Ultime notizie

NEWS

Finalmente il Kenya riconosce gay e lesbiche

Sentenza definitiva dell'Alta Corte permette loro di associarsi

23-03-2019 di redazione

Una storica decisione dell'Alta Corte apre le porte ai diritti di gay e lesbiche del Kenya e di fatto porta grande ottimismo in vista della decisione del Parlamento, già rimandata due volte e oprevista per il prossimo giugno, che renderà la comunità LBGT legittima nel Paese africano.
La sentenza della Corte d'Appello di Nairobi non è stata unanime, ma tre giudici su cinque hanno costituito la maggioranza decisiva che ha portato a stabilire che membri della comunità LBGT del Kenya potranno formare associazioni non governative per difendere i propri diritti.
C'è grande soddisfazione tra gli ambienti gay e lesbo di Nairobi, formati anche da molti giovani artisti ed intellettuali. La legge del Kenya per adesso punisce severamente le loro effusioni in pubblico ma vieta anche "outing" che possano risultare divulgativi.
Il portavoce della comunità LBGT Eric Gitari è stato il primo firmatario della petizione che dal 2015 attendeva un giudizio finale: inizialmente la Corte Suprema del Kenya aveva riconosciuto gli omosessuali come persone e quindi cittadini keniani con eguali diritti, chiedendo al Parlamento di pronunciarsi in merito. Poi altri giudici dell'Alta Corte avevano sollevato obiezioni ed infine l'appello vincente.
Ultimamente la "caccia alle streghe" di anni fa si è fermata, con importanti concessioni del Governo tra cui mostrare per una settimana nei cinema (dopo l'iniziale censura) il film "Rafiki" della regista e attrice Wanuri Kahiu, che racconta la storia d'amore di due ragazze.
Ora questo altro passo fondamentale, che dovrebbe trasformarsi nella depenalizzazione dei possibili reati, anche se gli stessi giudici ammettono che la sentenza riguarda solo la possibilità di associarsi per difendere i propri diritti e non quella, ad esempio, di contrarre matrimoni o di vivere come famiglie con minori a carico. Ma le battaglie per arrivarci, dialettiche e legali che siano, in Kenya da oggi sono permesse.

TAGS: Gay kenyadiritti kenyaalta corte kenyalesbiche kenya

Una decisione dell'Alta Corte di Nairobi potrebbe costituire l'importante precedente per cambiare il sistema delle contravvenzioni del traffico.
Gli automobilisti prossimamente potranno richiedere di pagare la multa sanzionata all'istante all'ufficiale del traffico, anziché doversi presentare in Corte come...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una sentenza definitiva che può creare uno storico precedente.
La Corte Africana dei Diritti dell'Uomo ha respinto il ricorso dello Stato keniano contro la sentenza in favore dell'etnia degli Ogiek, piccola tribù indigena della foresta di Mau a cui erano...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'Alta Corte del Kenya ha sospeso il divieto da parte della National Environment Management Authority (NEMA) per le...

LEGGI L'ARTICOLO

la NGO italiana Karibuni ha avviato un nuovo progetto in collaboraIone con le autorità dell’educazione della Contea di Kilifi e con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo una settimana senza news e dirette, le televisioni del Kenya sono state riattivate dall'Autorità delle Comunicazioni, su mandato del Governo.
Il Ministro della Sicurezza interna...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya ha perso un'occasione per una svolta moderna, civile e sensata nelle sue leggi della Giustizia.
Dopo...

LEGGI L'ARTICOLO

E' andato a vuoto quello che dovrebbe essere l'ultimo tentativo dell'alleanza di opposizione NASA di rimandare le elezioni nazionali in Kenya, fissate per il prossimo 8 agosto.
La fazione capeggiata da Raila Odinga, che sta guadagnando consensi nelle ultime settimane...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C'è ancora incertezza sullo svolgimento o meno delle elezioni di giovedì 26 ottobre, nonostante per domani il Governo abbia indetto una giornata festiva per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra tutte le possibili componenti istituzionali o associative del Kenya che erano attese oggi alla Corte Suprema, è spuntato un ex parlamentare e costituzionalista, Harun Mwau.
E' suo uno dei due ricorsi contro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Corte d’Appello del Kenya ha proposto una modifica alla legge attuale per abbassare l’età del consenso sessuale da ...

LEGGI L'ARTICOLO

La Corte d'Appello di Malindi è stata valutata come la migliore del Kenya dal report annuale della Giustizia, redatto e reso pubblico dal Justice Chief e Presidente della Corte Suprema keniana, David Maraga.
Con la valutazione "molto buono", Malindi si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non più tardi di ieri il  il Viceministro dei Trasporti Paul Maringa aveva annunciato che entro due settimane il Governo avrebbe ritirato il divieto notturno di circolazione dei mezzi pubblici sulle strade del Kenya.
In serata, invece...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le elezioni presidenziali bis del Kenya si svolgeranno regolarmente domani.
Questo ha stabilito la

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dichiarazione sulla sentenza della Corte suprema riguardo alle elezioni presidenziali in Kenya
A seguito delle elezioni generali dello scorso otto agosto 2017 che hanno dichiarato vincitore il Presidente in carica, l'opposizione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da oggi la Corte Suprema del Kenya, presieduta dal Giudice David Maraga, è riunita per esaminare i ricorsi presentati dopo le elezioni-bis del 26 ottobre scorso da un ex parlamentare keniano e da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Commissione Elettorale del Kenya ha appena annunciato al Boma's Center di Nairobi che i risultati della ripetizione delle elezioni dello scorso 8 agosto saranno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO