Ultime notizie

NEWS

Strade: rivoluzione nel centro di Malindi

Arrivano le ruspe per lavori sull'arteria nazionale, a rischio strutture e attività

09-03-2018 di redazione

Arrivano le ruspe a Malindi per lavori sulla "National Highway", la cosiddetta autostrada che collega Mombasa a Lamu e che da sempre purtroppo taglia in due la città come una coltellata al petto, passando nel suo cuore commerciale: dal roundabout a Kenyatta Road (la strada dei ferramenta e di Milano Electronics, per intenderci) per poi proseguire dopo l'angolo con la Stazione di Polizia per Lamu Road, ovvero il vero centro turistico di attività e servizi. Nel corso degli anni, se non fosse per gli autoarticolati e i bus che la percorrono spesso a velocità impropria per una strada così piena di pedoni e negozi, ci saremmo completamente dimenticati che quella è un'arteria nazionale.
Infatti non è mai stato possibile far mettere i dossi, qui chiamati "bumps" per far rallentare i veicoli, come invece fatto nelle strade minori di pertinenza della Contea.
Tempo addietro avevamo avvertito che tutte le insegne ai bordi delle strade, da Mombasa a Garsen, quindi ben oltre Malindi, erano state segnate di giallo dalla Kenya National Highway Authority (KENHA) perché sarebbero stati rimossi per la posa di grosse tubature e conseguente allargamento della sede stradale. Quello che nessuno aveva previsto era che anche il tratto stradale che si inserisce nella "nuova Malindi" fosse interessato, anche perché il progetto dell'autostrada di cui si era parlato due anni fa prevedeva la "variante" subito prima o subito dopo l'aeroporto, che sarebbe spuntata a Kibokoni.
Invece a quanto parte l'allargamento della strada (sembra addirittura il raddoppio dell'attuale sede stradale) riguarderà anche Lamu Road, con conseguenti disagi per le attività che sorgono ai lati. Non solo i cartelli, ma anche i marciapiedi e probabilmente qualche muretto.
Una piccola grande rivoluzione che si spera possa presagire ad un ridisegnamento delle due principali vie di Malindi con marciapiedi degni di questo nome e senza toccare ovviamente locali, negozi e le tasche di chi li ha costruiti e li gestisce.
Nella giornata di ieri i tecnici della KENHA sono stati visti a misurare la sede stradale e segnalare che alcune strutture, come scale e muretti, dovranno essere rimosse. Gli ambientalisti sono anche preoccupati per decine di alberi secolari lungo Lamu Road.
La Nema, organo del Ministero dell'Ambiente, è stata allertata anche se visto quanto è stato fatto nell'immediata periferia di Mombasa, sarà difficile poter evitare qualche sradicamento eccellente.
 

TAGS: strade malindilamu road malindilavori malindiautostrada malindi

Il progetto è stato annunciato ieri dal Ministro dei Trasporti del Kenya James Macharia, che dopo aver firmato l'accordo con i colleghi di Sud Sudan ed Etiopia, ha appaltato a due...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nessun pericolo di autostrada nel centro cittadino di Malindi, lo ha affermato la Kenya National Highway Authority in un comunicato trasmesso ai media e agli operatori questa mattina. 
I lavori di scavo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nonostante la crisi politica e l'attesa delle elezioni.bis, il Governo non si ferma e prosegue i suoi progetti di riqualificazione delle strade della costa.
Il Viceministro dei Trasporti e delle Infrastrutture John Mosonik ha presenziato lunedì scorso ai

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Problemi di servizio elettrico oggi in una parte di Malindi. La Kenya Power si scusa con i suoi utenti ma ha dovuto staccare la spina per lavori in una parte della cittadina, che include Coop Bank, Stazione di Polizia, tutta...

Finalmente dalla Banca Africana dello Sviluppo (AfDB) è arrivato l'ok: I lavori per la costruzione dell'autostrada transnazionale tra il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Governo keniano è salito a 4 miliardi e 200 milioni di scellini di finanziamenti per le strade della costa del Kenya.
Annunciando i...

LEGGI L'ARTICOLO

Sarà una ditta americana, la Betchel di San Francisco, a costruire l'autostrada veloce multicorsia da Mombasa a Nairobi.
L'accordo, firmato ieri dalla Società Nazionale Keniota Autostrade (KENHA) e dall'azienda che ha vinto l'appalto, grazie ai finanziamenti che arriveranno dagli Stati...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lavori in corso a Malindi.
Sono quelli già annunciati nei giorni scorsi sul nostro portale, e...

GUARDA LA FOTO GALLERY

E' vicino il lancio dell'autostrada Bagamoyo-Malindi. I presidenti di Kenya e Tanzania, Uhuru Kenyatta e John Magufuli, nell'ambito della ripresa dei rapporti tra i due paesi confinanti, hanno rilanciato il progetto accantonato nel 2014 di unire la costa swahili dalla capitale...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Ci vogliono almeno 200 milioni di scellini per rifare l'intera rete stradale di Malindi. Il Governo deve mettere mano al portafogli e disporre i lavori con l'Autorità statale della viabilità". Questo è l'appello del parlamentare malindino Willy Mtengo, eletto lo...

LEGGI TUTTO

Saranno gli americani a costruire interamente l’autostrada Mombasa-Nakuru, che a Nairobi si trasformerà in una...

LEGGI L'ARTICOLO

L'autostrada che collegherà Malindi al confine con la Tanzania, cioè alla dogana di Lungalunga, non è più solamente un'idea.
La direttrice a 4 corsie che si collegherà da una parte alle belle strade già esistenti che dal confine tanzaniano portano...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lo ha confermato anche il Ministro del Turismo Najib Balala nel recente incontro con la stampa a Malindi, i lavori di allargamento della sede stradale della Mombasa-Malindi sono iniziati.
La prima fase...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra i progetti di infrastrutture presentati dal Ministero dei Trasporti a Mombasa, per rendere più agevole la viabilità urbana, c'è anche la costruzione di un secondo ponte a Nyali. 

LEGGI TUTTO

I lavori per la tangenziale che salterà il centro e il traffico cittadino di Mombasa sono a buon punto.
La prima parte...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da tempo a Malindi e Watamu, oltre che sulla strada che collega Mombasa a Lamu, si possono notare insegne, cartelli e indicazioni di edifici pubblici o privati, segnate...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO