Ultime notizie

REGOLE

Controlli sulle strade in Kenya, più accortezza da parte di tutti

Prevenzione incidenti e corruzione: ecco quali sono le regole da rispettare

19-11-2018 di redazione

Da qualche giorno in Kenya è stato dato un "giro di vite" per l'applicazione del codice della strada, che spesso viene dimenticato sia da chi dovrebbe rispettarlo, sia da chi dovrebbe essere preposto a farlo rispettare.
Il numero considerevole di incidenti stradali, l'alto numero di veicoli (taxi collettivi, bus, moto e matatu) non in regola e sprovvisti di licenze o non revisionati, ha fatto sì che il Governo chiedesse alla polizia del traffico controlli serrati sui trasporti pubblici e privati.
Questo si è tradotto in una morsa che in primis ha riguardato i matatu, che secondo il cosiddetto "codice Michuki" (dal nome del boss della Motorizzazione Civile che ha introdotto le norme che raramente sono state applicate, per un misto di inefficienza e corruzione) dovrebbero essere provvisti, oltre che delle sacrosante licenze, bolli ed assicurazioni, anche dei limitatori di velocità. Questo ha causato scioperi a catena, specialmente sulla costa, anche per la difficoltà di reperire in breve tempo i marchingegni chiamati "speed governor".
Per quanto riguarda i boda-boda, ovvero i taxi motocicletta, le regole da far rispettare sono che conducente e passeggeri siano muniti di giubbotti segnaletici e (sempre secondo la legge) di casco, oltre ovviamente che di licenza e di tasse di Contea per la circolazione.
I controlli poi si estendono con più severità anche sulle cinture di sicurezza e sugli altri obblighi che chi arriva dai Paesi occidentali dovrebbe conoscere bene: guida con telefonino in mano, gomme lisce, ruote di scorta, veicoli senza triangolo per le emergenze stradali eccetera.
Fare attenzione da qui in avanti ed assicurarsi, quando si utilizza un veicolo pubblico, che vengano rispettate queste regole, così come se si sale su un veicolo privato, o lo si affitta con driver o senza, che non ci sia nulla di lasciato al caso.
Secondo quanto stabilito dalla locale Motorizzazione Civile (NTSA) le multe ora sono anche pagabili via Mpesa, e non per forza dovendosi presentare alla Corte (Tribunale) come prevederebbe la legge del Kenya.
CLICCA QUI PER CONOSCERE LE PRINCIPALI TARIFFE PER LE CONTRAVVENZIONI

TAGS: multe kenyastrada kenyaleggi kenyacodice kenyacontrolli kenya

A fine agosto scade il tempo messo a disposizione dalla Kenya Revenue Authority (l'ufficio delle tasse locale) per digitalizzare il proprio PIN number, ovvero il codice che in Kenya funziona come quello fiscale, per aziende e privati.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Niente perquisizioni o sanzioni della polizia in Kenya per i sacchetti di plastica.
Con una comunicazione riportata dalla Kenya Tourist Federation, la National Environment Management Authority (NEMA), l'organo che si occupa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il supermercato Nakumatt di Malindi, all'interno del centro commerciale Oasis Mall in Lamu Road, è da ieri il punto di raccolta istituito dalla NEMA per i sacchetti di plastica ed ogni altra borsa o prodotto leggero di polietilene.
Chiunque abbia...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le tendenze del turismo sulla costa keniana dicono chiaramente che a Malindi conviene aprire o gestire piccole e curate soluzioni alberghiere, sul genere di ville o boutique resort con poche camere, curati e in zone tranquille.
E' il caso...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Sei mesi fa Malindikenya.net (leggi qui la notizia) aveva raccolto l'appello degli Honorary Warden di Malindi e Watamu (i residenti italiani e locali che aiutano il Kenya Wildlife Service a proteggere la natura e gli animali, far rispettare...

LEGGI TUTTO

Una decisione dell'Alta Corte di Nairobi potrebbe costituire l'importante precedente per cambiare il sistema delle contravvenzioni del traffico.
Gli automobilisti prossimamente potranno richiedere di pagare la multa sanzionata all'istante all'ufficiale del traffico, anziché doversi presentare in Corte come...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gentile redazione di Malindikenya.net.
Vorrei fare riferimento ad un vostro articolo, pubblicato qualche settimana fa, nel quale si ricordava ai nostri connazionali l’esistenza di leggi ben precise relative a trofei , coralli, conchiglie e quant’altro.
Mi corre l’obbligo, quale Honorary...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

I controlli sugli stranieri irregolari in Kenya stanno entrando nella fase più importante, le direttive del Ministero degli Interni a tutte le Ambasciate straniere in Kenya sono esemplificative, in questo senso.
Il Consolato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il prezzo della farina di mais recentemente è stato ridotto dal Governo a Kshs. 90 per il pacchetto da due chilogrammi, dopo che per via della siccità e relativa carestia nel Paese africano, il prezzo era schizzato a Kshs. 150...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Checco Zalone a Watamu per scegliere le location per girare il suo nuovo film. La notizia è riportata dal sito watamukenya.net. 

LEGGI TUTTA LA NOTIZIA

La Contea di Kilifi ha emesso una tassa di circolazione per i cosiddetti "boda boda", ovvero i taxi motocicletta che abbondano sulla costa e in particolare a Malindi. 
Si tratta di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per essere in regola nell'ospitare a pagamento turisti nella propria casa in Kenya, o per affittarla a terzi, bisogna OBBLIGATORIAMENTE seguire questo iter:

LEGGI QUI L'ITER DA SEGUIRE

Sono due le attività di bar e ristorante già chiuse a tempo indeterminato a Malindi, dopo il primo giorno di operazioni incrociate di controllo da parte di diversi uffici governativi sulla costa keniana.
L'autorità...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A due settimane dall'entrata in vigore in Kenya del bando ai sacchetti di plastica ed al polietilene, come già annunciato dalla NEMA, sono iniziati i controlli nelle case private. Anche a Malindi da ieri sono state segnalate "visite" di agenti dell'organizzazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ecco il discorso del confermato Presidente della Repubblica del Kenya, non appena ricevuta l'investitura ufficiale dal chairman della Commissione Elettorale Wafula Chebukati.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le solite voci incontrollate in un periodo in cui la presenza di turisti è importante, hanno fatto scattare l'allarme per un comunicato emesso dal servizio sanitario della Contea di Kilifi che riguarda il consumo di carne.
Con solerzia, la Contea...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO