Ultime notizie

RICHIESTA

Troppo pochi aiuti per non chiudere: abbiamo bisogno di voi!

Malindikenya.net deve poter superare questo periodo difficile

14-09-2020 di Freddie del Curatolo

Dall’inizio di agosto, quando abbiamo aperto la campagna di richieste di sostegno al lavoro del portale degli italiani in Kenya, alla metà di settembre abbiamo ricevuto donazioni da 64 lettori, che ringraziamo più che sentitamente. C’è chi ha versato a Malindikenya.net la quota annuale di sponsorizzazione ma anche tanti comuni lettori, che sicuramente come noi non navigano in acque tranquille in questo periodo, che hanno inviato quel che potevano, anche solo 5 euro, per farci sentire la loro vicinanza, la stima, l’utilità e il piacere di essere nostri lettori.
Grazie a tutti ma, come potete immaginare, non è abbastanza.
Il nostro sito, in 12 anni di servizio quotidiano, secondo i dati statistici a cui ci affidiamo, circa 4000 lettori fissi al giorno, a cui si aggiungono dai 1500 ai 3000 altri consultatori, sporadici occasionali o nuovi. Sono numeri di tutto rispetto ma che portano poco introito di pubblicità, anche per l’indirizzo unilaterale (le vicende keniane in italiano). Speravamo che almeno il 10% dei lettori affezionati rispondessero all’appello durante il primo mese. Invece ha risposto poco più dell’1%...
Parlando in spiccioli, se potessimo mettere in piedi un sistema per cui, democraticamente, ognuno dei lettori affezionati ci dona 50 centesimi di euro al mese, riusciremmo a tenere vivo il portale con le spese, i permessi, le tasse e gli spostamenti che esso comporta.
Ma questo non può essere fatto, quindi abbiamo semplicemente bisogno di un vostro gesto spontaneo o tra qualche mese dovremo cambiare mestiere e sarebbe un fallimento non solo per noi, ma per tutta la comunità italiana in Kenya e per tutti quelli che lo frequentano da tanto tempo o hanno ancora interessi o legami sentimentali di ogni tipo con questi luoghi.
Riproponiamo quindi anche per questo mese la richiesta di autarci a non chiudere, con il link per mandare una donazione a malindikenya.net.
GRAZIE!
 

CLICCA QUI! http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/ultime-notizie/malindikenyanet-e-in-difficolta--aiutaci-con-una-donazione.html

TAGS: sito lettoriportale italiano kenyasito italiani kenyaaiuti kenyadonazioni kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Domenica mattina appare su malindikenya.net un articolo che ne annuncia la chiusura: "niente è per sempre", con la foto del direttore Freddie del Curatolo che saluta tutti. L'articolo viene rimosso alle 9 ma già decine di lettori inviano mail e...

Quando abbiamo messo in piedi la raccolta di fondi per aiutare le popolazioni dell'entroterra malindino vittime dell'alluvione e della conseguente esondazione del fiume Galana, ci eravamo posti l'obbiettivo di raggiungere entro il 20 maggio la cifra di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un portale rinnovato per essere più funzionale per i suoi lettori, che da otto anni sono sempre tantissimi, quotidianamente.
Da oggi Malindikenya.net ha una grafica più semplice, uniforme e al passo con i tempi.
 

LEGGI QUI IL SEGUITO

Come riferito una seconda volta in 24 ore dal sito Viaggiare Sicuri della Farnesina, Zanzibar ha cambiato idea ...

LEGGI L'ARTICOLO

Come ha annunciato ieri il nostro portale, che come sempre in queste occasioni si fa portavoce e organizzatore della solidarietà della comunità italiana nei confronti dei keniani, da oggi parte ufficialmente la colletta degli italiani...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci siamo.
La colletta organizzata tramite il nostro portale dalla comunità italiana di Malindi e Watamu e da molti (non ancora tutti, purtroppo) operatori del turismo, ha raggiunto quota...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' partita ieri mattina la raccolta di solidarietà della comunità italiana in Kenya e di tutti i connazionali che lo frequentano.
Su iniziativa del nostro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'associazione "Amici di Malindi e dintorni Onlus" nasce nel 2000 da un incontro tra il Vescovo di Taranto Guglielmo Motolese e lo storico creatore della Diocesi di Malindi, Monsignor Francis Baldacchino.
Grazie al rapporto consolidato tra Motolese e l'ospedale San...

LEGGI TUTTO

Giornalisti per passione, con voglia di raccontare e l’esigenza di farlo liberamente.
Oggi è...

LEGGI L'ARTICOLO

Un'altra settimana di aiuti firmati comunità italiana, con la NGO Karibuni e il nostro portale.
Come avevamo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La compagnia NEOS aprirà oggi le prenotazioni per il volo di rimpatrio di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Checco Zalone a Watamu per scegliere le location per girare il suo nuovo film. La notizia è riportata dal sito watamukenya.net. 

LEGGI TUTTA LA NOTIZIA

La colletta della comunità italiana prosegue ancora questa settimana, come previsto, e si spera di toccare quota 1 milione e mezzo di scellini.
Nel frattempo gli sfollati della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un documentario sugli italiani in Kenya. E' l'idea, appoggiata dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, del regista italiano Giampaolo Montesanto.
Montesanto ha da poco ultimato e messo in circolazione un lungometraggio simile, sui nostri connazionali in Eritrea ed è pronto...

LEGGI TUTTO

Il Kenya, grazie soprattutto alla sua costa, si conferma per il terzo anno sul podio tra le mete mondiali più frequentate e più...

LEGGI L'ARTICOLO