Ultime notizie

NEWS

In Kenya arriva Google Map vocale per boda-boda

Primo Paese in Africa ad offrire il servizio di guida vocale ai moto-taxi

25-10-2018 di redazione

Da Nairobi a Malindi, da Mombasa a Kisumu, d'ora in poi i boda-boda, le motociclette taxi un tempo chiamate anche piki-piki, non potranno più sbagliare strada o perdersi.
Il colosso dei servizi internet Google ha annunciato di aver istuituito la  "modalità moto" su Google Maps in Kenya, rendendolo il primo paese in Africa ad avere il servizio di navigazione vocale per i motociclisti.
Le strade keniote sono piene di motociclette che effettuano corse molto più economiche dei normali taxi o dei tuk-tuk e Google ha puntato su di loro per garantire questo servizio.
In un recente comunicato, l'azienda ha affermato: "Per oltre un milione di kenioti, i boda boda sono un modo conveniente e pratico per spostarsi e trasportare merci da un luogo all'altro. Con la nuova modalità moto di Google Maps, gli utenti di tutto il Kenya saranno ora in grado di ottenere indicazioni stradali e navigazione turn-by-turn, per suggerire percorsi più efficienti".
La scarsa segnaletica stradale e il traffico nelle grandi città, ad esempio, rendono difficile per gli autisti di boda boda localizzare e prendere i clienti quando li chiamano al telefono.
Il manager di Google Kenya, Charles Murito, inoltre ha aggiunto che sta per essere messo a punto per la prima volta il relativo servizio di "Google View" in Kenya che permetterà che gli utenti esplorino virtualmente  quasi diecimila chilometri di strade, oltre alla capitale Nairobi che è già "mappata", tra cui anche le destinazioni turistiche come ad esempio Malindi.
L'azienda ha inoltre stanziato 100 milioni di euro per formare gli agricoltori keniani alle tecnologie digitali, perché l'industria agroalimentare impiega il 40% della popolazione e rappresenta un terzo del prodotto interno lordo (PIL).
"Vogliamo poter utilizzare la nostra tecnologia per elevare l'agricoltura su piccola scala. Speriamo, attraverso questa iniziativa, di avere un impatto positivo per la sicurezza alimentare, la creazione di posti di lavoro e la crescita del PIL in Kenya" ha confermato Murito.

TAGS: boda boda kenyamotociclette kenyamoto taxi kenya

L'arcipelago di Lamu cerca di tornare all'antico, quando in tutte le isole e nella città vecchia principale non si sentiva il rombo di alcun motore.
Durante le ultime elezioni qualcosa era cambiato: per permettere ai rappresentanti locali che si candidavano...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Contea di Kilifi ha emesso una tassa di circolazione per i cosiddetti "boda boda", ovvero i taxi motocicletta che abbondano sulla costa e in particolare a Malindi. 
Si tratta di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Omicidio o tragica fatalità?
E' ancora avvolta nel mistero la morte a Malindi di Jacinta Njoki, proprietaria del locale Uk Lounge Club, disco-pub molto frequentato appena fuori Malindi, sulla strada che porta a Mombasa, all'altezza del villaggio di Msabaha.
La donna...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nuove tasse e regole obbligatorie per i piccoli trasporti pubblici in Kenya.
Lo...

LEGGI L'ARTICOLO

Da qualche giorno in Kenya è stato dato un "giro di vite" per l'applicazione del codice della strada, che spesso viene dimenticato sia da chi dovrebbe rispettarlo, sia da chi dovrebbe essere preposto a farlo rispettare.
Il numero...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra i progetti che il Ministero del Turismo intende lanciare per migliorare l'appeal e i servizi della costa nord del Kenya, c'è anche la strada asfaltata che unirebbe Malindi a Watamu, via Parco Marino e Mayungu. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Altro passo avanti da parte del Governo keniota per decongestionare il traffico di Mombasa, in attesa delle tangenziali che dall'aeroporto collegheranno la città alla Mombasa-Malindi e alla Costa sud.
Ieri il presidente Uhuru Kenyatta con il suo Vice William Ruto,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quasi tutti gli europei che frequentano il Kenya lo fanno per vacanza.
Può essere una vacanza prolungata, un soggiorno a scopo conoscitivo per una futura occupazione o business o altro, ma chi non è residente nel Paese africano difficilmente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nei prossimi giorni, complici le ferie italiane, in Kenya ed in particolare sulla costa tra Malindi, Watamu e Mambrui, arriveranno molti turisti italiani.
Alcuni sono già avvezzi essendo assidui frequentatori del Paese, ma molti saranno alla loro prima esperienza in...

LEGGI QUI I CONSIGLI

Una App stile "Uber" anche per i Tuk Tuk sulla costa keniana.
Taxify, una delle app per il "ride sharing" più utilizzate nel mondo, ha lanciato a Mombasa Taxify Tuk Tuk.
La presentazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ho ricevuto le prime segnalazioni verso le 10.30 di ieri mattina.
"C'è un gran ...

LEGGI L'ARTICOLO

Chiunque frequenti Malindi e non sia un turista “mordi e fuggi” dovrebbe recarsi almeno una volta, prima delle nove del mattino, al mercato della frutta e verdura. 
Io ogni tanto lo faccio e fatalmente mi tornano alla mente molti “perché”...

LEGGI TUTTO

Una APP sviluppata in Kenya per farsi prescrivere medicinali e trovarli nella farmacia più vicina.
L’intelligente invenzione farmaceutico-telematica si chiama “My Dawa” (dove “dawa” in swahili sta proprio per “medicina”) ed è stata sviluppata dalla ION Equity.
Scaricandola sul telefonino,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo keniano si prepara a stingere la morsa contro il fenomeno del turismo sessuale minorile in Kenya, in vista della prossima stagione estiva che coincide soprattutto con le vacanze dei cittadini keniani sulla costa (agosto, scuole chiuse così come...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da una parte, l’Africa vergine e meravigliosa che ha incantato viaggiatori, romanzieri, fotografi e raccontatori di tutto il mondo. 
Gente ospitale e sorridente, bambini festanti, mame dell’aria austera con il cuore grande come il loro petto, mascherato sotto vesti colorate...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

C’è una Malindi , ormai lo sappiamo, che ama la bellezza delle cose reali.
Una Malindi che non è italiana, non è inglese, non è indiana e non è solo africana, una Malindi di tutti coloro che apprezzano l’arte, la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO