L'angolo di Freddie

SATIRA

Le pozze, il magico salotto buono di Malindi

Nell'era dell'individualismo, la chiacchiera si fa in ammollo

24-02-2019 di Freddie del Curatolo

Un tempo in Italia avevamo le piazze, i bar del centro, i circoli bocciofili o gli oratori.
Ci si ritrovava per fare due chiacchiere, scherzare, commentare le notizie del giorno.
La netta divisione tra uomini e donne non evitava che a volte una signora “profanasse” il tempio maschile di un Bar Sport, né che un distinto bellimbusto in doppiopetto mettesse piede in un parrucchiere, attendendo la fidanzata in mezzo a caschi della permanente.
Nei dopolavoro, tra operai stagionati e stalinisti e piccoli imprenditori rampanti che guardavano al neoliberismo, c’erano anche ragazzini che bevevano spuma come fosse champagne e nullafacenti che aspettavano il momento di chiedere una sigaretta o una lattina di birra.
Oggi l’aggregazione fa parte di un mondo di vecchi e dove è necessaria, ovvero tra i giovani, ha modalità molto diverse, figlie di questi tempi. Musica altissima, luci soffuse, poca possibilità di dialogo.
Tra le generazioni di padri e nonni, invece, il contagio dell’individualismo è stato inevitabile, favorito dalla tecnologia e dal deterioramento della società.
Chi potrebbe insegnare, provare ad invertire la rotta, in realtà non ricorda più quando ci si parlava, magari scannandosi e spesso chiarendosi, ma guardandosi negli occhi.
A Malindi non sempre accade questo.
E’ la popolazione locale ad insegnarcelo: lo si avverte e lo si impara dalla loro innata predisposizione al radunarsi, allo stare insieme. Ogni occasione è buona per fare crocicchio, per organizzare un chiassoso, allegro o anche animato casino tutti insieme.
La coda fuori da un negozio, il comizio di un predicatore cattolico, i saldi di una bancarella di “mitumba”, l’infortunio di un giocatore durante una partita di calcio improvvisata di bambini a piedi nudi.
Tutti in capannello e ognuno a dire la sua, a patto di poter avere contraddittorio.
Non come ci propina da anni la televisione, che bisogna gridare più forte e non ascoltare, per imporsi e che l’importante è avere, ma soprattutto darsi, sempre ragione.
Qui sulle rive dell’Oceano Indiano sarebbe tutto più facile, se noi europei non pretendessimo di propagandare i nostri metodi infallibili per i rapporti umani e per migliorare la società.
Finisce infatti che, pur stando per la maggior parte del tempo rinchiusi in ville con piscina o sicuri residence, quando usciamo allo scoperto riusciamo a combinare inenarrabili casini, a litigare soprattutto tra di noi, a farci causa arricchendo avvocati, ad evitarci sistematicamente pur essendo quattro gatti, a sparlare l’uno dell’altro dietro le spalle.
Ma c’è un luogo magico dove ancora ci si incontra, tra mzungu: le pozze.
Sulla spiaggia di Silversand, tra la punta detta dell’Indian Ocean e il Parco Marino, con la bassa marea appaiono delle piscine sempre azzurre dove ci si può mettere in ammollo per ore come ippopotami e conversare amabilmente, senza preoccuparsi del volume, delle inflessioni dialettali e delle minchiate che si riescono a dire nel tempo a disposizione per parlare.
L’aspetto positivo è che difficilmente si litiga, nelle pozze.
Grazie all’effetto tranquillizzante dello iodio e a quello rincoglionente del sole sulla testa, gli italiani in abluzione hanno un sorriso stampato simile a quello dei bevitori di vino di palma.
Poi si possono ammirare esemplari che appartengono alla leggenda malindina: l'attempatella con rasta, l'innamorato con studentessa, la benefattrice con trenta bambini e numerosi stronzi di mare. 
Certo, non si perde l’abitudine al pettegolezzo e ci può ancora stare la divisione tra gli argomenti maschili dei paguri (in primo piano sempre il calcio e le avventure notturne) e quelli femminili delle attinie (abbigliamento , esaltazione o critica delle parti nobili di presunte amiche), ma la serenità che l’Oceano Indiano trasmette placa qualsiasi istinto moderno alla lamentela, alla critica e all’invettiva politica o sociale.
E soprattutto, in mare ancora nessuno s’arrischia a portare il telefonino.
Almeno fino a quando non inventeranno gli smartphone acquatici a sei atmosfere e le boe wi-fi.
Ma quel giorno noi saremo da qualche altra parte, persi nella nuova poesia di un crocicchio colorato, di una coda davanti a una bancarella o di una partita di calcio di bambini a piedi nudi.  

TAGS: pozze malindiracconti malindifreddie malindiitaliani malindisatira malindi

A grande richiesta lo spettacolo di musica, racconti ironici, poesie e cabaret di Freddie del Curatolo e Marco "Sbringo" Bigi, replica per due serate speciali a Watamu e Malindi.
Martedì 16 gennaio Freddie e Sbringo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per il quarto giovedì di seguito, tutto esaurito e grande attenzione con applausi convinti al Baby Marrow di Malindi, per la rassegna di racconti, poesie e musica "Io conosco il canto dell'Africa" ideata e condotta da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata di racconti sul Kenya e sull'etnia Mijikenda questo martedì a Figino Serenza in provincia di Como.
Con ingresso gratuito, nella splendida ed elegante cornice di Villa Ferranti, sede della biblioteca comunale, il direttore di Malindikenya.net presenta "Il Viaggio dei Mijikenda...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un altro giovedì all'insegna dello stare insieme con la classe e l'eleganza del musicista Marco "Sbringo" Bigi, che ben s'intona con le opere d'arte di Gian Paolo Tomasi alle pareti del Baby Marrow Art & Food Restaurant di Malindi.
Ogni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quest'anno Freddie del Curatolo ha scelto i bambini come pubblico per raccontare le sue storie di Kenya, tra natura, solidarietà e momenti divertenti.
Sono le scuole elementari, particolarmente le quarte e le quinte, ad ascoltare i racconti che partono dai...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Giovedì 25 gennaio andrà in scena la sesta serata settimanale consecutiva per gli spettacoli di Freddie e Sbringo al Baby Marrow Art & Food di Malindi.
Non è il caso di parlare di "sesta replica" perché ognuna delle serate...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un viaggio durato esattamente due mesi, ogni settimana a Malindi.
Una carrellata di racconti, poesie, canzoni, suggestioni nella sala del Baby Marrow Art & Food Gallery di Malindi, tra un piatto della cena e un drink.
Freddie del Curatolo ha...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo il successo della serata al Come Back di Watamu, Freddie e Sbringo venerdì sera saranno al People Kiwi di Malindi, in Lamu Road, per presentare il meglio della loro produzione musicale.
Canzoni che con ironia attraversano il mondo degli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si chiude giovedì sera, 11 gennaio, al Baby Marrow Art Restaurant di Malindi, la fortunata rassegna di racconti, canzoni, poesia e musica "Io conosco il canto dell'Africa", ideata da Freddie del Curatolo con la collaborazione artistica di Marco Bigi.
L'ultima delle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La tournée di Freddie del Curatolo nelle sue molteplici versioni sta per volgere al termine.
Per chi ancora non lo avesse visto all'opera nelle sue "serate Kenya" o nella presentazione della sua ultima fatica musicale (con tanti riferimenti africani) "Esilio...

LEGGI TUTTO

Produzione musicale in Italia per il direttore di Malindikenya.net Freddie del Curatolo. 
Nelle sue vesti di cantautore, Freddie è in questi giorni in Liguria per registrare il suo secondo album a distanza di undici anni, per raccontare il suo "Esilio...

LEGGI TUTTO

Come è arcinoto, la Festa degli Innamorati cade il giorno di San Valentino, mercoledì 14 febbraio.
Ma a Malindi c'è anche chi festeggia il giorno dopo, San Faustino, protettore dei ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Può la storia degli italiani in Kenya essere racchiusa in una serata di racconti e canzoni?
L'unico che forse può provarci è Freddie del Curatolo, scrittore performer e direttore del portale malindikenya.net, con la preziosa collaborazione del Maestro Marco "Sbringo"...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Il primo appuntamento italiano con le Serate Kenya di Freddie è fissato per sabato 20 maggio al Teatro Filodrammatici di Treviglio, in provincia di Bergamo.
L'anno scorso alla serata organizzata da Medicallife e Maxlife, confluirono oltre 300 persone e fu...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo la fantastica serata di promozione per il Kenya a Riccione, Freddie del Curatolo si prepara a tornare a casa sua a Malindi. 
Ma prima di partire, questa settimana in Italia si potrà assistere alle sue ultime tre serate pubbliche....

Una serata dedicata a "The Voice" Frank Sinatra, con i brani più significativi del grande cantante italo-americano riarrangiate e interpretate da Marco Bigi.
Al Baby Marrow Art & Food Restaurant di Malindi a fare da filo conduttore tra la musica e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO