Ultime notizie

NEWS

Erbe e pozioni: turisti attratti dagli stregoni sulla costa del Kenya

Cure tradizionali e riti ancestrali portano sempre più appassionati a Malindi e dintorni

11-07-2018 di redazione

Il caso più recente riguarda un gruppo di appassionati di yoga e di cure a base di erbe di Venezia, che hanno visitato uno dei due centri di cultura tradizionale nei dintorni di Malindi, a Magarini.
Un'ottantina di connazionali si sono recati dai "mganga", gli stregoni buoni della tradizione Mijikenda, per saperne di più, e il fatto ha suscitato la curiosità dei media locali, che ne hanno tratto anche un servizio televisivo.
Il gruppo è ospite del resort 7 Islands di Watamu ed uno degli scopi della vacanza era proprio entrare in contatto con la cultura locale.
In realtà l'interesse dei turisti europei per la medicina tradizionale dell'etnia Mijikenda si è ravvivato da tempo.
Almeno da quando l'occidente ha aumentato il numero di vegani, salutisti e adepti di varie discipline o regimi alimentari che combattono lo stress e la vita "malsana" portata dal progresso esasperato.
L'utilizzo da sempre di piante come il neem e la moringa, di radici ed olii essenziali in Kenya ha sempre rappresentato la maniera più efficace per ovviare alla mancanza di strutture sanitarie accessibili, ma col tempo e la conoscenza del proprio ambiente, è rimasta una branca essenziale alternativa alle cure medicinali.
Malindi è sicuramente uno dei centri più importanti della costa del Kenya per la medicina tradizionale, a base di erbe, e anche per la stregoneria buona, oltre ad essere stato uno dei fulcri della magia nera, frutto anche della coesistenza con le antiche usanze del mondo arabo.
Ora c'è chi vorrebbe trasformare questi riti e l'esperienza degli anziani, in un business turistico.
L'importante è farlo con adeguata cultura e preparazione, altrimenti si rischia che tutto si trasformi in un "circo" etnico che può regalare solo suggestioni.

TAGS: turismo tradizionaletradizioni kenyaerbalisti kenyastregoneria kenyayoga kenya

Per molti di noi è impensabile intraprendere un'esperienza di volontariato in uno dei bassifondi del mondo, nello slum di Nairobi che rivaleggia con le favelas brasiliane per conquistare la triste maglia nera dell'agglomerato suburbano più povero e derelitto del pianeta.

LEGGI TUTTA LA STORIA

Nella splendida cornice del Sandies Tropical Village di Malindi, in riva all'Oceano Indiano sulla spiaggia di Silversand, si accendono le luci del Natale.
Sabato 1 dicembre, a partire dalle 19...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Malindi cerca la sua identità di destinazione d'interesse non solo turistico, ma anche di richiamo internazionale per associazioni, organizzazioni, ricercatori, aziende che investono in settori paralleli e che comunque...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una barca interamente costruita con plastica riciclata, particolarmente con i flip flop, ovvero la gomma delle infradito che a migliaia invadono le coste, anche dell'Oceano Indiano e del Kenya.
Questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oggi a Malindi si celebra l'eroina popolare della cultura Mijikenda Mekatili Wa Menza.
Si tratta della più importante celebrazione tradizionale della popolazione della costa keniana. L'etnia Mijikenda rappresenta infatti le nove tribù che abitano da nord di Malindi fino al confine con la Tanzania.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Allarme nella società swahili, le ragazze non arrivano più vergini al matrimonio.
L’era moderna ha portato cambiamenti sociali non solo in Kenya, ma anche nell’austera e conservatrice società di matrice islamica molto presente sulla costa.
Come riferisce...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non è la prima volta che il Ministro del Turismo Najib Balala (se non Uhuru Kenyatta in persona) chiama Roberto Marini come consulente per il settore e rappresentante della costa.
In questa ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da quando c'è turismo in Kenya, e in particolare nelle località costiere, è viva tra gli occidentali (i cosiddetti mzungu) la moda di farsi le treccine all'africana.
E' un'abitudine che in gran parte affascina le ragazze, ma anche qualche uomo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una giornata intera, dal pomeriggio fino a notte fonda, per mostrare a Malindi lo spirito artistico di molti giovani e la creatività locale.
La prima edizione di quest'anno di "Malindi International Art Extravaganza" si terrà a partire dalle 3 del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono sempre meno, ma sempre più decisi.
Hanno perso per strada fratelli, compagni di viaggio, vicini di capanna.
Tutto quel che hanno è una casa e un campo coltivabile, i loro costumi tradizionali e un paio di abiti che noi...

LEGGI TUTTO E GUARDA LA FOTOGALLERY

Per ritrovarsi alla luce della splendida luna africana e allo stesso tempo scambiarsi gli auguri di Natale, gli amici della Voile Rouge hanno organizzato per venerdì 22 dicembre dalle 20 la loro tradizionale "Festa della Luna" con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata diversa, una scusa (quella della festa di Halloween) per ritrovarsi insieme al Bar Bar di Malindi fin dall'ora dell'aperitivo, con l'ottima musica di RegGee, "one man band" e...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Si apre oggi la sedicesima edizione del Lamu Cultural and Traditional Festival.
Una manifestazione storica che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno scambio di auguri natalizi con i parroci di Malindi, Watamu e Mida, la Santa Messa insieme e poi un piccolo rinfresco alla presenza del Console Onorario Italiano. Un tradizionale appuntamento prenatalizio per la comunità cattolica della costa keniana e anche...

LEGGI TUTTO

Il consueto "pizza festival" del People Kiwi di Malindi, che tanto successo sta mietendo da ottobre a questa parte ogni settimana, questo lunedì prevede anche un fuori programma del tutto particolare.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In Africa talvolta è bello anche non programmare le cose e lasciare che avvengano da sè, facendosi ispirare dalle sensazioni dell'ultimo minuto.
Così a Malindi, per chi non avesse deciso ancora dove passare la sera dell'ultimo dell'anno, ed in particolare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO