Ultime notizie

NEWS

Elettricità: verso la fine del monopolio della Kenya Power

Licenze a nuove società private per l'erogazione di corrente da fonti solari

14-03-2018 di redazione

Sono già tre le società private che vendono energia solare in Kenya, e una quarta azienda ha chiesto recentemente l'approvazione per entrare nel mercato al dettaglio dell' elettricità.
Si tratta di un'ulteriore mossa che potrebbe presto porre fine al monopolio del Kenya Power.
La Commissione di regolamentazione per l' energia (ERC) ha dichiarato in un comunicato stampa che un'impresa locale, la PowerGen, il mese scorso ha chiesto una licenza per la produzione e la fornitura di elettricità alle famiglie e ai locali commerciali su piccola scala e che la domanda è attualmente in corso di esame.
Il progetto consisterebbe in reti di distribuzione, linee di servizio e altri cablaggi per la fornitura di elettricità alle famiglie e ai piccoli esercizi commerciali ", afferma ERC nella comunicazione del 7 marzo.
Le società americane Powerhive e Vulcan, di proprietà del co-fondatore di Microsoft Paul Allen, sono altre due entità private del mercato keniota che vendono energia solare su piccola scala direttamente ai consumatori attraverso mini-grids.
Le loro operazioni fino ad ora hanno tuttavia avuto un impatto limitato sul monopolio del Kenya Power sul mercato al dettaglio dell' elettricità.
Mr. Allen, che gestisce 10 reti elettriche mini-power in Kajiado e Samburu come un investimento di impatto venture, ha recentemente rivelato piani di partnership con un investitore locale per espandere le sue attività dopo aver abbandonato i piani iniziali per vendere la sua attività.
Il co-fondatore di Microsoft, che è attualmente una delle persone più ricche del mondo con un patrimonio netto di 21,7 miliardi di dollari (Sh2,2 trilioni), è uno degli investitori più noti impatto sociale.
Il monopolio del Kenya Power è minacciato anche dalla presenza in Parlamento di una legge sull' energia che prevede la concessione di licenze ad altri distributori e dettaglianti di energia elettrica. Una legge che mira ad aumentare la concorrenza e a migliorare la qualità del servizio.
la Kenya Power è stata recentemente criticata dai consumatori per gli ingiustificati aumenti delle bollette dell'energia e per le numerose interruzioni di corrente imputabili a infrastrutture inadeguate.

TAGS: energia kenyasolare kenyaalternativa kenyasocietà kenya

Il Kenya crede sempre di più all'energia solare e investe finalmente anche a livello statale, e non solamente con decreti legge che concedono permessi ai privati.
Ultimamente sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sta per arrivare un grande aiuto per la fornitura di elettricità nella zona di Malindi e in tutta la Contea di Kilifi: il...

LEGGI L'ARTICOLO

Dal prossimo 27 maggio chi possiede in Kenya un boiler da più di 100 litri, quindi specialmente hotel, condomini e aziende, sarà considerato fuorilegge se il suo impianto per l'acqua calda non sarà ad energia solare.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un altro passo avanti del Kenya nella tutela dell'ambiente e contro l'inquinamento: l'Aeroporto Daniel Arap Moi di Mombasa è il primo di tutto il Continente africano ad essere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nella zona industriale di Tatu City, non distante dalla capitale del Kenya, è stato presentato il più grande impianto solare del ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una delle tante piaghe del Kenya è quella delle continue interruzioni dell’energia elettrica (black-out). 
Le altre, tra le molte, sono la mancanza d’acqua potabile nelle case, che porta i politici, in cerca di voti, a promettere: “Se mi eleggete prometto...

LEGGI TUTTO

Il primo impianto solare che rende potabile l'acqua dell'Oceano Indiano è stato installato a...

LEGGI L'ARTICOLO

Niente parco eolico a Ngomeni, la zona a nord di Malindi ben nota agli italiani per la base San Marco.
La mega centrale da 600 megawatt che attraverso il vento avrebbe dato energia rinnovabile a tutta la costa, non sarà...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’agenzia per l’energia nucleare del Kenya (NuPEA) ha conferito un mandato ad un'azienda...

LEGGI L'ARTICOLO

Mossa del Governo keniano per risolvere una volta per tutte il problema della cronica mancanza d'acqua nella Contea di Kilifi e in buona parte di quella di Mombasa.
Da Nairobi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà celebrata mercoledì 29 marzo alle 16 da Padre Orazio nella cattedrale Saint Anthony di Malindi la messa per dare l'ultimo saluto keniota a Giovanna Soliman, la residente di 47 anni deceduta la scorsa settimana a causa di un mix...

MAL D'AFRICA

Il mio mal d'Africa

"...sete di energia umana"

di Carlotta Mawimbi

Il mio mal d'Africa non è nostalgia
è sete.
sete di energia umana
di voci
di odori così familiari che li sento la mattina appena sveglia, sul finire di un sogno che mi riporta là....
sete di mani forti che...

LEGGI TUTTO

Da questa notte, tra sabato e domenica, in Italia come in altri Paesi d'Europa, torna l'ora sorale.
I nostri concittadini di stanza nella Penisola sposteranno le lancette un'ora indietro alle tre del mattino (per carità...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da questa notte, tra sabato 26 e domenica 27 ottobre, in Italia, per...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo Nairobi, Mombasa e Kisumu, anche Malindi e Watamu possono beneficiare della app per i taxi low-cost Uber, che ha ormai preso piede anche nel Continente africano.
Dopo ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Onlus italiana Watoto Kenya, seppure costituisca una piccola realtà, rappresenta il Kenya a livello internazionale nei programmi e nelle conferenze dell'UNICEF con il suo progetto pilota, unico nel genere: la chiusura dell'orfanotrofio e la cura dei bambini all'interno delle famiglie biologiche.
Il modello di Watoto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO