi i lavori di sostituzione dei trasformatori elettrici e dei vecchi pali di legno della Old Town.LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come abbiamo già annunciato, i 34 mila lavoratori stranieri in regola in Kenya hanno tempo fino al 21 luglio per presentarsi negli uffici dell'Immigration di Nairobi per il processo di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il mio telefono fisso era sotto discussione dal dicembre 2010. 
La bolletta conteneva una straordinaria cifra da pagare, inoltre arrivava 11 giorni dopo la data di pagamento, quindi la linea era disconnessa.
La mia visita all'ufficio Telkom generava la seguente discussione:

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

"La guerra contro la corruzione nel nostro Paese è solamente all'inizio, non ci sarà tregua perchè chi ruba non lo fa a nome di una comunità, ma ruba per se stesso. Non è un discorso...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cala la richiesta d’avorio del mercato nero mondiale, e i contrabbandieri in Kenya e Tanzania si lanciano sul legno legno di Sandalo.  
Il noto legno aromatico è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche i titolari del permesso "K" da residente non lavoratore, ovvero pensionato o con rendita mensile, fideiussione bancaria o altri connotati per risiedere per tre...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nessuna variazione per le feste e l'inizio dell'anno nuovo: i turisti potranno ancora entrare in Kenya con il visto turistico cartaceo compilato e richiesto direttamente alla dogana d'ingresso nel Paese.
Nonostante il visto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Secondo ed ultimo giorno di Barack Obama nella sua terra d'origine, patria del padre e della nonna Sarah.
L'ex Presidente degli Stati Uniti ha incontrato a Kogelo l'ormai ex...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono due le attività di bar e ristorante già chiuse a tempo indeterminato a Malindi, dopo il primo giorno di operazioni incrociate di controllo da parte di diversi uffici governativi sulla costa keniana.
L'autorità...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Vescovo della diocesi di Malindi, Emmanuel Barbara, è mancato questa mattina nella cittadina keniana.
Malato di cuore da tempo, era comunque rimasto a capo del suo ufficio diocesano fino a ieri ed alcuni fedeli lo avevano incontrato recentemente per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La velocissima crescita tecnologica del Kenya non può che avere qualche rovescio della medaglia.
Secondo una ricerca pubblicata dall'agenzia Serianu in collaborazione con la United States University of Kenya e sulla base di un sondaggio del Price Waterhouse Coopers (PWC),...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche per questa nuova stagione, che parte dopo la prima metà del 2018 e si spera possa arrivare in pompa magna fino a Pasqua 2019, i turisti stranieri potranno ancora entrare in Kenya con il visto turistico cartaceo compilato e richiesto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO