Ultime notizie

NEWS

Malindi, la pioggia aggrava la situazione della gente del Galana

In migliaia non hanno tetto e indumenti adatti: ecco i punti raccolta di vestiario

01-05-2018 di redazione

La forte pioggia che da questa notte cade su Malindi ed il suo entroterra, già segnato dall'esondazione del fiume di giovedì e venerdì scorsi, sta mettendo in ginocchio un'intera popolazione.
Sono in migliaia a non avere un tetto e a vivere in questi giorni sotto alberi, in tende rimediate da teloni di plastica e nelle prime strutture che con difficoltà la Croce Rossa sta sistemando lungo i villaggi colpiti dalle inondazioni: Kakuyuni, Jilore, Kakoneni, Chakama e Langobaya i più problematici.
L'invito del Coordinamento "Kilifi County Diary" con cui siamo in contatto quotidiano, è ora di fornire vestiario per bambini e anziani soprattutto: giacche e indumenti pesanti, ma anche coperte e k-way, oltre che stivali.
Sono stati approntati due punti raccolta a Malindi: uno è il Bar Open View di fianco alla Total Petrol Station.
Il numero di riferimento è quello di George Kombo: 0704889589
Il secondo luogo dove si possono portare indumenti, ma anche ogni altra cosa (zanzariere, materassi) è al Malindi Complex: LULU RADIO STATION.
Chiedere di Janet.
Anche a Malindi il perdurare della pioggia sta iniziando a creare problemi sulle strade, e questo complica ancor di più i trasporti per aiutare questa gente e la distribuzione. Si spera in un miglioramento delle condizioni meterologiche, a partire da domani.

TAGS: piogge malindiaiuti malindisolidarietà malindiesondazione galanaallagamento malindi

Un danno senza precedenti per l'entroterra di Malindi e la savana.
L'esondazione del fiume Galana, causata dalle piogge torrenziali a Nord del Kenya, ha prodotto un allagamento senza precedenti, che oltre a campi coltivati e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna "pole pole" la fornitura d'acqua a Malindi e in tutta la Kilifi County.
Una buona notizia tra le tante negative che in questo periodo riguardano la disastrata zona dell'entroterra di Malindi e di Magarini.
Gli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quando abbiamo messo in piedi la raccolta di fondi per aiutare le popolazioni dell'entroterra malindino vittime dell'alluvione e della conseguente esondazione del fiume Galana, ci eravamo posti l'obbiettivo di raggiungere entro il 20 maggio la cifra di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La situazione dell'entroterra di Malindi e Magarini è grave e drammatica, ma potrebbe ancora peggiorare. 
All'esondazione del fiume che ha spazzato via interi villaggi e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Inizieranno oggi i lavori per riparare e rimettere in funzione gli impianti di drenaggio e filtraggio dell'acqua, lungo il corso del fiume Galana nel paese di Baricho. 
Gli impianti che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci siamo.
La colletta organizzata tramite il nostro portale dalla comunità italiana di Malindi e Watamu e da molti (non ancora tutti, purtroppo) operatori del turismo, ha raggiunto quota...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La raccolta fondi organizzata dal nostro portale nei giorni successivi all'esondazione del fiume Galana che ha lasciato migliaia di persone senza abitazione nella vallata dell'entroterra di Malindi, è arrivata a un obbiettivo più che soddisfacente, 1 milione e mezzo di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come ha annunciato ieri il nostro portale, che come sempre in queste occasioni si fa portavoce e organizzatore della solidarietà della comunità italiana nei confronti dei keniani, da oggi parte ufficialmente la colletta degli italiani...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' partita ieri mattina la raccolta di solidarietà della comunità italiana in Kenya e di tutti i connazionali che lo frequentano.
Su iniziativa del nostro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Dal 1961 non si vedeva un allagamento simile".
Gli anziani Mijikenda di Kakoneni c'erano, e si ricordano quando le loro famiglie persero tutto.
Il Kenya era

LEGGI TUTTA LA STORIA E GUARDA LE FOTO

Questa volta non si tratta di bollette non pagate, il problema delle forniture d'acqua nella Contea di Kilifi è molto più serio.
La recente esondazione del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Metti una professoressa innamorata del Kenya, con una figlia che ha vissuto a Malindi ed è felicemente sposata con un ragazzo della regione costiera.
Aggiungi un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Passata la Pasqua, il Kenya attende la stagione delle piogge, di cui il Nord del Paese ha avuto un assaggio nelle scorse settimane e che in savana hanno già rinfrescato, ma lungo i fiumi Tana e Galana hanno causato anche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In cinque giorni abbiamo raccolto già 3000 euro, e siamo a più di un terzo dell'obbiettivo che ci siamo prefissi, 1 milione di scellini.
Questo il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli sforzi e la generosità della comunità italiana, del nostro portale e di molti imprenditori del settore turistico di Malindi e Watamu sta per concretizzarsi con la prima importante donazione per le famiglie degli sfollati dell'entroterra malindino.
Nei prossimi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Duecentomila metri quadrati di colture, pomodori, cipolle, angurie e mchicha tutto quasi pronto per i feeding program di oltre cinquecento.....

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO