Ultime notizie

NEWS

2017 anno speciale per il Centro Spaziale di Malindi

L'Ambasciatore alla base di Ngomeni, per nuovi importanti progetti

26-01-2017 di redazione

Il recente rinnovo della collaborazione tra Italia e Kenya al Centro Spaziale "Luigi Broglio" di Ngomeni, a nord di Malindi, porterà nuovi progetti in questo 2017, anno particolarmente importante perché segna il cinquantesimo anniversario del primo lancio di un satellite dal Kenya. 
Anche per questo motivo, e per la presenza della Delegazione dell'Agenzia Spaziale Italiana guidata dal Presidente  Roberto Battiston, ieri è arrivato a Malindi l'Ambasciatore d'Italia in Kenya Mauro Massoni, con il Principal Secretary del Ministero della Difesa keniota Kirimi Kaberia.
Sono stati discussi dettagli tecnici e operativi in vista della ratifica finale dell'accordo da parte dei due Parlamenti. 
“Il 2017, è un anno particolarmente significativo per il rilancio della collaborazione scientifica tra Italia e Kenya, una partnership che certamente aprirà nuove prospettive per questo paese e per tutta l’area nel settore delle applicazioni spaziali”, ha dichiarato il presidente dell’ASI al termine della sessione di lavoro tenutasi al centro spaziale.  
Quest’anno infatti il Centro Spaziale Luigi Broglio festeggerà il cinquantenario del San Marco 2, il primo satellite italiano lanciato con un missile Scout dalla base di Malindi il 26 aprile del 1967. Sempre nel 2017 il Kenya vedrà in orbita 1KUNS (1st University NanoSatellite Precursor Flight) il primo piccolo satellite sviluppato da un paese africano, selezionato dall’Agenzia Spaziale Giapponese (JAXA) e dall’Ufficio degli Affari Spaziali delle Nazioni Unite (UNOOSA), che beneficerà della opportunità di lancio dal modulo giapponese “Kibo” della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), nell’ambito del programma denominato KiboCube.  
“La collaborazione sulle applicazioni spaziali è molto importante – ha aggiunto Battiston – I benefici e le ricadute avranno un grandissimo potenziale per uno sviluppo sostenibile e diffuso del continente Africano e del Kenya in particolare”. La nuova intesa prevede cinque protocolli attuativi: supporto all'Agenzia Nazionale Spaziale keniana; Istituzione di un centro regionale per l'osservazione della Terra; Accesso ai dati di osservazione della Terra e ai dati scientifici; Attività di istruzione e formazione; Telemedicina.  
Il nuovo accordo prevede che la collaborazione tra le due parti si sviluppi su un piano di eguaglianza, sia i termini di responsabilità che di doveri: un Comitato di gestione paritetico sarà responsabile della base con compiti di supervisione e verifica; il Joint Steering Committee, invece, sarà responsabile della realizzazione dell’accordo con compiti di indirizzo, controllo e programmatici. Italia e Kenya si impegnano, inoltre, a incentivare le assunzioni in loco di professionalità specializzate, oltre a formare personale tecnico altamente specializzato in entrambi i paesi.

TAGS: Centro Spaziale MalindiBase San Marco NgomeniMauro MassoniLuigi Broglio Malindi

Una bella serata rievocativa a Malindi per festeggiare il cinquantesimo anniversario del primo lancio di un missile dalla base italiana San Marco di Ngomeni.
L'emozione è stata rappresentata dal ritrovare alcuni veterani che hanno lavorato in quegli anni così lontani,...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Un anniversario che non può passare inosservato, non solo a Malindi e in Kenya, ma in tutta Italia.
Mercoledì prossimo, 26 aprile, cade il cinquantesimo anniversario del primo lancio in orbita di un satellite italiano dalla base spaziale San Marco di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono terminate le riprese del docufilm "Italiani in Kenya", mediometraggio commissionato dal Ministero degli Esteri italiano, tramite l'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, nell'ambito della settimana della lingua italiana nel mondo. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il 26 aprile 1967, al fianco del suo mentore Luigi Broglio, il tecnico italiano Franco Esposito era nella squadra che organizzò a nord di Malindi il lancio del primo satellite nello spazio dall'Est Africa.
Oggi, cinquant'anni dopo, il cittadino keniano Franco Esposito, meglio conosciuto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quando dici che certi connazionali sono delle “istituzioni” a Malindi, non puoi non pensare a Cleto.
Sarà perché dal 1979 è di stanza sulla costa del Kenya, sarà perché da almeno vent’anni, ovvero da quando è in pensione,lo puoi incontrare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sole e sabbia salata, bianco accecante che va a sfumare nelle veloci nuvole passeggere, come se la terra d’Africa volesse scrollarsi di dosso una patina fastidiosa.  
Il verde della boscaglia è puntellato dai contorni alti delle palme e degrada...

LEGGI TUTTA LA STORIA

L'esplorazione malindina del regista Giampaolo Montesanto ha avuto il suo momento pubblico con la proiezione del documentario "Italiani in Eritrea" e la presentazione del progetto "Italiani in Kenya" a cura dell'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi e finanziato dal Ministero...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lamu e le sue isole rappresentano una delle meraviglie della costa keniota.
La cittadina, posta sull'isola principale. è una sorta piccola enclave islamica in Kenya e allo stesso tempo un luogo magico dove il tempo sembra essersi fermato ad alcuni...

LEGGI TUTTO

E' ufficiale: Malindi ha un nuovo Console Onorario Italiano. 
E' Ivan Del Prete, 43 anni, connazionale residente a Malindi dal 1997 e già da tempo attivo volontariamente nel garantire la sicurezza ai nostri connazionali a Malindi, Watamu e Mambrui. 

LEGGI TUTTO

L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura domani sera a Malindi avrà come ospite d'onore l'Ambasciatore d'Italia a Nairobi Mauro Massoni.
Al Museo Nazionale della cittadina, dietro Uhuru Garden, verrà infatti inaugurata la mostra "Immersions" che mette a confronto l'archeologia marina...

LEGGI TUTTO

Cinquant’anni passati insieme sono un bel pezzo di eternità.
Trascorsi in Africa, ancora di più: un’infinita avventura che ha bisogno di essere raccontata e che viene ascoltata con lo stesso stupore che si ha quando si è al cospetto della...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Un grande bis per il violinista italiano Francesco D'Orazio, che dopo aver incantato i presenti al Museo Nazionale di Malindi martedì scorso, due giorni fa si è esibito al National Theatre di Nairobi, davanti a una platea che da giorni...

LEGGI TUTTO

La rassegna del Cibo e della Cultura italiana a Nairobi non poteva avere sede migliore dello storico hotel Sarova Stanley nel centro della capitale keniana.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA FOTOGALLERY

A differenza dell'ODM, nessuna sorpresa in casa Jubilee Party , su chi dovrà rappresentare Malindi alle prossime elezioni nazionali.
Le primarie del partito di Governo Jubilee hanno confermato che sarà Philip Charo a candidarsi come parlamentare per la circoscrizione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un intervento chiaro, diretto e senza fronzoli quello dell'Ambasciatore d'Italia in Kenya al Business Forum di Malindi.
Il primo rappresentante del Governo Italiano in Kenya ha voluto conoscere in prima persona la realtà dei connazionali malindini e le reali possibilità...

LEGGI TUTTO

Gli imprenditori italiani (e non solo) e chiunque lavori nel settore del turismo o abbia investito nella Contea di Kilifi devono segnarsi questa data: lunedì 28 settembre. E chi non sarà presente, avrà poche ragioni di lamentarsi in futuro che...

LEGGI TUTTO