Ultime notizie

NEWS

Emergenza acqua, fronte comune tra imprenditori di Watamu e Malindi

Ieri conferenza stampa con i media, allo studio proposte da inviare al Governo

31-01-2018 di Leni Frau

Poco importa che proprio ieri sia tornata l'acqua, poco a poco in tutta la Contea di Kilifi.
Il problema non è risolto, ma solo rimandato al prossimo mese.
Per questo motivo gli imprenditori di Watamu hanno indetto ieri mattina una riunione con annessa conferenza stampa finale con le televisioni e i giornali nazionali del Kenya.
Un meeting finalmente fattivo ed unilaterale.
Al Jacaranda Resort, che ha gentilmente ospitato l'evento, erano presenti proprietari e gestori di resort, ma anche manager locali, italiani, inglesi, francesi, indiani e keniani (da Garoda Resort a Barracuda, da Lily Palm al Mawimbi, dal Sun Palm ad Ocean Sports, dal Twiga all'Hemingways)  oltre ai "padroni di casa" e al direttore di malindikenya.net e promotore turistico Freddie del Curatolo, in rappresentanza di altri imprenditori di Malindi.
Durante il meeting è maturata l'idea di portare avanti un'iniziativa comune e di coinvolgere tutta l'industria non solo turistica, ma tutte le attività ad essa collegate.
"Se chiudiamo noi - ha ricordato Daniele Tiritò del Jacaranda Resort - tutto l'indotto legato al turismo che è la risorsa principale della Contea di Kilifi, rischia gravissime conseguenze".
L'emergenza acqua, legata all'annoso problema di pagamenti arretrati che mette contro due aziende a partecipazione statale come Coast Water Severage Company e Kenya Power & Lightning (LEGGI QUI L'ARTICOLO CHE SPIEGA IL CONTENZIOSO) deve essere risolta una volta per tutte per mon mettere in ginocchio l'intera costa, ma soprattutto la popolazione e le strutture sensibili.
"Senza acqua per troppi giorni al mese ci saranno problemi di igiene, oltre ai rischi collegati agli incendi, avendo la maggior parte delle strutture costiere il tetti in makuti - ha detto Ravi Rohra, manager di The One Resort - Come possiamo assicurare ai nostri turisti un servizio efficiente?"
Secondo Melinda Rees, General Manager di Hemingway Resort "Il Governo deve intervenire e trovare una soluzione politica alla questione, perché la legge dice chiaramente che quello dell'acqua è un servizio pubblico e deve essere erogato ai cittadini"
Freddie del Curatolo, che ha moderato l'incontro, ha annunciato ai media che il settore turistico di Malindi e Watamu cercherà di raccogliere quante più adesioni per redigere un documento comune da inviare direttamente al Governo per chiedere una risoluzione.
"Abbiamo già verificato l'impossibilità di interloquire con la Mawasco, sussidiaria dell'acqua per la Contea di Kilifi, e con le istituzioni locali - ha detto del Curatolo - ora è il momento di rivolgersi direttamente a chi può risolvere una volta per tutte la questione".
Nei prossimi giorni, mentre si prepara un documento che verrà affidato ad un avvocato, si raccoglieranno tutte le adesioni.
Ed è necessario, fondamentale che chiunque abbia un'attività sul territorio partecipi, aggiungendo il suo nome, senza aspettare che siano sempre altri a fare le battaglie anche a nome suo. 
 
 

TAGS: acqua kenyaemergenza kenyaacqua malindiacqua watamuturismo malinditurismo watamu

E' uno dei simboli della vacanza da sogno di molti, e un italiano lo ha realizzato all'interno dell'insenatura di Kilifi, a meno di un'ora da Malindi e Watamu.
La Houseboat costruita dalla proprietà dell'Olimpia Club, è un gioiello di eleganza...

LEGGI TUTTO

Qualcosa si muove sul fronte dell'emergenza acqua che ogni mese mette in ginocchio buona parte della costa keniana.
Dopo le proteste di imprenditori e residenti della scorsa settimana, sfociate da una parte in una conferenza stampa degli hoteliers a Watamu...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La protesta degli imprenditori del settore turistico di Watamu e Malindi è approdata su tutti i canali televisivi keniani e sulle principali testate della carta stampata e online.
Questo il...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA IL VIDEO

Un progetto da parecchi milioni di euro, è quello presentato da due aziende, una svizzera ed una spagnola, per risolvere il problema endemico della mancanza d'acqua a Mombasa e sulla costa del Kenya.
Si tratta di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Volevo essere un tuffatore, per rinascere ogni volta dall'acqua all'aria".
Cantava così Flavio Giurato, uno dei cantautori più geniali e poetici e meno celebrati del Belpaese.
Sarà anche perchè quel "Belpaese" non somiglia nemmeno più al formaggino della Galbani, che...

LEGGI TUTTO

Un supermanager da Nairobi per risolvere la questione dell'acqua sulla costa, che con la siccità dei mesi scorsi si è fatta ancora più evidente e insopportabile.
Ormai sono anni che la popolazione e l'industria turistica soffrono di continui black out...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'annoso problema della mancanza saltuaria d'acqua nei condotti non è ancora risolto.
Ed è sempre in bassa stagione che crea problemi alla popolazione della Contea di Kilifi ed al settore turistico.
Da venerdì scorso residenti e villeggianti sono completamente

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'annoso problema dell'erogazione d'acqua dagli impianti del bacino idrico di Baricho, che servono tutta la costa e l'entroterra da Malindi a Kilifi e parte di Mombasa, potrebbe essere risolto da un'azienda tedesca.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mossa del Governo keniano per risolvere una volta per tutte il problema della cronica mancanza d'acqua nella Contea di Kilifi e in buona parte di quella di Mombasa.
Da Nairobi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I kaimati sono dolcetti caratteristici del Kenya, e particolarmente della costa swahili, simili ai nostri tortelli di carnevale, non ripieni.
Vengono guarniti spesso con una glassa caramellata e rivestiti con zucchero bianco.
ECCO LA RICETTA

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Questa volta non si tratta di bollette non pagate, il problema delle forniture d'acqua nella Contea di Kilifi è molto più serio.
La recente esondazione del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya è flagellato dalla siccità.
Mentre il Governo centrale di Nairobi sta pensando di chiedere la calamità naturale alle Nazioni Unite, per avere stanziamenti straordinari e fronteggiare un'emergenza senza precedenti, nell'entroterra della costa arrivano i primi segnali di un...

LEGGI TUTTO

E' sempre più emergenza siccità in tutto il Kenya e anche sulla costa.
Due sporadici acquazzoni dei giorni scorsi tra Malindi e Watamu non hanno migliorato la situazione che sta stringendo d'assedio allevatori ed agricoltori.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una settimana senz'acqua a Malindi e Watamu, e non ci sono buoni segnali che i rubinetti possano essere riaperti a breve.
Il problema che da anni quasi ogni mese affligge la popolazione, i residenti stranieri e di conseguenza il comparto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non è stato solo un annuncio. I progetti elencati circa un mese fa, durante un incontro con il nuovo Senior Warden dello Tsavo East, stanno diventando realtà con una tempistica quanto meno insolita rispetto ai ritmi del” pole pole” ai...

LEGGI TUTTO

Una delle tante piaghe del Kenya è quella delle continue interruzioni dell’energia elettrica (black-out). 
Le altre, tra le molte, sono la mancanza d’acqua potabile nelle case, che porta i politici, in cerca di voti, a promettere: “Se mi eleggete prometto...

LEGGI TUTTO