Ultime notizie

NEWS

Nakumatt, la situazione precipita in tutto il Kenya

Altra chiusura eccellente a Nairobi, Diani e Malindi questione di giorni

02-10-2017 di redazione

Come per i malati gravi per cui poco prima della dipartita sembra esserci un lieve miglioramento, in molti in Kenya avevano confidato in una ripresa della catena di supermercati Nakumatt. Le voci di un accordo con i concorrenti "Tuskys", un comunicato congiunto delle due aziende che confermavano che era allo studio un'intesa, avevano dato speranza a tutti quei lavoratori e al cosiddetto indotto.
Per fare un esempio dell'indotto, a Malindi dalla situazione del Nakumatt ovviamente dipende anche quella di tutti i negozi e locali pubblici inseriti nel centro commerciale Oasis in Lamu Road, di cui ovviamente il supermercato è stato motivo ed attrazione principale per 5 anni.
Dopo la chiusura di due sedi a Nairobi e il ridimensionamento di tutte le altre filiali sparse per il Kenya, più l'amministrazione controllata di quelle ugandesi, da oggi anche uno dei più grandi, considerato la spina dorsale della catena, The Junction di Nairobi, è chiuso a tempo indeterminato.
Ma non è tutto, come fanno sapere i quotidiani keniani, anche la sede di Diani, la località turistica in costa sud, a giorni potrebbe essere costretta a chiudere per l'insoluto di affitti mensili che ha raggiunto cifre ragguardevoli.
E il 13 ottobre potrebbe essere una data funesta per l'azienda, con il rischio che tutti i supermercati, compreso quindi quello di Malindi, siano costretti a chiudere.
Sarebbe un epilogo dove non è certo Malindi la responsabile, ma la cattiva gestione di un'azienda che si è poco preoccupata di capire la direzione che ha preso il Paese, commercialmente parlando, che non ha fidelizzato abbastanza la clientela e che è stata superata dalla concorrenza di altri colossi.
Novità sono attese nei prossimi giorni.

TAGS: Nakumatt Malindicommercio Kenyaaziende kenyaeconomia kenyagrande distribuzione kenyasupermercati kenya

Tempi durissimi per la catena di supermercati Nakumatt e i relativi centri commerciali dove le sue filiali sono situate.
Entrata nel tunnel di una crisi che sembra irreversibile, l'azienda keniana fondata più di vent'anni fa dalla famiglia indiana Shah di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo lunga agonia, come un malato terminale a cui vengono periodicamente tagliati arti ed estratti organi, la catena keniana di supermercati Nakumatt potrebbe essere arrivata alla fine.
Sono

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Al posto del supermercato Nakumatt di Malindi, chiuso definitivamente il 31 dicembre del 2017, potrebbe arrivare nientemeno che la catena francese di grande distribuzione Carrefour.
La multinazionale che ha già...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'avevamo annunciato in anteprima lo scorso 24 luglio, dopo un mese esatto la catena...

LEGGI L'ARTICOLO

Potrebbe riaprire l'otto di agosto il nuovo supermercato dell'Oasis Mall di Malindi.
Il ...

LEGGI L'ARTICOLO

La grande catena di supermercati del Kenya "Nakumatt", che ormai da mesi versa in una crisi irreversibile che ne ha fatto chiudere alcune sedi e svuotare gli scaffali in quasi tutte le altre, potrebbe essere salvata dall'ex rivale Tuskys.
I...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L' implosione di Nakumatt, in origine un negozio di materassi keniano a gestione familiare, poi cresciuto fino a diventare la più grande catena di supermercati dell' Africa orientale, è una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il supermercato Nakumatt di Malindi, all'interno del centro commerciale Oasis Mall in Lamu Road, è da ieri il punto di raccolta istituito dalla NEMA per i sacchetti di plastica ed ogni altra borsa o prodotto leggero di polietilene.
Chiunque abbia...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le avvisaglie si erano avute già nella prima mattina, con la chiusura definitiva della filiale di Diani, in Costa Sud.
Dopo mezzora anche a Malindi la stessa sorte, il supermercato Nakumatt ha chiuso i battenti probabilmente

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Questa volta la parola "fine" è stata scritta, anzi forgiata sulle saracinesche che sono state saldate e lucchettate.
Il supermercato Nakumatt, all'interno del centro commerciale Oasis di Malindi, ha...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La National Environment Management Authority, braccio esecutivo del Ministero dell'Ambiente keniano, ha presentato la sua proposta per vietare la produzione e la distribuzione delle bottiglie di plastica nel Paese, a partire dal prossimo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dall'Italia arrivano finalmente spiragli di luce per la costa keniota. 
Dopo una stagione terribile, per colpe non certo di Malindi e Watamu, ma di congiunture astrali mondiali che tra crisi economica, terrorismo internazionale e paure ingiustificate (virus ebola a migliaia...

LEGGI TUTTO

Una tassa a fin di bene per le aziende di tutto il mondo che utilizzano animali per promuovere le loro...

LEGGI L'ARTICOLO

Finalmente il vuoto commerciale lasciato dalla catena di supermercati Nakumatt a Malindi sta per essere colmato.
I lavori...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da oggi il libero commercio tra Stati africani non è più solo una teoria ma diventa legge, sottoscritta da 24 Paesi su 54, con...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo un anno di attesa, tra agonia e chiusura del supermercato Nakumatt all'Oasis Mall di Malindi, finalmente alla vigilia di Natale 2018 un nuovo grande spaccio di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO