Ultime notizie

NEWS

Nuove elezioni: tutti per un percorso pacifico

Sulla costa si festeggia, tra i kikuyu c'è grande calma

02-09-2017 di Freddie del Curatolo

Solo giornalisti senza etica professionale, senza passione per il loro mestiere e in completa malafede possono titolare, come ha fatto "Repubblica" ieri, "Kenya nel caos". In prima pagina, ovviamente, quando nell'articolo interno si parlava di una sentenza storica e di democrazia, senza un singolo incidente, una protesta, un solo accenno a pericoli imminenti.
Ma ormai ci siamo abituati e speriamo inizino a capirlo anche le persone che si sono avvicinate al Kenya da poco o che lo faranno prossimamente. 
Fortunatamente si tratta di casi isolati, quando finalmente sono molte le testate, italiane ed internazionali, ad apprezzare non soltanto la scelta indipendente della Corte Suprema di Nairobi, ma l'esempio dato sia dai vincitori morali delle elezioni, ovvero l'opposizione guidata da Odinga, sia dal presidente uscente che si è visto togliere la vittoria numerica, Uhuru Kenyatta.
La sentenza, storica per l'Africa intera e con solo tre precedenti in tutto il mondo, richiama all'attenzione la democraticità di un Paese troppo spesso additato per le sue negatività.
Tribalismo, corruzione, sete di potere: non si può negare che il Kenya ne sia esente, così come non sono mancate losche trame e misteriosi omicidi prima della tornata elettorale, ma dapprima la stragrande maggioranza dei cittadini hanno dato prova di pacifismo e serietà, ignorando i proclami degli sconfitti che inneggiavano allo sciopero e non manifestando. Come è noto, gli unici scontri in tutto il Paese sono avvenuti nelle periferie degradate di Nairobi e Kisumu, prima e terza città del Kenya.
Ora, dopo che la Corte Suprema ha annullato le elezioni e ne ha indette di nuove entro i prossimi sessanta giorni, c'era già chi si attendeva la reazione opposta, quella della maggioranza che era già pronta ad onorare il nuovo mandato per i prossimi cinque anni.
Invece nel pomeriggio di ieri Uhuru Kenyatta è apparso in televisione, a reti (private) unificate per trasmettere il suo messaggio.
Un messaggio di pace e fratellanza.
"Personalmente non condivido la decisione della Corte Suprema - ha detto Kenyatta - ma la rispetto. Siamo pronti a tornare in gara per le nuove elezioni ma chiediamo ai cittadini soprattutto di evitare tensioni e di stringersi la mano tra rivali come siamo disposti a fare noi".
Nei prossimi giorni anche l'alleanza NASA svelerà i suoi piani per cercare di aggiudicarsi le prossime votazioni, ma sicuramente la situazione politica nazionale consiglierebbe un confronto tra i due poli, perché l'elezione di Odinga a fronte di una minoranza schiacciante di parlamentari, servirebbe a poco ai fini della governabilità, e quindi della ripresa di un Paese in continuo sviluppo, che deve dare fiducia ad investitori e partner internazionali.
Sul fronte della strada, della gente, ieri sulla costa e nel resto del Kenya solo manifestazioni di festa e gioia per la sentenza.
Hanno sfilato sostenitori della NASA ma anche cittadini che credono nella giustizia e nella democrazia.
A Nairobi e nelle regioni ad alta densità di Kikuyu i sostenitori del Jubilee Party sono scesi in strada, ma non per protestare o cercare i presunti nemici, quanto per ribadire la loro fiducia nell'attuale leader.

TAGS: Elezioni kenyaricorso kenyademocrazia KenyaKenya giudiciKenya nuove elezioni

La Corte Suprema del Kenya ha accolto il ricorso dell'Opposizione rappresentata dall'Alleanza Nasa e dal suo candidato presidente Raila Odinga, annullando il risultato delle elezioni nazionali.
Ciò rappresenta un fatto senza precedenti in una Repubblica del Continente africano.
I giudici della Corte,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oggi lunedì 6 ottobre a mezzanotte scadranno i termini per la presentazione di un eventuale ricorso alla rielezione di Uhuru Kenyatta quale Presidente della Repubblica del Kenya.
Lo stabilisce...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dichiarazione sulla sentenza della Corte suprema riguardo alle elezioni presidenziali in Kenya
A seguito delle elezioni generali dello scorso otto agosto 2017 che hanno dichiarato vincitore il Presidente in carica, l'opposizione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Queste elezioni sono da annullare e Kenyatta deve essere mandato a casa, ma chiediamo ai nostri elettori di stare tranquilli e non scendere in piazza, almeno per ora".
Raila Odinga e la sua alleanza NASA, che secondo i dati trasmessi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'Ambasciatore degli Stati Uniti d'America in Kenya Robert Godec è intervenuto a mezzo stampa sulle prossime elezioni presidenziali in Kenya.
"Non abbiamo un candidato preferenziale - ha detto Godec alla stampa keniana - per noi è importante che il nuovo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Raila Odinga ha chiesto ai suoi elettori di non andare a votare domani, e di dire ai propri amici e parenti di fare lo stesso.
"Ma evitate di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Commissione Elettorale del Kenya IEBC ha rigettato la dichiarazione del leader dell'Opposizione Raila Odinga in cui annunciava di rinunciare a correre per la Presidenza del Kenya nelle nuove...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da oggi la Corte Suprema del Kenya, presieduta dal Giudice David Maraga, è riunita per esaminare i ricorsi presentati dopo le elezioni-bis del 26 ottobre scorso da un ex parlamentare keniano e da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da un'approfondita e quotidiana lettura della situazione politica attuale in Kenya, emerge sicuramente un quadro confuso e di difficile interpretazione di quel che potrebbe accadere il 26 ottobre, giorno delle nuove elezioni presidenziali. Ma anche immediatamente prima e subito dopo.

Le nuove elezioni del Kenya si svolgeranno martedì 17 ottobre.
Lo ha deciso la Commissione Elettorale IEBC, la stessa che è stata chiamata in causa dalla Corte Suprema del Kenya per non aver condotto le votazioni dello scorso otto agosto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Con ogni probabilità le nuove elezioni presidenziali in Kenya slitteranno di nove giorni.
La nuova data proposta dall'agenzia telematica francese Ot-Morpho che si occupa dell'organizzazione del voto sarebbe il 26 ottobre.
Dalla Commissione Elettorale IEBC confermano, come riportato stamattina dal...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come ci si poteva attendere, Uhuru Kenyatta è stato rieletto Presidente della Repubblica del Kenya anche in questa seconda tornata elettorale.
Nelle elezioni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La data delle nuove elezioni in Kenya potrebbe slittare.
E' quanto avrebbe riferito ieri sera la commissione elettorale IEBC al quotidiano nazionale Daily Nation, dopo aver ricevuto un dossier sull'organizzazione telematica delle prossime votazioni da parte della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le nuove elezioni presidenziali del Kenya si terranno giovedì 26 ottobre anziché martedì 17.
La conferma è arivata all'indomani della pubblicazione da parte della Corte Suprema del Kenya della sentenza di annullamento delle precedenti elezioni.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ecco il discorso del confermato Presidente della Repubblica del Kenya, non appena ricevuta l'investitura ufficiale dal chairman della Commissione Elettorale Wafula Chebukati.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Alla fine il buon senso ha prevalso.
Probabilmente davanti al caos del giorno successivo alla proclamazione del nuovo Presidente e alle dichiarazioni animose della sua fazione, Raila Odinga ha preferito non scaldare ulteriormente gli animi di quella parte di nazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO