Ultime notizie

CURIOSITA'

Nasce dal Kenya il gin ricavato dalle feci d'elefante

Da una vacanza di due sudafricani l'idea originale diventata cult

19-03-2019 di redazione

Se ve lo dicono dopo che l'avete provato, non ci credereste.
Eppure il superbo gin Ndlovu, liquore secco e aromatico prodotto in Sudafrica, è un distillato di feci d'elefante.
Proprio così, il suo retrogusto di bacche di ginepro ed altre foglie selvatiche deriva dalla digestione dell'enorme animale della savana africana e il gusto particolare di questo liquore da 40 gradi arriva proprio dai generosi lasciti dei pachidermi sulle piste dei parchi nazionali.
L'idea è venuta ad una coppia di sudafricani, Les e Paula Ansley, come rivela il sito britsinkenya.com, durante un safari in Kenya, quando fu raccontato loro che la digestione dei grandi erbivori era un processo molto naturale, che tendeva nelle loro feci a preservare aromi e sentori delle piante e delle foglie di cui si cibavano. In Oriente già da anni si produce una birra pregiata con la cacca d'elefante, e in India le feci vengono tostate per produrre un caffé venduto a peso d'oro.
Così con una confezione particolare, un packaging studiato e il nome zulu con cui si identifica l'elefante, "Indlovu", molto simile al swahili "Ndovu".
E il gin più originale del mondo è servito!

TAGS: gin elefanteliquore kenyacacca elefante

Dagli animali c'è sempre da imparare: guardate cosa succede nello Tsavo quando un vecchio elefante cerca di accoppiarsi con un'elefantessa troppo giovane. E' il branco stesso ad impedirglielo, fermandolo e minacciandolo! (grazie a Giovanna e Adriano Ghirardello per il contributo)

L'elefante, oltre che una specie da proteggere per le preziose zanne, può rivelarsi sempre più un amico dell'uomo e della Natura.
Sicuramente il più grosso, ma anche il più utile nelle cose che non ti aspetteresti. Uno studio dell'americana Lifesaving ha rilevato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Voleva scattare una fotografia ravvicinata all'elefante che si stava abbeverando sulla riva del Galana e ha commesso l'errore di avvicinarsi troppo all'animale. 
Così è morto ieri mattina Ferdinando "Nando" Mocciola, lodigiano sessantaseienne, villeggiante italiano molto conosciuto a Malindi.
Nando era...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Due ippopotami trovati decapitati, un altro nella morsa di una trappola mortale, il classico laccio di acciaio stretto alla gola.
Il segnale inquietante che la caccia...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Due zanne enormi che fuoriescono da un mare di fango in mezzo alla savana.
Una scena vista dall’aereo che non può passare inosservata e che ha attivato subito i ranger della Big Life Foundation.
Così il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Wide Satao, il mitico elefante di oltre quarant'anni, conosciuto dai rangers, dalle guide esperte e dagli appassionati frequentatori dello Tsavo Est per le sue enormi, incredibili zanne, è stato salvato dalle grinfie dei bracconieri e riportato alla vita, dopo che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Laikipia, Kenya. Uno dei tristi palcoscenici degli abbattimenti della fauna selvatica da parte di pastori armati.
Gli elefanti sono entrati nella linea di fuoco, con oltre 20 animali uccisi negli ultimi mesi e altri ancora feriti.
Alcuni dei feriti non...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Nell’agosto dell’anno scorso due turisti cinesi, sul Lago Naivasha, sono stati aggrediti da un ippopotamo mentre si avvicinavano alla riva del lago per scattare un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Molte famose etichette di alcolici e distillati nel mondo nascondono, dietro ai loro nomi talvolta curiosi talvolta altisonanti, curiose leggende o interessanti risvolti legati ai loro fondatori o ai luoghi di produzione.
E’ il caso della...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Il Kenya portato in una scuola italiana dagli "Amici dello Tsavo". 
E’ stata una lezione di quasi due ore , ascoltata con interesse e passione dai ragazzi della Scuola Media Enrico Fermi di Fagnano Olona, in provincia di Varese.
Accompagnati...

Un “sabato del villaggio” in cui la comunità di Malindi ha dimostrato di sapersi unire ed organizzare per...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono da poco passate le 17.00. siamo al centro Sheldrick in attesa dell’arrivo degli elefanti che a breve riceveranno il latte dai loro biberon quando una telefonata ci segnala un elefantino in difficoltà .
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Elefanti in Kenya: i dati del Kenya Wildlife Service che riguardano l'anno che si sta per chiudere sono confortanti per quanto riguarda il bracconaggio.
I casi ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Vi siete mai chiesti cosa possa pensare di noi mzungu un rinoceronte?
Oppure se...

LEGGI L'ARTICOLO

Una delle più importanti aziende del Kenya produttrici di superalcolici è stata chiusa questa mattina a Thika, vicino Nairobi, dopo un'azione congiunta degli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO