Ultime notizie

AMBIENTE

Dal 5 giugno stop plastica in spiaggia e nei parchi

La pandemia non frena la decisione del Governo di 12 mesi fa

30-05-2020 di redazione

Non c’è emergenza Covid-19 che tenga (per fortuna), la battaglia per la tutela dell’ambiente del Kenya va avanti e le voci di tanti che come noi hanno fatto pressione in questi mesi sono state ascoltate: dal prossimo 5 giugno niente più plastica lungo le spiagge, nei parchi e riserve naturali, nelle foreste ed in generale in ogni area protetta del Paese.
Con un comunicato rilasciato ieri ad istituzioni e associazioni nazionali firmato dal suo Capo di Gabinetto Najib Balala, il Ministero del Turismo keniano ha confermato che la decisione sull’ambiente presa già dodici mesi fa dal Presidente Kenyatta, diventerà effettiva a partire da venerdì 5 giugno 2020.
“In seguito all'annuncio del Presidente dello scorso 5 giugno 2019 sul divieto di utilizzo di materie plastiche monouso in tutte le nostre aree protette – recita il comunicato – portiamo alla vostra attenzione che il divieto inizierà ad avere effetto il 5 giugno 2020. Il Governo è impegnato, secondo ciò che è sancito dalla Costituzione del Kenya 2010, articolo 42, di assicurare e fornire a tutti i keniani un ambiente pulito e sano e, attraverso l'articolo 69, di eliminare tutti i processi e le attività che degradano l'ambiente”.
Le bottigliette di plastica ed altri contenitori non saranno vietati solamente nei parchi nazionali e nelle riserve naturali, ma anche su tutte le spiagge della costa.
“Il Wildlife Conservation and Management Act (WCMA) 2013 definisce "area protetta" uno spazio geografico, riconosciuto, dedicato e gestito attraverso regolamenti o altri mezzi efficaci, per raggiungere la conservazione a lungo termine della natura con i relativi servizi ecosistemici e valori culturali”. Prosegue il comunicato.
Il divieto sottolinea l'impegno del governo nell'affrontare la minaccia dell'inquinamento da plastica, in linea con le varie disposizioni di legge sulla gestione dei rifiuti e la conservazione delle risorse naturali e degli ecosistemi, nonché la pietra miliare del Kenya nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile entro il 2030.
“Il Ministero desidera quindi esortare tutti voi a lavorare insieme per la piena attuazione di questo divieto della plastica monouso in tutte le nostre aree protette – conclude il comunicato firmato dal Ministro Balala - compresi i parchi nazionali, le spiagge, le foreste e le altre aree di conservazione”.
Nei prossimi giorni presumibilmente saranno comunicate sanzioni e pene per i trasgressori, indubbiamente l’applicazione del decreto annunciato l’anno scorso dal Governo è un ulteriore passo avanti per migliorare l’ambiente, la vita di tante specie animali terrestri e marine e il potenziale attrattivo del Kenya, oltre che la salute di tutti.
 

TAGS: ambiente kenyaplastica kenyaspiagge kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Avevamo presentato la splendida e originale iniziativa della Onlus "Flipflopi Expedition" (LEGGI QUI IL PRECEDENTE ARTICOLO) che illustrava la costruzione a Lamu di un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La decisione è stata annunciata ieri dal Presidente della Repubblica del Kenya, Uhuru Kenyatta e successivamente ...

LEGGI L'ARTICOLO

Non solo plastica e derivati, la Contea di Kilifi ha chiesto alla massima autorità governativa dell'Ambiente, la NEMA, di intervenire per...

LEGGI L'ARTICOLO

La National Environment Management Authority, braccio esecutivo del Ministero dell'Ambiente keniano, ha presentato la sua proposta per vietare la produzione e la distribuzione delle bottiglie di plastica nel Paese, a partire dal prossimo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono già 17 gli hotel e resort della costa keniana ad aver messo al bando le bottiglie di plastica e le cannucce per le bibite.
La decisione è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo la nostra "prima buona intenzione del 2019" lanciata online, con la raccolta quotidiana della plastica sulle spiagge di Malindi (LEGGI QUI L'INIZIATIVA) sono tanti i ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'ultimo World Cleaning Day in Kenya ha rivelato numeri crescenti e preoccupanti di plastica sulle spiagge della costa.
Gli operatori...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministero dell'Ambiente del Kenya fa sul serio.
Dopo aver annunciato il bando totale dei sacchetti di plastica per il prossimo 28 agosto, ora ha pubblicato le multe e le pene per chi non rispetterà la legge.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una barca interamente costruita con plastica riciclata, particolarmente con i flip flop, ovvero la gomma delle infradito che a migliaia invadono le coste, anche dell'Oceano Indiano e del Kenya.
Questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da settembre 2017 niente più sacchetti di plastica in Kenya.
Una splendida notizia per la tutela dell'ambiente.
Il Paese africano in continua crescita, deve fare i conti con l'inquinamento non solo dell'aria a Nairobi e Mombasa, ma anche con quello...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Kenya, dopo aver vietato la fabbricazione, l'importazione e l'utilizzo di sacchetti di polietilene dallo scorso 28 agosto, il Governo sta pensando anche di vietare le bottiglie di plastica.
L'annuncio è stato dato da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Riciclo della plastica, incontro pubblico al Museo di Malindi.
Mercoledì 24 Agosto alle 16, Sam Ngumba Ngaruiya, titolare e fondatore della società “Regeneration Environmental Services” terrà un incontro pubblico presso il Centro culturale del museo di Malindi “Plastica e più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il supermercato Nakumatt di Malindi, all'interno del centro commerciale Oasis Mall in Lamu Road, è da ieri il punto di raccolta istituito dalla NEMA per i sacchetti di plastica ed ogni altra borsa o prodotto leggero di polietilene.
Chiunque abbia...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo i sacchetti di plastica, il Kenya si prepara ad un altro passo avanti nella tutela dell'ambiente. 
Presto...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero dell'Ambiente del Kenya ha proibito, con termine ultimo il prossimo 31 marzo, l'utilizzo, la vendita e l'importazione dei sacchetti di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Quasi due tonnellate e mezzo di rifiuti raccolti in mezza giornata sulla spiaggia di Malindi, dall’Ocean Beach

LEGGI L'ARTICOLO