Ultime notizie

NEWS

Kenya a tutta birra, a Kisumu la fabbrica più grande dell'Est Africa

Progetto da 140 milioni di euro per la Tusker "globalizzata"

28-06-2017 di redazione

Nuova vita per la vecchia, mitica "tusker baridi sana"!
Il Governo del Kenya, dopo l'incontro tra il boss della multinazionale dei liquori Diageo e il Vicepresidente William Ruto, ha annunciato la costruzione del più grande stabilimento per la produzione di birra del Kenya e di tutto l'Est Africa, a Kisumu sul Lago Vittoria.
Si tratta di un progetto da 15 miliardi di scellini (circa 140 milioni di euro) che in parte sarà finanziato dalla stessa Diageo, che detiene la maggioranza delle azioni della East African Breweries Limited, l'azienda nazionale della birra con partecipazione statale.
I produttori della Tusker, che dal 1922 hanno il monopolio della bevanda alcolica a base di cereali, espanderanno il loro mercato in tutto il Continente e amplieranno la loro produzione in patria anche ad altri prodotti che attualmente sono importati.
La Diageo International, infatti, oltre alla birra keniana, è proprietaria di decine di marchi di superalcolici, tra cui Johnnie Walker e J&B, così come la Vodka Smirnoff ed altre etichette minori e meno note di whisky, brandy ed altri liquori che potranno presto essere prodotti direttamente in Kenya, arrivando ad avere prezzi competitivi sul mercato.

TAGS: Tusker KenyaBirra Kenya

Molte famose etichette di alcolici e distillati nel mondo nascondono, dietro ai loro nomi talvolta curiosi talvolta altisonanti, curiose leggende o interessanti risvolti legati ai loro fondatori o ai luoghi di produzione.
E’ il caso della...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Ieri in Kenya si celebrava il Moi Day.
Secondo un'usanza antica come la giovane repubblica keniota, che ha più o meno l'età di Barack Obama, il compleanno dei presidenti equivale a una "national holiday".
Per fortuna (o no?) il Kenya...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Lo chef-scrittore e personaggio televisivo americano Anthony Bourdain, tragicamente scomparso lo scorso otto giugno, ha lasciato un bellissimo testamento spirituale nel suo ultimo viaggio registrato per la sua trasmissione "Parts Unknown".
Un safari nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quello dei funerali è ormai uno dei business più importanti, tra gli affari del "popolo", che animano l'economia del Kenya.
Già nel 2013 uno studio del Journal of Human Developement indicava le spese per i funerali tra...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quest'anno il beach party di Capodanno sarà nella storica e affascinante cornice del White Elephant di Armando Tanzini. 
Questa la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La storia della Malindi turistica inizia una quarantina di anni fa ma i primi alberghi, il primo afflusso stagionale copioso e di conseguenza i primi locali notturni, non erano italiano bensì tedeschi.
Quando il turismo di...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Il mio cuore batte all'impazzata quando sono immerso nella natura del Kenya.
Mi faccio cullare dal vento sul mare e metto la testa in su come un bambino.
Guardo le palme che ondeggiano, che si ritagliano uno spazio tra il...

LEGGI TUTTO

CNN Travel, il più prestigioso canale televisivo americano di viaggi, ha stilato la Top Ten dei bar del Kenya, scegliendoli in base all'eleganza, al servizio, alla location e ovviamente all'offerta. Eccoli!

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da una settimana in Kenya non si fa che parlare dell'aumento del prezzo della benzina deciso dal Governo del Kenya o, meglio, l'aumento a cui sono stati costretti i benzinai dopo la nuova tassa del 16 per cento su ogni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata davvero unica per Malindi in una cornice elegante e suggestiva con uno chef d'eccezione:
Venerdì sera al Sandies Tropical Village di Casuarina a Malindi va in scena un "atto unico" per gli amanti della cucina creativa e "fusion" e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una delle tante piaghe del Kenya è quella delle continue interruzioni dell’energia elettrica (black-out). 
Le altre, tra le molte, sono la mancanza d’acqua potabile nelle case, che porta i politici, in cerca di voti, a promettere: “Se mi eleggete prometto...

LEGGI TUTTO

Ci sono delle volte in cui odio il mestiere che mi sono scelto, forse l’unico che sono capace di fare. 
Che non sarebbe né quello di informare, né quello di promuovere il turismo di una località che amo e che...

LEGGI TUTTO IL RICORDO

Non credo che i kenioti conoscano la filastrocca che mia nonna mi cantava da bambino: "piove, piove, la gatta non si muove, si accende la candela, si dice buona sera..." anche perché qui le candele costano e si consumano in...

LEGGI TUTTO

Martedì mattina è mancato Andrea Cozzi, uno dei più simpatici e brillanti amici di Malindi.
Architetto bergamasco dalla battuta sempre pronta e dalla filosofia spicciola quotidiana. Aveva 60 anni.
La redazione di Malindikenya.net abbraccia forte Claudia e anche Dario e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A Malindi si invecchia bene, non c’è che dire. 
In questa grande botte di rovere climatizzata sull’Oceano Indiano, nel sud della prestigiosa cantina “Kenya”, apprezzata per il gusto selvaggio e agrodolce dei suoi...

LEGGI TUTTA LA STORIA