Ultime notizie

NEWS

Aumento benzina in Kenya: ecco perché influirà su tutto

Il Governo porta l'accisa al 16 per cento, proteste da tutte le associazioni

04-09-2018 di redazione

Da una settimana in Kenya non si fa che parlare dell'aumento del prezzo della benzina deciso dal Governo del Kenya o, meglio, l'aumento a cui sono stati costretti i benzinai dopo la nuova tassa del 16 per cento su ogni tipo di carburante.
Di colpo il prezzo della super è salito a 127 scellini keniani al litro, dopo che per anni è fluttuato intorno ai 100.
L'aumento dell'accisa ha scatenato proteste (fortunatamente solo verbali) e scioperi in parte del Paese.
Il prezzo del carburante infatti coinvolge non soltanto i trasporti pubblici, ma ogni tipo di azienda che importa, esporta o semplicemente trasporta i propri prodotti. Stare nelle spese al centesimo è la prerogativa di molte aziende keniane che si rivolgono ad una clientela medio-bassa.
Alimenti come farine, bibite, birra, latte e olii, che vengono prodotti soprattutto a nord del Paese, subiranno nei prossimi giorni inevitabili aumenti, dati dalle spese supplementari che coinvolgeranno chi trasporta le merci in tutto il Kenya.
Il Presidente Uhuru Kenyatta, molto impegnato negli ultimi giorni tra Washington (incontro con Trump), Nairobi (visita del premier inglese Theresa May) e Pechino (colloqui con il Capo di Stato Li Keqiang), non ha ancora rilasciato una dichiarazione ufficiale, ma l'ex leader dell'Opposizione Raila Odinga, ora in buoni rapporti con Kenyatta, ha detto alla stampa di essere certo che Kenyatta provvederà quanto meno ad abbassare questa nuova tassa. 

TAGS: benzina kenyacarburante kenyaprezzi kenyatasse kenya

Un treno che trasportava carburante si è ribaltato rovesciando migliaia di litri di benzina super, di cui una parte nell'Oceano Indiano nei pressi dell'isola di Mombasa.
I trasporti...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta ha firmato nei giorni scorsi il bilancio per l'anno 2018 e di fatto dato via al nuovo anno finanziario.
Tra le nuove tasse introdotte (fortunatamente l'accisa del 16% sulla benzina è stata dimezzata, grazie...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una buona notizia per gli automobilisti e i trasporti in Kenya.
Il prezzo della benzina è tornato sotto i 100 scellini al litro (poco meno di un euro).
La decisione è maturata dopo che la Commissione per la regolamentazione dell'energia (ERC)...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nel futuro prossimo i Tuk Tuk a benzina vecchio stile spariranno da Malindi e dalla costa keniota. Iniziative, spostamento del mercato e regolamentazioni da più parti nella società keniana portano in questa direzione.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà la più importante azienda cinese di connettività a dare internet veloce tramite fibre ottiche a tutto il Kenya.
L'accordo è stato siglato da

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per essere in regola nell'ospitare a pagamento turisti nella propria casa in Kenya, o per affittarla a terzi, bisogna OBBLIGATORIAMENTE seguire questo iter:

LEGGI QUI L'ITER DA SEGUIRE

Tredici grandi catene alberghiere apriranno nei prossimi cinque anni in Kenya.
Secondo un rapporto di “Hotel Outlook”, pubblicato dall’agenzia di consulenza PwC, entro il 2021 il Paese, e soprattutto Nairobi, disporrà di 2400 nuove camere.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un palazzo nel centro di Malindi è collassato durante le forti piogge della notte.
Una struttura...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La rotta low coast Edimburgo-Stati Uniti, annunciata nei giorni scorsi dalla norvegese Air International, apre un nuovo scenario per i voli internazionali a bassissimo prezzo.
E già qualcuno ci sta pensando per le tratte dall'Europa al Kenya e precisamente nei...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo Wolkswagen e Peugeot, anche la giapponese Nissan ha annunciato la sua intenzione di investire circa 20 milioni di dollari nella creazione di un impianto di assemblaggio di veicoli in Kenya.
Jim Dando, Direttore...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono 13 i miliardi di scellini stanziati dalla Contea di Kilifi con la nuova finanziaria, approvata nei giorni scorsi dall'Assemblea del Parlamento regionale.
Grazie agli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo Nairobi, Mombasa e Kisumu, anche Malindi e Watamu possono beneficiare della app per i taxi low-cost Uber, che ha ormai preso piede anche nel Continente africano.
Dopo ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tour operator, voli charter e compagnie aeree di linea sono pronti: la nuova stagione turistica della costa del kenya partirà regolarmente come l'anno scorso e non sono previsti ritardi né tagli ai voli.
Meridiana dovrebbe aprire le danze per la...

LEGGI TUTTO

Un giorno di disagi dell'operatore telefonico keniano Safaricom (affiliato Vodafone) hanno mandato in crisi l'intero Paese, soprattutto per quanto riguarda il blocco delle transazioni di pagamento Mpesa, il metodo più utilizzato dai kenioti per inviare e ricevere soldi e per...

Un importante incontro tra i vertici nazionali e locali dei due organismi del Ministero del Turismo keniano che si occupano di tasse e licenze legate all'hospitality.
Sul piatto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come malindikenya.net aveva annunciato in anteprima alcune settimane fa, una nuova linea aerea low-cost ha deciso di aprire alla tratta Nairobi-Malindi e di incentivare anche il turismo e gli affari tra Malindi e Lamu.
Si tratta di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO