Ultime notizie

NEWS

Troppi "selfie" con altre tradiscono il beach boy

Donna italiana ottiene il divorzio dal marito di Watamu

22-12-2015 di redazione

La storia dei matrimoni tra turiste italiane e i cosiddetti "beach boy" (ora preferiscono essere chiamati "beach operator") continua a dare spunti di divertissement e ironia, ma si tratta spesso di storie vere che vengono vissute sulla pelle delle persone che ne vengono coinvolte.
Nonostante i risvolti romanzeschi o da gossip, a volte si tratta di storie che finiscono male, così come tante proseguono felicemente negli anni.
Quella riportata dal quotidiano nazionale Standard è del primo tipo: un medico italiano, di nome Loredana, ha ottenuto dopo quattro anni il divorzio dalla Corte del Kenya, dal suo ex marito di Watamu, un beach operator appunto.
Il motivo scatenante, di tanti che hanno portato a incomprensioni e reciproche accuse negli utimi quattro anni, è la pubblicazione, reiterata negli ultimi tempi, di fotografie e "selfie" del ragazzotto di Watamu insieme ad altre donne, spesso in pose o atteggiamente per così dire affettuosi. Secondo la donna, che dopo aver trascorso un periodo con il marito in Italia, gestiva il suo matrimonio a distanza, recandosi solo pochi mesi all'anno in Kenya, il coniuge non le avrebbe portato il dovuto rispetto perché, anche nel caso non avesse consumato con le sue conquiste di Facebook, di certo le fotografie esposte non erano degne di una persona sposata e del rispetto che si dovrebbe al partner.
La controversia però, così come descritto nell'articolo, non si sarebbe limitata a questo, ma anche alla presunta "paghetta" promessa al marito dalla donna (1000 scellini al giorno) per lasciare il suo lavoro sulla spiaggia. Lavoro al quale il beach operator non avrebbe rinunciato, pur continuando ad incassare quella somma.
E così via, con la difficoltà e la precarietà di gestire un rapporto a distanza tra due persone che in fondo si conoscevano appena e che, dopo l'infatuazione iniziale, secondo le dichiarazioni del ragazzo keniota, avrebbero consumato troppo raramente per poter definire il loro un rapporto "normale". "E' stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati" diceva il Poeta. Chissà se Loredana la pensa così, dopo aver vissuto quest'esperienza iniziata in una spiaggia esotica. 
A volte vale anche il detto: " Tutto è bene quel che finisce. Punto."

TAGS: Divorzio WatamuMoglie beach boyBeach Boys Watamu

Metti un barman professionista nell'oasi più esclusiva di Watamu, due bicchieri su un tavolino che si affaccia nella baia sull'oceano dai colori mozzafiato.
Se poi sta per arrivare il tramonto, dopo una giornata di mare, sole ed allegria, il cocktail...

LEGGI TUTTO

Entra nel vivo la stagione del Paparemo Beach di Watamu.
Lo splendido locale sull'Oceano Indiano nella baia delle sette isole (detta anche baia dell'amore) abbina alle giornate di mare con i lettini sulla spiaggia, l'elegante ristorante e il chiringuito bar,...

LEGGI TUTTO

L'estate sta finendo (un anno se ne va, avrebbero cantato i Righeira...) ma a Malindi e Watamu ci sono ancora serate da passare insieme e in allegria, tra buffet, aperitivi, grigliate e musica. Ecco cosa succede in questo fine settimana.

Papa Remo Beach chiude per un giorno al proprio pubblico, che mai come quest'anno sta felicemente frequentando il meraviglioso locale di Watamu, il suo ristorante e i lettini in riva al mare, per ospitare una cerimonia privata.
Si tratta del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non esiste la bassa stagione per Papa Remo Beach.
Il locale di Watamu non ha mai...

LEGGI TUTTO

L'Osteria Town e l'Osteria Beach si dividono le offerte e il divertimento per passare insieme la serata di San Silvestro e il pranzo del primo dell'anno.
Per la serata dell ultimo dell'anno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Questa settimana buffet del mercoledì al Papa Remo Beach di Watamu e sempre al Papa Remo beach party al giovedì.
Giovedì sera musica dal vivo al Baby Marrow di Malindi con il pianista e cantante Marco "Sbringo" Bigi e il...

Chiude in bellezza la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da l'arrivederci ai suoi mercoledì sera a base di cocktail, buffet e musica da ascoltare, e all'ormai storico beach party del...

LEGGI TUTTO

I giovedì sera del Paparemo Beach sono sempre un successo e ora la stagione entra nel vivo! 
Oltre ai "fully booked" delle giornate con i lettini sul bagnasciuga e il ristorante con un menu tutto nuovo, la simpatia di Colomba e Mirko...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' uscito nei giorni scorsi il secondo numero del magazine semestrale in inglese "What's Best in Kilifi County", realizzato dallo studio grafico italiano Artemysia e coordinato da noi di Malindikenya.net, in collaborazione con Kenya Tourist Board, THR, Kenya Airport Authority...

LEGGI TUTTO E GUARDA IL MAGAZINE

Osteria Beach è il ristorante con servizio spiaggia e lettini del marchio "Osteria".
Aperto nel

LEGGI TUTTA LA SCHEDA

Una cena con menu à là carte di pesce o di carne e poi tutti con i piedi nudi sulla sabbia a ballare con il beach party.
Questo l'accattivante programma del Papa Remo Beach, il bar ristorante con spiaggia organizzata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Luna piena, buffet e musica dal vivo sulla spiaggia.
Questi gli ingredienti della serata di mercoledì 31 gennaio per il consueto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Con gli aperitivi di Mirko al tramonto, inizia la consueta due giorni di festa al Papa Remo Beach di Watamu.
Lo splendido locale piéd-dans-l'eau davanti alle sette isole dell'amore e ad una delle più belle baie della costa africana, diventa...

LEGGI TUTTO

Una serata speciale per i giovedì del Papa Remo di Watamu.
Durante il consueto beach party in uno dei locali più affascinanti della costa keniana, sulla plancia come dj ci saranno due ragazze italiane, ben conosciute negli ambienti europei...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tutto pronto a Casuarina per asfaltare il primo chilometro della strada che porterà al villaggio dei pescatori di Mayungu e da lì, poco alla volta, attraverso il resort Malaika Beach, alla Jacaranda Bay e da lì infine a Watamu.
Per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO