Ultime notizie

NEWS

Volumi alti nei locali, incontro gestori-Contea

Si chiedono regole meno ferree per le zone turistiche

23-02-2019 di redazione

Gestori e proprietari dei locali della Contea di Kilifi che organizzano serate musicali, beach party, live music e discoteche si sono incontrati con rappresentanti del Governo di Contea per la questione dei volumi da rispettare e della musica da spegnere ad una certa ora.
Secondo chi opera in discoteche, pub e ristoranti che fanno ballare turisti e residenti fino a tardi, il rispetto delle regole (che peraltro esistono da sempre) che prevedono un'inquinamento acustico al di sotto dei 35 decibel, porterebbe ad una diminuzione del turismo.
Sicuramente porterebbe ad una diminuzione degli avventori dei loro locali e questo di riflesso non giova all'intero settore che comunque si compone di imprese che assumono dipendenti, pagano fornitori e fanno girare un business.
Si chiedono quindi eccezioni che debbano riguardare le zone a particolare afflusso turistico e gli eventi settimanali (come i beach party di Rosada a Malindi e Papa Remo a Watamu), mentre l'osservazione delle regole più rigide dovrebbe riguardare i piccoli club locali che ogni sera fanno suonare i loro altoparlanti fino all'alba e il divieto di organizzare party durante funerali o matrimoni, i cosiddetti "Disco Matanga" i cui volumi assordanti spesso vengono uditi a chilometri di distanza e durante i quali avvengono numerosi misfatti da parte dei giovani delle comunità locali, tra cui sesso non protetto con minorenni, che poi rimangono in cinta.
Il Ministro dell'Ambiente Mariam Mohamed è stato molto fermo e deciso nel ricordare che le multe per chi supera il limite di decibel saranno inevitabili: l'ementamento prevede che i locali trovati irregolari durante controlli a sorpresa dovranno pagare da un minimo di 2 milioni di scellini ad un massimo di 4, mentre per i diretti responsabili (deejay o gestori) potrebbe anche scattare l'arresto immediato.
L'argomento è molto delicato e a nostro avviso non può né essere liquidato con una legge generale che vale per tutti, né con la solita politica del "chiudere un occhio".

TAGS: discoteche kenyavolume kenyadisco matanga

Decisa presa di posizione della Contea di Kilifi contro l'inquinamento acustico dei locali notturni.
Dopo le proteste e gli appelli dei residenti di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Vita breve per i locali notturni che "sparano" musica troppo alta?
A giudicare dalle investigazioni partite nei giorni scorsi a Nairobi da parte della National Environmental Management Authority (NEMA), sembrerebbe di sì. L'inquinamento acustico...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ormai si sa, gli stranieri ma soprattutto gli italiani sono eccellenti leoni da tastiera, cani...

LEGGI L'ARTICOLO

Al Tangeri come tutti i mercoledì, disco night dalle 11 con ingresso libero, ma serata che parte con l'aperitivo con stuzzichini alle 19 e, per chi vuole fermarsi, anche la cena.
Si apre...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si prende l'aperitivo, si stuzzica, se si vuole si cena e poi si balla fino a tardi, con il via alle danze dato da una ballerina professionista.
Questo il mercoledì disco del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il lungomare di Malindi si rianima con la riapertura del Tangeri, non più ristorante pizzeria ma accogliente lounge bar sotto un'esperta gestione italiana.
Luogo di ritrovo e di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Produzione musicale in Italia per il direttore di Malindikenya.net Freddie del Curatolo. 
Nelle sue vesti di cantautore, Freddie è in questi giorni in Liguria per registrare il suo secondo album a distanza di undici anni, per raccontare il suo "Esilio...

LEGGI TUTTO

Un altro appuntamento per l'Esilio Volontario di Freddie del Curatolo. Sabato sera sarà la volta di Marina di Carrara, dove risiede una vera "malata d'Africa", Tiziana Nicodemi titolare del Bagno Principe e del Ristorante Calasole, che già l'anno precedente aveva...

LEGGI TUTTO

l Tangeri Lounge di Malindi, a due settimane dalla sua apertura, è già una bella realtà del divertimento serale della cittadina.
Aperto tutte le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli imprenditori, i residenti e le associazioni di Watamu denunciano l'aumento esponenziale dell'inquinamento acustico durante le feste natalizie nella cittadina che in questi giorni accoglie migliaia di visitatori.
Le località turistiche di tutto il mondo, si sa, hanno tante cose...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La serata disco del mercoledì al Leopard Point Beach, l'elegante Luxury Resort con SPA, questa settimana festeggia il Carnevale con una festa danzante in maschera.
Per l'occasione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Solo fruscio di foglie
di palme al vento
che accarezzano
il tetto di makuti.

Gli ultimi raggi
d’un tramonto di fuoco
baciano ed esaltano
bungavillee in fiore.

LEGGI TUTTA LA POESIA

Chiude in bellezza anche quest'anno la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

San Valentino ballando e, perché no, con coccole.
Il disco party malindino del 14 febbraio va in scena al Leopard Point Beach Resort & SPA, e abbina...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Chiude in bellezza la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da l'arrivederci ai suoi mercoledì sera a base di cocktail, buffet e musica da ascoltare, e all'ormai storico beach party del...

LEGGI TUTTO

Ancora rimandato il trasferimento in Sardegna di Mario Mele, l'ex residente di Malindi proprietario del Mario's Lounge al Nakumatt, arrestato dall'Interpol il 29 marzo scorso durante un'operazione congiunta con la polizia della regione costiera del Kenya.
Una volta estradato in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO