Personaggi

PERSONAGGI

Luca Dorigo, il mal d'Africa dell'ex tronista

Il dj lanciato dalla De Filippi innamorato del Kenya

24-11-2016 di redazione

Altro che lusinghe della televisione, altro che fiammeggianti gossip in giro per la Penisola. Le emozioni che ti da l'Africa si imprimono nell'anima come un tatuaggio sulla pelle. Lo sta imparando in questi giorni Luca Dorigo, che tatuaggi ne ha tanti ed emozioni vissute ancora di più.
L'ex tronista di "Uomini e Donne", lanciato dalla De Filippi e noto alle cronache più per la sua verve di tombeur des femmes che per la sua abilità in consolle come dj (lavoro che svolge oggi con discreto successo), è in vacanza tra Malindi e Watamu ma parla già come chi avrà sempre un pezzetto di cuore da queste parti.
"Amo viaggiare e sono stato in moltissimi Paesi - racconta Dorigo a malindikenya.net - dal Sudamerica all'Oriente e altrove, ma il Kenya mi ha stregato. La Natura non è semplicemente paesaggio e bellezza, ha in sé il richiamo di ciò che l'uomo ha dentro, è l'espressione della nostra interiorità. Non è difficile pensare che questa sensazione derivi dal fatto che qui è nata l'umanità".
Il prototipo dell'Adamo che ha fatto impazzire le telespettatrici di tre edizioni della fortunata trasmissione Mediaset, si sente a suo agio nella "culla della civiltà" ed è incantato soprattutto dai giovani.
"Adoro i bambini della costa keniana - spiega Luca - sono puri e solari, vedi nei loro occhi la felicità e quell'entusiasmo che noi occidentali stiamo perdendo. Nonostante le loro misere condizioni, vanno incontro alla vita con gioia e semplicità, a differenza degli adulti che sperimentano la difficoltà di un continente ancora pieno di problemi".
Tra un safari indimenticabile in savana con gli amici Mirko e Colomba, altri due "malati d'Africa" che hanno mollato tutto per trasferirsi in Kenya, e un bagno nell'acqua cristallina di Watamu, Dorigo ha avuto il tempo di mettersi a giocare a calcio con bambini e ragazzi sulla spiaggia, per poi da sconfitto offire a tutti una coca cola.
"E' stata un'esperienza fantastica - racconta il dj padovano - mi ha colpito molto il desiderio di condivisione dei più piccoli. Ma qui ogni giorno ti lascia qualcosa e ti insegna molto. E' un peccato che tante persone in Italia siano legate a pregiudizi su questa parte di mondo e che ritengano pericoloso venire qui in vacanza. Io non mi sono mai sentito tranquillo come qui e sicuramente questa sarà una delle tante sortite in Kenya. Non ho ancora finito la mia prima volta e sto già pensando a quando potrò tornare".
Perché nei suoi giorni felici in Kenya Luca Dorigo ha trovato un nuovo trono, quello dell'anima.
 

TAGS: Luca DorigoVip Kenya

Non a caso Luca Macrì, figlio d'Africa e dello storico Console Onorario di Malindi Roberto, qualche anno fa è stato nominato Ranger Onorario dal KWS. 
Non solo conosce come le sue tasche ogni fazzoletto della savana, ma è in contatto...

LEGGI TUTTO

Che bello il safari in Kenya accompagnato da un gesto di solidarietà. 
A far vivere ai turisti questa doppia emozione Luca Macrì ci ha sempre tenuto particolarmente. 
Certo, devi trovare le persone predisposte, di gran cuore e aperte di mentalità...

LEGGI TUTTO

Quando il turismo da safari può salvare gli animali. 
I nostri "Amici dello Tsavo" questa volta durante una delle loro escursioni con i clienti appassionati, hanno fatto salvare un cucciolo di leone rimasto impigliato al collo in un cavo d'acciaio...

LEGGI TUTTO

Un altro appuntamento per l'Esilio Volontario di Freddie del Curatolo. Sabato sera sarà la volta di Marina di Carrara, dove risiede una vera "malata d'Africa", Tiziana Nicodemi titolare del Bagno Principe e del Ristorante Calasole, che già l'anno precedente aveva...

LEGGI TUTTO

Dopo la fantastica serata di promozione per il Kenya a Riccione, Freddie del Curatolo si prepara a tornare a casa sua a Malindi. 
Ma prima di partire, questa settimana in Italia si potrà assistere alle sue ultime tre serate pubbliche....

Dopo un anno di "purgatorio" per notizie assolutamente inventate come il virus ebola, o indebitamente gonfiate come il terrorismo, che nella Contea di Kilifi non ha mai fatto un graffio a nessuno, oltre al turismo africano e a una timida...

LEGGI TUTTO

Un altro teatro gremito  in Lombardia per il concerto-spettacolo italo keniota di Freddie del Curatolo con la sua band.
Un'altro gran bel colpo per la solidarietà degli italiani in Kenya e per la promozione turistica. Sono stati raccolti, tramite gli ingressi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una bella vacanza in Kenya per l'attrice di Hollywood Naomi Watts, tra Nairobi e la Rift Valley.
L'icona britannica, protagonista di "Mullholland Drive" e "King Kong" e della nuova serie Tv "Gipsy" su Netflix, si è concessa il meritato riposo dopo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Arriva la prima delle tante iniziative a cui la Malindi Watamu Tourism Association, insieme con il Governo della Contea di Kilifi e il Kenya Tourist Board, parteciperanno per promuovere il turismo sulla costa nord keniota a livello internazionale e per...

LEGGI TUTTO

L’autorità dell’Aviazione Civile del Kenya (KCAA) ha concesso l’autorizzazione a venti nuove compagnie charter, di linea o low cost africane ed internazionali per decollare ed atterrare nel Paese.
Questo darà grandi possibilità di nuove rotte anche per la costa, con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rammarico è che quest'anno i turisti avrebbero potuto essere molti di più, se solo le compagnie aeree ci avessero creduto maggiormente.
Non solo quelle del cosiddetto "turismo domestico", che hanno lasciato a casa almeno 400 persone da Natale ad...

LEGGI TUTTO

L'effetto B&B ha aumentato i lettori di Malindikenya.net e ha anche scatenato un florilegio di e-mail alla redazione che sta diventando un vero e proprio dibattito. B&B ovviamente non sta per "bed & breakfast", ma per la premiata (dai paparazzi)...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Di quale Kenya vorrà parlare il giornalista e anchorman Gad Lerner, all'interno del suo nuovo programma "Ricchi e Poveri" che esordisce domani sera, domenica 12 novembre, in seconda serata su Rai Tre?

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E’ partita Naomi. 
Non che in molti l’abbiano vista quando è arrivata (ma poco tempo fa è arrivato anche Bono degli U2 nella Beauty Farm di Briatore e Chenot, peccato non averlo incrociato, gli avrei proposto un duetto su “Na...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

L’arma più pericolosa rintracciabile sulla terra, quella più subdola, violenta, silente e inesorabile, è senza dubbio la mano dell’uomo. 
E’ l’unica capace di cancellare in pochissimo tempo millenni di storia, di usi e costumi, di pace e dominio della Natura,...

LEGGI TUTTO E GUARDA LA FOTOGALLERY

La serata-evento di sabato 25 giugno, con la mostra "Mijikenda" di Leni Frau e lo spettacolo di racconti, poesie e canzoni di Freddie del Curatolo, ha rinsaldato una sorta di gemellaggio che unisce due realtà solo apparentemente agli antipodi: Malindi...

LEGGI TUTTA LA STORIA