Ultime notizie

NEWS

Traffico di corna di rinoceronte dal Kenya al Vietnam

Oltre all'avorio, c'è da temere un business ancora più insulso

15-03-2017 di redazione

L'ultimo sequestro, avvenuto ieri in Vietnam, di cento chili di corna di rinoceronte provenienti dal Kenya, riporta alla triste attualità il contrabbando legato alle specie protette della savana africana.
La battaglia contro i bracconieri che uccidono elefanti procede con risultati anche incoraggianti e soprattutto il bando al commercio d'avorio di due grandi importatori come Cina e Thailandia negli ultimi due anni ha fatto calare la domanda.
I sequestri di zanne d'avorio sono calati del 70% al porto di Mombasa, ma questo è un dato che non può far gridare alla vittoria, dato che nei parchi nazionali continuano ad essere arrestate bande di potenziali assassini di pachidermi e ogni tanto viene ritrovato un esemplare privo di vita.
Ultimo nella serie il mitico Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti in circolazione, ucciso a Voi da dardi avvelenati da malviventi che oltretutto non sono riusciti poi a prelevargli il prezioso avorio.
Sul traffico di corna di rinoceronte il problema sembrerebbe minore ma di fatto è ancora più grave, perché di esemplari ce ne sono ancora meno e più che una specie da proteggere, si tratta di un animale in vera e propria via d'estinzione.
Il Vietnam rimane uno dei pochissimi Paesi dove il commercio delle corna di questo animale è attivissimo, e alla rabbia si unisce la tristezza nel sapere che la sua vendita è legata a credenze senza fondamento che vedono nella polvere delle corna di rinoceronte un potente afrodisiaco.
 

TAGS: Contrabbando KenyaCorna rinoceronte

Negli scaffali dei supermercati e nei chioschi di tutto il Kenya viene venduto zucchero potenzialmente cancerogeno.
L'indagine era...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' morto Sudan, l'ultimo rappresentante maschile dei rinoceronti bianchi del nord ("Northern White Rhino").
E' stato sedato definitivamente, per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Due ippopotami trovati decapitati, un altro nella morsa di una trappola mortale, il classico laccio di acciaio stretto alla gola.
Il segnale inquietante che la caccia...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tre bracconieri sono stati uccisi mercoledì dai rangers del Kenya Wildlife Service al Mount Elgon National Park nella Contea di Trans Nzoia.
Paul...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ieri è finalmente arrivato il grande giorno della presentazione di Karanja al Museo Nazionale di Nairobi.
Karanja, oggi simbolo della protezione degli animali in Kenya, è stato uno dei rinoceronti-icona della conservazione in Kenya, uno degli esemplari più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La recente visita in Kenya del tycoon cinese Jack Ma, proprietario e fondatore del colosso cinese delle vendite online Alibaba, non aveva solo intenti commerciali. Quando poi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cala la richiesta d’avorio del mercato nero mondiale, e i contrabbandieri in Kenya e Tanzania si lanciano sul legno legno di Sandalo.  
Il noto legno aromatico è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"La mia lotta per salvare i tesori naturali africani". 
Questo l'eloquente sottotitolo di un'autobiografia scritta a quattro mani con la giornalista Virginia Morell.
La vita del fondatore del Kenya Wildlife Service e del più strenuo difensore degli animali selvatici del...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

Dalla stagione turistica entrante in Kenya si potrà tornare ad ammirare con più facilità i rinoceronti anche nel Parco Nazionale dello Tsavo, e precisamente nel Rhino Sanctuary dello Tsavo East...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya considera la reintroduzione della caccia agli animali selvatici in alcune riserve del Paese.
Il Ministro del Turismo Najib Balala ha formato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lo chef-scrittore e personaggio televisivo americano Anthony Bourdain, tragicamente scomparso lo scorso otto giugno, ha lasciato un bellissimo testamento spirituale nel suo ultimo viaggio registrato per la sua trasmissione "Parts Unknown".
Un safari nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non sempre le cattive notizie ne portano altrettante, a volte piove sull'asciutto e non sul bagnato. L'inevitabile progresso che sta arrivando anche nelle cittadine turistiche costiere di Malindi e Watamu, con i relativi problemi di deforestazione per costruire nuove abitazioni...

LEGGI TUTTO

Kuki Gallman sta meglio e decide di rilasciare la prima intervista alla stampa, scegliendo la testata inglese "Daily Mail".
La scrittrice ferita lo scorso 23 aprile all'addome da una banda armata di pastori della tribù dei Pokot che sostavano illegalmente nelle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si chiama "Virry VR: Wild Encounters" (incontri selvaggi), ed è un nuovo videogame per Playstation che sta per essere lanciato in tutto il mondo.
La particolarità è che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In quasi vent'anni di Kenya da amante dell'Africa e della sua Natura è diventato un punto di riferimento per la protezione e la conservazione delle specie animali e del loro habitat. Massimo Vallarin, torinese, ormai alterna l'organizzazione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Si chiamava Karanja ed era il più famoso rinoceronte nero del Kenya.
Imponente e pacifico, è morto di vecchiaia nel dicembre del 2014 dopo essere stato per tanti anni uno degli esemplari più fotografati nei safari all'interno della Riserva del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO