Personaggi

PERSONAGGI

Barbara Bouchet Innamorata di Malindi: "E' la mia SPA"

L'attrice, dopo "Tolo Tolo" con Zalone, è tornata in Kenya

24-01-2020 di Freddie del Curatolo

Anni Sessanta, Los Angeles: una giovane e avvenente attrice tedesca in rampa di lancio e con un contratto pronto per interpretare la parte della conturbante segretaria di James Bond, Miss Moneypenny, posa con il suo ghepardo di nome Kenya
Lei si chiama Barbara Bouchet e ancora non sa che “Kenya” è una parola che tornerà a farsi sentire più di mezzo secolo dopo, quando sarà sul set di uno dei film campioni d’incasso di sempre in Italia, “Tolo Tolo” di Checco Zalone, girato in parte a Malindi.
Ci sono voluti tanti anni, e circa 80 film, per l’attrice ormai naturalizzata italiana che sognava l’Africa fin da ragazza, per approdare nel Continente Nero e precisamente a Malindi.
Ma ecco che a distanza di un anno dalle riprese di “Tolo Tolo”, dove in un simpatico cameo interpreta una matura signora ai tropici provvista di “toy boy”, Barbara Bouchet è tornata sulle rive dell’Oceano Indiano.
Malindikenya.net l’ha intervistata nel lussureggiante giardino della villa di un caro amico che la ospita.
"Sono bastati quei dieci giorni di riprese al White Elephant e la bellezza di Malindi mi è entrata nel cuore – racconta l’indimenticata amante di Ugo Tognazzi nel film “L’Anatra all’Arancia” – la Natura africana qui è preponderante e l’atmosfera rilassante è l’ideale per il mio stile di vita. Per come la vedo io, Malindi è una grande SPA, un’oasi di benessere”.
In realtà il battesimo a Malindi è stato tutto lavoro, con uno Zalone molto attento e ansioso sul set, ma anche divertente e sdrammatizzante dopo i ciak.
Per una navigata interprete che ha lavorato con icone della cinepresa italiana come Luciano Salce, Pasquale Festa Campanile e Mauro Bolognini, tutto secondo copione.
“Normale che un attore bravissimo, dalla comicità naturale come Luca (vero nome di Checco Zalone, ndr)  alla sua prima prova da regista abbia sentito una responsabilità maggiore, un po’ di “ansia da prestazione” insomma  – scherza la Bouchet – certi giorni abbiamo ripetuto le scene all’infinito, ma si rideva anche tanto...c’è anche un aneddoto simpatico: la mia parte prevedeva che avessi un cosiddetto “toy boy”, un compagno giovane da vacanza. Al casting se ne presentano due: uno più spigliato, ma con un po’ di pancetta...e lo faccio notare a Luca. Così sceglie quell’altro. Ma poi, ogni volta che dovevamo ripetere la scena, me lo rinfacciava. Eh, beh...ma sei tu che ne hai trovati solo due, gli ripetevo!”
In ogni caso, il giudizio dell’attrice che vive a Roma gran parte dell’anno, su “Tolo Tolo” è  molto positivo.
“Forse qualcuno si aspettava che facesse più ridere – dice – in realtà Zalone ha voluto far riflettere con il sorriso, a volte dolce e a volte amaro, su un argomento importante. E’ un attore promettente e ha delle idee, ma oggi sembra che il pubblico faccia fatica a dover pensare, ad accettare la commedia intelligente”.
Intanto Barbara Bouchet, in splendida forma per i suoi 76 anni, si gode le sue giornate a Malindi.
“E’ la mia vita ideale: la mattina mi alzo quando mi va, mai troppo presto, mangio tanta frutta, vado qualche ora in palestra, un tuffo in piscina, e la sera vedo amici e amiche. Ho ritrovato tante conoscenze che avevano già scoperto Malindi prima di me. Non ho dubbi, il Kenya diventerà una delle mie mete preferite, insieme agli Stati Uniti dove trascorro qualche settimana e, ovviamente, a Roma”.
Vita rilassante e tempi lenti a contatto della Natura a Malindi, ma la Bouchet non rinuncia al suo amore per il cinema.
“E pensare che avevo deciso di lasciarlo – racconta – poi nel 2012 la chiamata di Martin Scorsese, al quale non avrei mai potuto dire no. Così mi sono rimessa in gioco, anche per qualche fiction e senza rinunciare ogni tanto al teatro. Il prossimo film in cui ho recitato è il sequel di “Milano Calibro 9”, al fianco di Marco Bocci e Michele Placido, poi sarò in un remake di “Vacanze Romane”, in cui recito il ruolo della madre del protagonista, che nel capolavoro originale era Gregory Peck”.
E poi chissà, un altro film a Malindi...per avere la scusa di tornare qui prima possibile.
“Ah ma comunque mi vedrete da queste parti almeno una volta all’anno, ve lo do per certo. Anche perché non sono ancora riuscita a fare un bel safari, uno dei miei sogni fin da quando accarezzavo il mio ghepardo Kenya”.



 

FOTO GALLERY
TAGS: attrice kenyatolo tolo kenyafilm malindipersonaggi malindi

Quando il provino per un film può cambiare completamente la vita di un bambino, e non a Cinecittà, ma nel ...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono terminate lo scorso fine settimana le riprese a Malindi per gli attori, le comparse e la troupe del film...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Era il 10 settembre del 2018, quindici mesi fa Malindikenya.net “paparazzò” Checco Zalone a...

LEGGI L'ARTICOLO

E' uscita ieri in Italia la locandina ufficiale del nuovo film di Luca Medici, in arte Checco Zalone, che...

LEGGI L'ARTICOLO

La leggenda narra che il titolo del film di Zalone “Tolo Tolo” (che ancora erroneamente in Italia danno come...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo aver ricostruito a Malindi un resort a misura di film comico, girando al White Elephant di Malindi con un buon numero di comparse scelte tra ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Prima di partire, una serata di festa con lo staff keniano di "Tolo Tolo", il film mezzo africano che uscirà il prossimo Natale, poi uno...

LEGGI L'ARTICOLO

Una giornata davvero fantastica a Mambrui, per il primo Clean Up del Paese a nord di ...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Non è stato solamente il logo "Magical Kenya" a campeggiare di fianco al titolo del...

LEGGI L'ARTICOLO

“Malindi e la costa keniana sono un luogo perfetto per fare cinema e lo abbiamo dimostrato con una ...

LEGGI L'ARTICOLO

Non solo Checco Zalone, la costa del Kenya ha attirato in passato registi, sceneggiatori e produttori di cinema e televisione del...

LEGGI L'ARTICOLO

S'intitola "Supa Modo" ed è un film tutto keniano che ha stupito il mondo del cinema e il prossimo anno potrebbe essere candidato agli Oscar come...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una bella vacanza in Kenya per l'attrice di Hollywood Naomi Watts, tra Nairobi e la Rift Valley.
L'icona britannica, protagonista di "Mullholland Drive" e "King Kong" e della nuova serie Tv "Gipsy" su Netflix, si è concessa il meritato riposo dopo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono terminate le riprese del docufilm "Italiani in Kenya", mediometraggio commissionato dal Ministero degli Esteri italiano, tramite l'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, nell'ambito della settimana della lingua italiana nel mondo. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C’è tanto amore per l’Africa e tanto Kenya, in mezzo alle vicende sentimentali narrate nel primo romanzo della sceneggiatrice e scrittrice italiana Francesca Marciano, che ha lavorato, tra gli altri, con Salvatores, Luchetti e Muccino. 
“Cielo Scoperto” è un romanzo...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

Una grande serata di Gala quella allestita dalla Fondazione della principessa Charlene di Monaco in onore di AMREF e delle sue attività sociali in Africa e specialmente in Kenya. Una cena nella storica sala "Impero" dell'Hotel de Paris, per raccogliere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO