Ultime notizie

NEWS

Dall'Italia un aiuto anti-contraffazione al Kenya

L'azienda Guala Closures investe 5 milioni di euro

08-11-2019 di Freddie del Curatolo

Da una multinazionale italiana che ha deciso di investire in Kenya arriva un importante aiuto al Kenya nella battaglia contro la contraffazione di alcolici che rappresenta uno dei casi di corruzione e malpratica che recentemente ha portato alla chiusura di alcune aziende produttrici e distributrici di bevande superalcoliche e all’arresto dei loro dirigenti.
Guala Closures Group, che ha sede in provincia di Alessandria ed è quotata in borsa, ha investito circa 5 milioni di euro per aprire uno stabilimento vicino a Nairobi per fornire ai produttori di alcolici in Kenya, e nel più ampio mercato dell'Africa orientale, i “nipcaps”, ovvero chiusure anticontraffazione dotate delle più recenti tecnologie. All’inaugurazione del nuovo polo produttivo di Guala Closures era presenta anche l’Ambasciatore d’Italia in Kenya Alberto Pieri, che ha commentato con orgoglio l’operazione.
“Le aziende keniane che imbottigliano bevande saranno più tutelati e avranno più fiducia nel mercato africano grazie alla tecnologia di un’azienda italiana nel campo dei tappi “intelligenti” – ha dichiarato Pieri – tutto questo significa un’offerta migliore che si tramuta in guadagni, posti di lavoro e speranze per giovani con nuove assunzioni. Questo accordo dimostra una volta di più che il Kenya è un mercato appetibile per gli investimenti da parte delle nostre realtà commerciali”.
L’autorità keniota anticontraffazione stima che almeno un prodotto su cinque venduto nei negozi del Paese non è originale.
L'Associazione dei produttori del Kenya ha recentemente calcolato che la contraffazione dei prodotti causa allo Stato quasi 200 milioni di euro di entrate in meno. "Continuiamo ad investire ed espandere il nostro stabilimento di Nairobi al punto che il mese scorso abbiamo venduto più di 20 milioni di Nipcaps. Aiutiamo i nostri clienti a combattere la contraffazione e a difendere i loro preziosi marchi. Significa maggiori vendite, ricavi e migliori mezzi di sussistenza per i loro dipendenti", ha dichiarato David Stevenson, direttore regionale di Guala Closures Africa e India.

TAGS: contraffazione kenyatappi kenyaguala kenyapieri kenyaaziende kenyaitalia kenya

Si è insediato ieri a Nairobi il nuovo Ambasciatore d'Italia in Kenya Alberto Pieri, che succede al romano Mauro Massoni.
Pieri, classe 1964 romagnolo di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I rapporti bilaterali tra Italia e Kenya proseguono e si rafforzano.
Il neo Ambasciatore d'Italia in Kenya Alberto Pieri ha incontrato a Nairobi il Vice Presidente del Kenya William Ruto, confermando gli ottimi rapporti tra le due...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche quest'anno, come nel 2018, l'happening in occasione della Festa della Repubblica ha registrato una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’Italia finanzierà “Let it not happen again”, un progetto contro la violenza sulle donne in Kenya, tramite...

LEGGI L'ARTICOLO

Un incontro istituzionale ma informale, un momento di conoscenza comune in cui il massimo esponente istituzionale italiano in Kenya ha voluto conoscere i propri connazionali di stanza nella Contea di Kilifi e in particolare a Malindi.
L'Ambasciatore...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Un pensiero per Silvia Romano, la volontaria italiana rapita in Kenya ormai 195 giorni fa, è stato rivolto dall'Ambasciatore...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il prossimo giovedì 1 novembre alle ore 19, presso la sala conferenze dell’Ocean Beach Resort di Malindi, il nuovo Ambasciatore d’Italia in Kenya, Alberto Pieri...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’Ambasciatore d’Italia in Kenya, Alberto Pieri, sarà a Malindi sabato 24 agosto per incontrare i...

LEGGI L'ARTICOLO

"E' uno spaccato di italianità, di esperienze umane suggestive in molteplici settori, di esempi di scambio autentico e reciproco arricchimento tra i nostri connazionali e gli amici keniani". Così l'Ambasciatore d'Italia in Kenya Alberto Pieri ha presentato il nuovo libro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un evento che ha dimostrato ancora una volta la coesione a Malindi tra la comunità keniana e...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

La National Environment Management Authority, braccio esecutivo del Ministero dell'Ambiente keniano, ha presentato la sua proposta per vietare la produzione e la distribuzione delle bottiglie di plastica nel Paese, a partire dal prossimo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Kenya Alberto Pieri, nella storica e affascinante cornice di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Un'ora di incontro serrato a Malindi, sul tavolo la continuità di importanti progetti del Governo italiano nel campo della sanità e dell'educazione, ma anche la questione aeroporto internazionale. E al termine una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Saranno stanziati in tutto 6.4 milioni di euro per il progetto della Cooperazione Italiana allo Sviluppo nella zona di Ngomeni, 30 km a nord di Malindi, dove sorge il Centro Spaziale Luigi Broglio.
Si tratta di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da venerdì 8 giugno al Village Market di Nairobi va in scena la seconda edizione di "The Italian Week Expo", la settimana promossa dal Comites Kenya in collaborazione con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un progetto da parecchi milioni di euro, è quello presentato da due aziende, una svizzera ed una spagnola, per risolvere il problema endemico della mancanza d'acqua a Mombasa e sulla costa del Kenya.
Si tratta di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO