Personaggi

PERSONAGGI

Mirko, il mago dei cocktail nel paradiso di Watamu

Sette anni in uno dei locali “cult” di Milano, poi la scelta di vita

06-01-2017 di Freddie del Curatolo

Dalle serate con cantanti ed artisti di ogni genere, in compagnia del socio e amico Francesco Sarcina delle Vibrazioni, ai cocktail in serenità a piedi nudi sulla spiaggia di Paparemo a Watamu.
La storia di Mirko Cannistraci è la classica da “mollo tutto e vado in Africa” ma è anche una storia di una passione consapevole salita poco a poco in un luogo con cui ha sentito un feeling unico.
Milanese, figlio di emigranti siciliani con la cultura del duro lavoro per affermarsi, Mirko ha gestito per sette anni lo ZOG, storico locale sui Navigli, ritrovo di artisti, talenti emergenti, creativi e avventori che non si limitano a una bevuta ma apprezzano l’arte e la cultura.
“Anni carichi di soddisfazioni, di incontri con persone meravigliose ed amicizie importanti – racconta Mirko – ma anche pieni di stress in una Milano sempre più nevrotica, con la gente lanciata in una direzione che non fa parte della mia filosofia di vita e di quella della mia compagna Colomba”.
Così il barman creativo decide di prendersi il classico “anno sabbatico”, tornando in Kenya dove più volte era stato in vacanza insieme a Colomba.
“Avevo già capito che questa sarebbe stata una mia meta, è un fatto biologico – ammette Mirko – una persona sensibile non può non avvertire l’istinto primordiale di sentirsi a casa. Il Kenya è la culla dell’umanità, qui senti l’omino di Neanderthal che ti posa la sua mano sulla spalla e ti accarezza. Riprendi il rapporto con la terra, torni in sintonia con gli elementi che hanno dato origine alla tua vita”.
Con tali premesse, non c’era dubbio che l’anno sabbatico sarebbe diventato…un anno e mezzo. Periodo trascorso trovando l’armonia perfetta con il luogo e le persone, con la magia e anche le contraddizioni della costa keniana.
“Adoro la fierezza della povera gente, le persone che ti trasmettono la loro energia e ti raccontano una storia anche solo guardandoti negli occhi. Il Kenya è un Paese meraviglioso che offre scenari incredibili.
Ti accorgi di come la tua vita sia regolata dalla Natura nel momento in cui ti trovi in mezzo alla Savana, è una sensazione di libertà e di profondo legame con la tua anima”.
Dopo un immaginabile periodo di relax e di integrazione con la gente, i tempi e le atmosfere della costa keniana, Mirko e Colomba hanno coltivato passioni e passatempi, dando sfogo alla loro creatività latente, solo in parte espressa negli anni milanesi. Con un sogno in testa.
“Fin dalla prima volta che abbiamo nesso piede a Paparemo Beach – rivela Mirko – abbiamo pensato che se mai avremmo voluto gestire un locale in Kenya, quello sarebbe stato il posto ideale. Creare un luogo di incontro e di divertimento in un posto magico a due passi da una delle più belle spiagge d’Africa, organizzare serate, con la ciliegina dei cocktail, è davvero il massimo. Lavorare con il sorriso sul volto, cosa ormai durissima in Italia, a contatto con la Natura e sentendosi sempre un po’ in vacanza, non ha prezzo. L’incontro fortunato con Roberto Lenzi ci ha dato la possibilità di realizzare un sogno e di intraprendere un nuovo percorso. Watamu ha grandi potenzialità e noi ci crediamo”.
Altro che anno sabbatico, l’Italia sembra un capitolo già archiviato per l’animatore delle serate sui Navigli.
“Oggi non so più cosa sia il “tran tran” – chiude felicemente Mirko – e se non fosse per i miei genitori, in Italia non ci tornerei nemmeno, qui non mi manca proprio nulla”.
Con in più l’entusiasmo per l’inizio di una grande avventura…a piedi nudi sulle rive dell’Oceano Indiano.

