Ultime notizie

NEWS

Guerra corruzione: arrestato Governatore di Nairobi Sonko

Anticorruption keniana: "Bloccato a Voi, stava scappando"

06-12-2019 di redazione

E’ stato arrestato questa mattina, poche ore dopo che il Procuratore Generale Noordin Haji aveva emesso il mandato di cattura con molteplici capi di accusa a cui rispondere di cui il più eclatante riguarda la presunta sottrazione di 357 milioni di scellini dalle casse del suo Governo di Contea, quello della capitale Nairobi.
L’ennesimo caso di corruzione che lo Stato si trova a fronteggiare riguarda il Governatore di Nairobi Mike Sonko, uno dei personaggi più popolari e potenti del Kenya.
Dopo l’ordine di arresto, la polizia ha rintracciato il politico keniano a Voi, sulla via di Mombasa. Secondo quanto riportato dalle agenzie locali e dai profili social dell’Anticorruzione (EACC), Sonko stava cercando di sottrarsi alla cattura evitando un controllo stradale, ma ha dovuto concedersi alle forze dell’ordine ed ora sarà chiamato a rispondere di appropriazione indebita, acquisizione illegale di terreni ed una serie di altri crimini economici, come ha scritto lo stesso procuratore generale sul suo profilo Twitter.
Tra Ministri della Repubblica, Governatori ed alte cariche dello Stato, si tratta del diciottesimo arresto eccellente di quest’anno. Contestualmente al nome di Sonko, sono stati emessi altri ordini d’arresto che riguardano parecchi uomini del suo entourage.
Prosegue senza quartiere la guerra alla corruzione di un Paese che vuole risanare il debito pubblico, non disperdere le risorse e invitare altri investitori stranieri in un Kenya più accessibile economicamente.
 

TAGS: politica kenyaanticorruzione kenyaprocuratore kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

E’ anche una questione di rapporti internazionali tra Italia e Kenya, quella che come un ...

LEGGI L'ARTICOLO

In Kenya succede anche questo: il capo nazionale dell’Ufficio delle Tasse, la ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya cambia.
Forse a  qualcuno non sembra, ma Il Kenya cambia!
L’ONU ha detto è uno dei paesi più...

LEGGI TUTTO IL PEZZO

Il Ministro del Tesoro del Kenya Henri Rotich ed il suo vice Kamau Thugge sarebbero i due...

LEGGI L'ARTICOLO

Cala la richiesta d’avorio del mercato nero mondiale, e i contrabbandieri in Kenya e Tanzania si lanciano sul legno legno di Sandalo.  
Il noto legno aromatico è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rimpasto del Governo voluto dal Presidente Uhuru Kenyatta per fronteggiare una crisi politica dovuta a scandali e truffe che hanno coinvolto alcuni ministri, ha fatto sì che al Ministero del Turismo tornasse una vecchia conoscenza degli imprenditori e dei...

LEGGI TUTTO

Questa mattina nella prima aula della Corte di Malindi la Giudice Julie Oseko ha accettato la

LEGGI L'ARTICOLO

Da un'approfondita e quotidiana lettura della situazione politica attuale in Kenya, emerge sicuramente un quadro confuso e di difficile interpretazione di quel che potrebbe accadere il 26 ottobre, giorno delle nuove elezioni presidenziali. Ma anche immediatamente prima e subito dopo.

Il Kenya saluta il suo secondo Presidente della Repubblica dopo il Padre della Patria...

LEGGI L'ARTICOLO

Oltre sette mesi di crisi politica con due elezioni, ricorsi, minacce, giuramenti, manifestazioni ed ogni altra varietà di incidenti diplomatici e non.
Ora, con una conferenza stampa tanto improvvisa quanto sorprendente, il ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Silvia Romano potrebbe essere stata portata in Somalia pochi giorni dopo il suo rapimento, questo...

LEGGI L'ARTICOLO

Esattamente cinquant’anni fa, il 5 luglio 1969, il Kenya perdeva in...

LEGGI L'ARTICOLO

E' stato inaugurato a Malindi l'ufficio della Commissione Etica e Anticorruzione (EACC) per la Costa Nord del Kenya. 
E' stato il Vice Direttore Generale della Commissione, Michael Mubea, ad aprire formalmente la sede, dopo una settimana di sensibilizzazione a Kilifi,...

LEGGI TUTTO

Un nuovo amministratore delegato per il rilancio della compagnia aerea di bandiera del Kenya.
Il polacco Sebastiano Mikosz prende il posto del dimissionario Mbuvi Ngunze che ha guidato Kenya Airways negli ultimi due anni, in un difficile periodo di transizione dopo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tempi duri per le banche "vecchio stampo" in Kenya.
La storica Barclays Bank ha deciso di chiudere sette delle sue filiali nel Paese, a seguito di una nuova politica della casa madre che da tempo si dice abbia intenzione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Chi ci legge da tempo sa bene che sulla triste vicenda di Silvia Romano, la volontaria rapita il...

LEGGI L'ARTICOLO