Ultime notizie

LUTTO

In tanti a Malindi piangono George, giovane papà keniota morto in Italia

Funerali a Mtangani per il trentunenne che lascia moglie e figlio italiani

10-11-2018 di Freddie del Curatolo

Conoscevo George, per questo voglio scrivere di lui.
Quando lo incrociavo, una manciata d'anni fa, faceva ancora il "beach boy".
Ma pur essendo giovanissimo, era uno di quelli "all'antica", quelli con il cuore grande, sempre in prima fila per aiutare la sua gente e con tantissimi amici.
Sicuramente uno dei più sorridenti, simpatici e meno invadenti. Due parole in dialetto giriama, due battute sui “mzungu” e sulla crisi del 2008 che li aveva fatti sparire, e poi ognuno nella sua direzione e a suo modo a promuovere il turismo in questo Paese.
Oggi, da Malindi a Colleferro, provincia di Roma, sono in tanti a piangere una prematura, assurda scomparsa.
Lui si chiamava George Kazungu Karisa, un ragazzo di 31 anni che com’è capitato a tanti giovani della costa, dopo aver conosciuto una coetanea italiana, era volato in Italia per fare famiglia con lei, con tutte le diversità e difficoltà del caso, ma anche con positive e felici realtà, come quella di un bel bambino che oggi ha quasi 2 anni.
George arrivava da Mtangani, quartiere periferico da dove molti giriama come lui s’incamminavano ogni mattina verso le bianche spiagge di Malindi per offrire safari ed altre attrazioni ai turisti.
Dopo qualche avventura “da vacanza”, George qualche anno fa incontra una ragazza laziale e la storia con lei diventa una cosa seria, tanto che i due convolano a nozze, nel 2015, su una spiaggia di Watamu.
Da qui la decisione di lasciare il suo Kenya e trasferirsi a Colleferro, per iniziare una nuova vita, senza mai tirarsi indietro a svolgere ogni genere di lavoro, anche occasionale. Dal giardiniere all’operaio in un’impresa di pulizie e altri ancora. E nel frattempo diventare uomo e padre di famiglia. Prima che una velocissima e bastarda malattia se lo prendesse in men che non si dica.
George era benvoluto da tutti a Colleferro e a Mtangani non c’è persona che non lo ricordi.
Anche per questo la moglie ha deciso che il corpo del ragazzo tornasse nella sua “mudzini”, a casa e li fosse seppellito. Per una volta funerale sobrio e senza baldoria, qualche giorno fa.
Decine e decine di malindini a salutarlo e a ricordare il suo sorriso, con un dolore ed un incredulità così poco africana, così poco fatalista.
Perché George no, lui questa sorte non la meritava proprio.  

TAGS: george kazungu karisalutto kenyacolleferro kenyamtangani

La colletta della comunità italiana prosegue ancora questa settimana, come previsto, e si spera di toccare quota 1 milione e mezzo di scellini.
Nel frattempo gli sfollati della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

LIBRI KENYA

Nata Libera - Joy Adamson

Bompiani

di redazione

"Nata libera" è il primo romanzo, autobiografico, che racconta la storia di un rapporto di amicizia tra esseri umani e animali selvaggi e feroci della Savana, che nessuno precedentemente aveva immaginato potesse rivelarsi così profondo.
Questo il motivo principale del...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

anche l'ex Ministro e parlamentare malindino Dan Kazungu, ora Ambasciatore del Kenya in Tanzania, ad assistere alla ripresa dei lavori della Kenya Urban Rural Authority, l'ente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ti chiedono sapone e sigarette, come nei film. 
Chi conosce le carceri di Mtangani, sa bene che non c’è lungometraggio che possa raccontarle, senza lasciarti un senso di spaesamento e nausea. 
Senza rabbia, senza indignazione. 
Impotente schifo e basta.

LEGGI TUTTO E GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA

Una lunga giornata dagli amici del Kilili Baharini di Malindi, conclusa con una cena conviviale a parlare e ricevere consigli sul futuro della cittadina turistica e sul rilancio dell'economia in questo angolo di costa.
L'alleanza tra il Ministro delle Risorse...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A distanza di poco tempo dalla costruzione del pozzo per la Happy Children Nursery School di Mtangani, gli amici italiani di Donatella "Donamasai" Crispino hanno raccolto altri fondi e con la loro generosità hanno rifornito di acqua buona un’altra scuola,...

LEGGI TUTTO

I signori Tortelli hanno comprato un bellissimo minivan nuovo di zecca. Erano stanchi di viaggiare in taxi e talvolta pure in tuk tuk.

Il minivan è arrivato oggi da Mombasa, grigio metallizzato con gli  interni di alcantara grigio perla, superaccessoriato.

“Finalmente staremo...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

Con un meeting tra il Ministro delle risorse minerarie e parlamentare malindino Dan Kazungu e il direttore dell'aeroporto di Malindi Walter Agong, è ufficialmente iniziata ieri la "fase due" dell'adeguamento dello...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si terrà a dicembre 2018 la prima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Malindi.
L’idea, che era stata lanciata due anni fa in un incontro pubblico all'Ocean Beach Resort dall’Onorevole Dan Kazungu, parlamentare eletto nel distretto di Malindi e oggi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

LIBRI KENYA

Sognavo L'Africa - Kuki Gallman

Mondadori

di Leni Frau

Kuki Gallmann aveva “una storia da raccontare”.
Questo romanzo è la sua storia.
Italiana, di Treviso, si trasferisce nel 1972 in Kenya con il secondo marito Paolo e il figlio Emanuele.
In un grandissimo ranch a Laikipia costruirà la sua nuova...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

E' il Kenya la nazione più colpita dal lutto internazionale dopo lo schianto al suolo del Boeing 737 MAX della...

LEGGI L'ARTICOLO

Una casa di 70 metri quadri costruita con 10 mila bottiglie e un po' di cemento a Malindi. Il progetto, mutuato da idee simili realizzate in Nigeria e Bolivia, è opera dell'italiano Oliviero Franceschi La Bottle House di Malindi sorge...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si chiama "Progetto Arcobaleno" e il primo obbiettivo è il rifacimento della Happy Nursery School di Mtangani, uno dei quartieri periferici di Malindi. I lavori sono iniziati martedì scorso e sono finanziati da due Onlus italiane: Mama Afrika, che opera...

LEGGI TUTTO

Un duo chitarra e piano per colorare di jazz il sorgere della luna piena nella splendida atmosfera del Driftwood Club di Malindi, davanti...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Molte famose etichette di alcolici e distillati nel mondo nascondono, dietro ai loro nomi talvolta curiosi talvolta altisonanti, curiose leggende o interessanti risvolti legati ai loro fondatori o ai luoghi di produzione.
E’ il caso della...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta ha cambiato i suoi piani, decidendo di passare da Malindi ieri e non la prossima settimana, per lanciare ufficialmente l’asfaltatura della strada che porta al Parco Nazionale dello Tsavo Est.

LEGGI TUTTO