FOTO GALLERY
TAGS: Mirko CannistraciPaparemo BeachMirko WatamuZog Milano

L'appuntamento del mercoledì è ormai un classico delle serate di Watamu.
La cena a buffet del Papa Remo Beach, accompagnata da musica live con cantanti o gruppi, attira sempre tanti clienti italiani ed internazionali, ed è un ideale prolungamento della...

Ancora una serata jazz, con la mitica Stardust Jazz Band da Mombasa per la serata del mercoledì al Paparemo Beach di Watamu.
Nel locale sulla spiaggia della baia dell'amore per il consueto appuntamento con il buffet del mercoledì sera, ad allietare la...

Dopo l'incredibile successo della discoteca sulla spiaggia di Ferragosto, con oltre 350 persone e divertimento fino a tardi, e il "fully booked" delle giornate con i lettini sul bagnasciuga e il ristorante con un menu tutto nuovo, il Papa Remo beach...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Entra nel vivo la stagione del Paparemo Beach di Watamu.
Lo splendido locale sull'Oceano Indiano nella baia delle sette isole (detta anche baia dell'amore) abbina alle giornate di mare con i lettini sulla spiaggia, l'elegante ristorante e il chiringuito bar,...

LEGGI TUTTO

Metti un barman professionista nell'oasi più esclusiva di Watamu, due bicchieri su un tavolino che si affaccia nella baia sull'oceano dai colori mozzafiato.
Se poi sta per arrivare il tramonto, dopo una giornata di mare, sole ed allegria, il cocktail...

LEGGI TUTTO

Non esiste la bassa stagione per Papa Remo Beach.
Il locale di Watamu non ha mai...

LEGGI TUTTO

Chiude in bellezza la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da l'arrivederci ai suoi mercoledì sera a base di cocktail, buffet e musica da ascoltare, e all'ormai storico beach party del...

LEGGI TUTTO

Con gli aperitivi di Mirko al tramonto, inizia la consueta due giorni di festa al Papa Remo Beach di Watamu.
Lo splendido locale piéd-dans-l'eau davanti alle sette isole dell'amore e ad una delle più belle baie della costa africana, diventa...

LEGGI TUTTO

Grande restyiling per Papa Remo Beach, la storica spiaggia organizzata di Watamu che riapre i battenti oggi, giovedì 20 luglio per la stagione.
Quel che salterà agli occhi subito è il salto di qualità d'eleganza con il bianco a farla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata di San Valentino sotto le stelle, con una luna quasi piena e tutto il romanticismo che la costa del Kenya è capace di far scaturire, nel caldo della piena estate sulla costa dell'Oceano Indiano.
A Malindi e Watamu...

LEGGI CLICCANDO QUI TUTTE LE PROPOSTE

Altro che lusinghe della televisione, altro che fiammeggianti gossip in giro per la Penisola. Le emozioni che ti da l'Africa si imprimono nell'anima come un tatuaggio sulla pelle. Lo sta imparando in questi giorni Luca Dorigo, che tatuaggi ne ha...

LEGGI TUTTO

Ecco l'elenco completo delle compagnie aeree di linea o charter che a tutto il 2017 volano da Italia ed Europa (anche tramite collegamenti, scali e code-sharing) verso il Kenya, con arrivo negli aeroporti internazionali di Mombasa (Moi International Airport) e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'estate sta finendo (un anno se ne va, avrebbero cantato i Righeira...) ma a Malindi e Watamu ci sono ancora serate da passare insieme e in allegria, tra buffet, aperitivi, grigliate e musica. Ecco cosa succede in questo fine settimana.

E' da molto che si parla della possibilità che la compagnia di bandiera etiope Ethiopian Airlines inserisca in un prossimo futuro la tratta Addis Abeba-Malindi, in coincidenza con i voli della stessa con

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Un volo Kenya Airways da Milano a Mombasa, ci stiamo lavorando".
Parole (che speriamo siano seguite dai fatti) del Ministro del Turismo del Kenya Phyllis Kandie, che ieri ha presenziato nella Kenya House di Via san Gregorio a Milano alla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Giorno importante, quasi storico per la promozione turistica di Malindi e Watamu.
Domani alle 18 nella sala conferenze dell'Ocean Beach resort si presenta un'associazione alla quale per la prima volta partecipano in forma attiva sia gli imprenditori che le istituzioni...

LEGGI TUTTO