Ultime notizie

INFO

Viaggi dall'Italia al Kenya: ecco cosa occorre

Aggiornamenti su obblighi e divieti del nuovo DPCM

12-10-2020 di redazione

A tutto il 12 ottobre, tre giorni prima dell’entrata in vigore del nuovo DPCM che quasi certamente confermerà la chiusura dell’Italia (e di buona parte dell’Europa) dall’Italia non è possibile recarsi in Kenya come turisti.

L’ingresso, come segnala il nostro Ministero degli Esteri nel sito viaggiaresicuri.it e come hanno confermato alcuni controlli eseguiti negli aeroporti italiani, è consentito solo in presenza di precise motivazioni, quali:

LAVORO: Significa avere già un permesso di lavoro in Kenya e il relativo timbro sul passaporto. Alcuni connazionali non sono stati fatti partire dall’Italia perché non hanno prodotto l’evidenza del loro permesso di lavoro, pur avendo presentato “screenshot” o stampate della richiesta all’Ufficio Immigrazione keniana.
Altri sono stati bloccati perché unicamente in possesso di una richiesta di assunzione da parte di una compagnia keniana.

ASSOLUTA URGENZA: In questa categoria rientrano i ricongiungimenti familiari con autocertificazione dell’urgenza e documenti che attestino il rapporto di parentela con italiani residenti in Kenya o cittadini keniani.  Riguardo ai problemi di salute, il decreto non è molto chiaro. Si consiglia di chiedere in Questura, al Ministero degli Esteri o in uffici italiani competenti.
Chi lo ha fatto, secondo le notizie riportate a malindikenya.net, ha ricevuto risposta che si tratta comunque di possibilità legate a chi è residente o ha comprovate motivazioni legate a precedenti interventi, medici curanti o terapie seguite in quel Paese (si tratta solitamente di Nazioni dove le cure sanitarie sono migliori o costano meno) con relative ricevute. Ma questa notizia non ha completa attendibilità.


RIENTRO ALLA PROPRIA ABITAZIONE O DOMICILIO: I residenti in Kenya che abbiano il solo permesso di soggiorno (pensionati ecc...) possono rientrare se in possesso di tale permesso. Chi possiede una casa dichiarata anche in Italia potrebbe fare richiesta di trasferimento in quella. Ma conviene chiedere preventivamente in questura.

TUTTE LE ALTRE MOTIVAZIONI POTREBBERO NON ESSERE ACCETTATE.
A seguito di numerose segnalazioni, i controlli negli aeroporti si stanno intensificando, così come le pressioni sulle compagnie aeree che dovrebbero effettuare un primo controllo sui passeggeri. Il secondo dovrebbe essere effettuato dalle autorità italiane al controllo passaporti.


INGRESSO IN KENYA:

IL KENYA ACCETTA I TURISTI DALL'ITALIA
Timbrerà a chi arriva il visto turistico di 3 mesi rinnovabile poi per altri 3.
Il costo del visto è sempre di 50 USD o 40 euro.

OBBLIGATORIO PER L'INGRESSO

TAMPONE: Per entrare in Kenya è necessario presentare all’aeroporto di Nairobi o Mombasa il Tampone PCR (non sierologico, non altro tipo di analisi) effettuato non più di 96 prima della partenza. Questo recita il protocollo keniano e viene segnalato anche dal nostro Ministero degli Esteri. Tuttavia ultimamente può accadere che ci siano indicazioni sulle 96 ore prima dell’arrivo in Kenya. Questo è già capitato ed è un problema di interpretazione del protocollo (che in inglese dice “before travel”, quindi “prima del viaggio”). Per essere totalmente certi di entrare in Kenya, conviene quindi avere il Tampone effettuato non più di 96 ore dall’arrivo in Kenya.

QR CODE: Bisogna ottenere il codice QR che verrà scansionato dalle autorità keniane per avvertire il Ministero della Salute ed altri uffici della vostra presenza sul territorio keniano. Lo potete ottenere compilando ed inviando questo FORM:

https://ears.health.go.ke/airline_registration/

 

TAGS: decreto italiaitalia kenyaviaggi kenyauscita italiaingresso kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

http://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

In relazione alle richieste di informazioni concernenti la predisposizione di un eventuale nuovo volo speciale ...

LEGGI L'ARTICOLO

Giovedì prossimo, 15 ottobre, il Governo italiano confermerà gli effetti del nuovo ...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Italia ha deciso di rinviare al 10 agosto ogni decisione riguardo alla riapertura dei...

LEGGI L'ARTICOLO

Ancora un po’ di pazienza per i turisti italiani che pensavano di poter rientrare in Italia dal Kenya con...

LEGGI L'ARTICOLO

Produzione musicale in Italia per il direttore di Malindikenya.net Freddie del Curatolo. 
Nelle sue vesti di cantautore, Freddie è in questi giorni in Liguria per registrare il suo secondo album a distanza di undici anni, per raccontare il suo "Esilio...

LEGGI TUTTO

Non sono pochi i “cuori divisi” tra Italia e Kenya che attendono oggi l’ufficializzazione del ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una nuova direttiva del Ministero della Salute Italiano segnala il Kenya tra i Paesi i cui cittadini sono tenuti a presentare un certificato di vaccinazione contro la polio, per poter ottenere il visto d'ingresso nel nostro Paese.
La circolare è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' arrivato finalmente il volo di rimpatrio per italiani in Kenya che debbano fare...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo la nota di 24 ore fa che dimezzava di fatto i collegamenti tra Turchia e Italia, il Governo di Ankara, per ...

LEGGI L'ARTICOLO

L'Ambasciata d'Italia in Kenya è alle prese con l'organizzazione di un secondo volo commerciale di

LEGGI L'ARTICOLO

Come avevamo annunciato alcuni giorni fa, l'Ambasciata d'Italia in Kenya stava lavorando di concerto con...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya per l’Italia, a tutt’oggi, non è né nella lista dei Paesi “buoni”, né in quella dei...

LEGGI L'ARTICOLO

Questa notte, in coincidenza con l'ultima domenica di marzo come di consuetudine, è stata attivata l'ora legale in Italia.
Le lancette dei nostri connazionali si sono spostate un'ora in avanti durante la notte.
Adesso la differenza di fuso orario con il Kenya è...

L’Ambasciata d’Italia, con riferimento al volo speciale della compagnia Neos Air programmato per...

LEGGI L'ARTICOLO

Ancora troppe incertezze sul futuro dei viaggi organizzati per il Kenya dall’Italia...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo il primo caso nel Paese, anche la compagnia di bandiera dell’Etiopia, ovvero Ethiopian...

LEGGI L'ARTICOLO