Ultime notizie

NEWS

Malindi perde il parco eolico più grande dell'Est Africa

L'azienda svedese finanziata dalla Banca Mondiale che lo aveva progettato, andrà a farlo in Tanzania

11-10-2017 di redazione

Niente parco eolico a Ngomeni, la zona a nord di Malindi ben nota agli italiani per la base San Marco.
La mega centrale da 600 megawatt che attraverso il vento avrebbe dato energia rinnovabile a tutta la costa, non sarà più costruita al largo di Ungwana Bay come prospettato dall'azienda svedese che l'ha progettata.
Il progetto, per il quale è pronto un prestito di 2 miliardi di euro dalla Banca Mondiale, sarà spostato in Tanzania.
Secondo gli svedesi, come riportato dal quotidiano economico Business Daily, le autorità keniane hanno frustrato ogni loro velleità chiedendo di ridurre la portata di tale progetto, per l'impossibilità di adattare la rete elettrica alle esigenze di produzione della centrale.
Vale a dire che in Kenya sono permesse solo piccoli progetti di energia rinnovabile, addirittura non superiori a 50 megawatt.
Una cosa piuttosto paradossale, considerando la necessità di avere corrente data dallo sviluppo commerciale ed infrastrutturale del Paese.
Ma tant'è, gli svedesi che avevano scelto la costa davanti a Malindi per il suo vento costante, si sono dovuti ritirare. 
Secondo il Ministero dell'Energia, all'azienda scandinava è stato proposto comunque di attuare un progetto di portata minore e ci sono i margini per approvarlo.

 

TAGS: Energia KenyaLuce KenyaKenya elettricitàKenya rinnovabiliKenya eolico

Il Kenya crede sempre di più all'energia solare e investe finalmente anche a livello statale, e non solamente con decreti legge che concedono permessi ai privati.
Ultimamente sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La prima cosa che colpisce è la luce.
Luce dappertutto, forte, intensa…
Già sulla scaletta dell’aereo ci viene incontro un’altra novità: l’odore dei tropici. 
Di colpo ne percepiamo il peso, la corposità vischiosa.
Ci segnala subito che ci troviamo in...

Sono già tre le società private che vendono energia solare in Kenya, e una quarta azienda ha chiesto recentemente l'approvazione per entrare nel mercato al dettaglio dell' elettricità.
Si tratta di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una delle tante piaghe del Kenya è quella delle continue interruzioni dell’energia elettrica (black-out). 
Le altre, tra le molte, sono la mancanza d’acqua potabile nelle case, che porta i politici, in cerca di voti, a promettere: “Se mi eleggete prometto...

LEGGI TUTTO

Dall'Italia arrivano finalmente spiragli di luce per la costa keniota. 
Dopo una stagione terribile, per colpe non certo di Malindi e Watamu, ma di congiunture astrali mondiali che tra crisi economica, terrorismo internazionale e paure ingiustificate (virus ebola a migliaia...

LEGGI TUTTO

L'annoso problema dell'erogazione d'acqua dagli impianti del bacino idrico di Baricho, che servono tutta la costa e l'entroterra da Malindi a Kilifi e parte di Mombasa, potrebbe essere risolto da un'azienda tedesca.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

MAL D'AFRICA

Il mio mal d'Africa

"...sete di energia umana"

di Carlotta Mawimbi

Il mio mal d'Africa non è nostalgia
è sete.
sete di energia umana
di voci
di odori così familiari che li sento la mattina appena sveglia, sul finire di un sogno che mi riporta là....
sete di mani forti che...

LEGGI TUTTO

Dal prossimo 27 maggio chi possiede in Kenya un boiler da più di 100 litri, quindi specialmente hotel, condomini e aziende, sarà considerato fuorilegge se il suo impianto per l'acqua calda non sarà ad energia solare.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quando sabato mattina, intorno alle 10, per l'ennesima volta durante la settimana è mancata la luce, si pensava alle solite due o tre ore.
Ci si organizza tranquillamente qui a Malindi: ordine di non aprire i frigoriferi, sistema UPS che...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Una buona notizia per gli automobilisti e i trasporti in Kenya.
Il prezzo della benzina è tornato sotto i 100 scellini al litro (poco meno di un euro).
La decisione è maturata dopo che la Commissione per la regolamentazione dell'energia (ERC)...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per ritrovarsi alla luce della splendida luna africana e allo stesso tempo scambiarsi gli auguri di Natale, gli amici della Voile Rouge hanno organizzato per venerdì 22 dicembre dalle 20 la loro tradizionale "Festa della Luna" con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il mal d'Africa colpisce di solito tutti quelli che mettono piede in questo continente e manifesta i suoi sintomi appena lo si lascia.
Se si è vissuto almeno un po' in Africa non si può fare a meno di volerci ritornare.
E' una malattia senza...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

“Luce, bellezza, destino e abbondanza. Questi sono gli elementi che in qualche modo mi rappresentano e che mi legano profondamente a questa terra”.
A parlare così è Lara Abagni, trentaduenne milanese che ha da poco aperto e gestisce un centro benessere,...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Solo fruscio di foglie
di palme al vento
che accarezzano
il tetto di makuti.

Gli ultimi raggi
d’un tramonto di fuoco
baciano ed esaltano
bungavillee in fiore.

LEGGI TUTTA LA POESIA

Mossa del Governo keniano per risolvere una volta per tutte il problema della cronica mancanza d'acqua nella Contea di Kilifi e in buona parte di quella di Mombasa.
Da Nairobi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Riciclo della plastica, incontro pubblico al Museo di Malindi.
Mercoledì 24 Agosto alle 16, Sam Ngumba Ngaruiya, titolare e fondatore della società “Regeneration Environmental Services” terrà un incontro pubblico presso il Centro culturale del museo di Malindi “Plastica e più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO