Ultime notizie

NEWS

Carestia: arriva la farina di stato a kshs. 47 al kilo

Il Governo da oggi mette in commercio polenta più economica

17-05-2017 di redazione

Per scongiurare la grande carestia che sta attraversando le fasce più deboli del Kenya e la mancanza di farina di mais che affligge da giorni il Paese, il Presidente Kenyatta ha deciso di dare fondo alle riserve di "sima" e di acquistare mais da macinare direttamente dall'estero (in particolare sono state sdoganate 30.000 tonnellate arrivate dal Messico) e mettere in commercio il "maize flour" solidale a un prezzo decisamente basso per i tempi che corrono: Kshs. 47 al kilo e kshs. 90 per la confezione da due chilogrammi.
La decisione è stata presa con il Ministero dell'Agricoltura anche in seguito alle critiche mosse da buona parte delle associazioni umanitarie riguardo al gioco al rialzo da parte dei grandi distributori keniani. "I millers - ha annunciato Kenyatta - dovranno vendere questo alimento fondamentale a un prezzo calmierato dallo Stato, fino ad esaurimento delle scorte".
Nel frattempo l'arrivo delle piogge su gran parte del territorio sta facendo crescere il nuovo raccolto per il quale molte famiglie avranno il proprio fabbisogno e i grandi produttori torneranno si spera a prezzi più umani.

TAGS: Ugali KenyaSima KenyaPolenta Kenya

Per chi vive a Malindi e dintorni è facile constatare come nei bancali dei supermercati e nella coloratissima e allegra confusione di chioschi, bazar e baracchette locali, da un po' di tempo a questa parte, manchi l'alimento principale dei cittadini...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'ugali, composto da posho o sima, ovvero farina di mais e da un contorno che può essere di carne, pesce o verdura, è il piatto unico tipico del Kenya e specialmente della costa.
La farina viene bollita come la nostra...

LEGGI QUI LA RICETTA

Dopo alcuni giorni di completa mancanza sui bancali dei supermercati e nei negozietti locali, a Malindi e sulla costa nord del Kenya sono tornate le confezioni da 1 o 2 kg di farina di mail, indispensabili per preparare l'ugali, il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'ultimo caso risale a pochi giorni fa: un'intera famiglia ha rischiato di morire, dopo un'intossicazione da amanite bianche simili a prataioli, provenienti dal  Monte Elgon. La nonna li aveva cucinati per tutti e serviti insieme al classico ugali. Polenta e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

RICETTE

Kachumbari

Insalata mista keniana

di redazione

Il Kachumbari è la classica insalata keniana di accompagnamento ai piatti, non solo alle carni o al pesce, ma anche al riso pilao o all'ugali.
Nella versione "povera" appaiono soltanto pomodoro e cipolla, condite con limone. In quelle più ricche...

LEGGI QUI LA RICETTA

Come fosse la performance sessuale di un playboy attempato, si temeva il crollo verticale. "Una, ma fatta bene" ci si augura a una certa età. Malindi, che quest'anno comunque ha abbassato quella media dei suoi frequentatori, di mezza età se...

LEGGI TUTTO

Il pollo cucinato "alla swahili" risente, come molti piatti della costa del Kenya, di antiche mescolanze e suggestioni tra India, Medio Oriente ed altri Paesi che hanno frequentato l'Oceano Indiano d'Africa.
Ecco la ricetta originale di questo gustoso piatto di...

LEGGI QUI LA RICETTA

Il primo raccolto di mais del progetto di irrigazione Israeliano-Kenyota nella valle del fiume Galana sfamerà la popolazione costiera che potrà pagare la farina a metà prezzo.
In questi giorni il Governo metterà in vendita pacchetti da due chili di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La tournée di Freddie del Curatolo nelle sue molteplici versioni sta per volgere al termine.
Per chi ancora non lo avesse visto all'opera nelle sue "serate Kenya" o nella presentazione della sua ultima fatica musicale (con tanti riferimenti africani) "Esilio...

LEGGI TUTTO

Il mio cuore batte all'impazzata quando sono immerso nella natura del Kenya.
Mi faccio cullare dal vento sul mare e metto la testa in su come un bambino.
Guardo le palme che ondeggiano, che si ritagliano uno spazio tra il...

LEGGI TUTTO

Topi allo spiedo, prelibatezza o sopravvivenza?
Detta così, "nei villaggi dell'entroterra malindino si mangiano i topi", suonerebbe come un allarme per le disperate condizioni di povertà della popolazione del distretto costiero.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo un safari di dieci giorni ai piedi del deserto del Chalbi, con due notti demenziali ma assolutamente africane a Garissa per la rottura di un semiasse della macchina, è bello tornare a Malindi e imbattersi nel turismo colorato e...

LEGGI TUTTO

C'è un ristorante sulla Mombasa Road, appena fuori Nairobi, che è un paradossale spettacolo.
È una vecchia struttura sgangherata in makuti e lamiera.
Le sue pareti e il tetto sono neri di fuliggine.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dall’altopiano di Jaribuni si dominano le due grandi vallate dell’entroterra di Kilifi.
Quella verde di foreste e colline che ci siamo lasciati alle spalle parlava di villaggi sommersi tra cespugli e rocce preistoriche, di gente antica che ha conosciuto la...

LEGGI TUTTO E GUARDA LA FOTOGALLERY

Il "mondo bianco" della costa keniota si trova una trentina di chilometri a nord di Malindi.
Dopo la spiaggia dorata di Che Shale, oltre la base italiana del progetto aerospaziale San Marco, la vista dell'oceano sparisce e appaiono chilometri e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Qualche tempo fa apparve sul quotidiano Nation l'ennesima notizia della "caccia" alle scimmie nei dintorni di Gede, dettata dalle condizioni di fame degli abitanti del luogo. Si calcola infatti che...

LEGGI TUTTA LA STORIA