Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Ho lasciato il mio cuore in Africa

"...dove so che potrò ritornare"

02-07-2015 di Fedele Turci L'Odoard

Ho lasciato il mio cuore in Africa. 
L'ho sistemato sotto un'acacia in mezzo alla savana. 
Da quando sono partito non ho più notizie di lui. 
Ogni tanto, da qua, sento un graffio, come lo avesse adunghiato un rapace. 
Ogni tanto sento un morso, come lo avesse addentato un leone.
Ho lasciato il mio cuore in Kenya.
L'ultima volta che l'ho visto, dal finestrino dell'aereo, correva insieme a una gazzella.
Ogni tanto, da qua, ho un tremore, come se lo attendesse una iena.
Ogni tanto avverto un dolore alle gambe, come lo avesse braccato un ghepardo.
Ma il mio cuore è vivo, perchè in Africa non ha mai paura
Il mio cuore è al sicuro, perchè in Kenya ha scoperto l'amore.
Ho lasciato il mio cuore là, dove so che potrò ritornare.

TAGS: Fedele Turci L'Odoardcuore KenyaMal d'Afrique

Ho compreso di avere il Mal d'Africa quando ho sentito una calma nuova dentro il mio cuore.
Un'attenzione per le persone che non hanno nulla, un sincero altruismo che non chiede di essere ricambiato.
Una passione che sento vibrare nel...

Immaginate un luogo in cui il cielo non vi sovrasta, vi attraversa...

LEGGI TUTTA LA POESIA

Immaginate un luogo in cui il cielo non vi sovrasta, vi attraversa; l’aria non si respira, si assapora, il tempo scorre, non corre ed il sistema nervoso si sistema, non s’innervosisce.
Un luogo dove la gente non t’incrocia, ti saluta,...

LEGGI TUTTO

Qualcosa che ti prende da dentro l'anima, la tua anima e la loro anima...è quella sensazione di essere a casa, perchè quella terra rossa, meravigliosa ti fa sentire a casa, ti appartiene, ti fa sentire come se fossi suo da...

LEGGI TUTTO

L’ Africa è amore è passione, ogni ritorno è un tuffo al cuore, un’emozione difficile da descrivere, la sensazione di essere tornata a casa, anche la morte in questo posto assume una connotazione diversa, tutto ha un suo perché, tutto...

LEGGI TUTTO

Il mio mal d'Africa esiste da quando ero bambina.
Sono ormai 10 anni che vado in Kenia e ogni volta che scendo dall'aereo mi viene da piangere cosi pure quando devo tornare,un pianto di felicità non so come spiegare, in...

LEGGI TUTTO

Dico Africa ma penso al Kenya. Dico Kenya ma penso a Watamu. 
Africa è un concetto troppo grande perché entri nel mio cuore senza devastarlo. 
Le guerre, la fame, i soprusi, le ingiustizie perpetrate dalla sua stessa gente nei confronti...

LEGGI TUTTO

Questo "muretto" è dedicato a tutte le persone che hanno avuto a che fare con il Kenya, in vacanza, per lavoro, ospiti di un amico, per volontariato o altra scelta volontaria e involontaria, e hanno conosciuto la magia di questo...

inviate una mail a info@malindikenya.net

Il mio mal d'Africa risale a tanto tempo fa.
Dicembre 1971,avevo 17 anni e ricordo perfettamente (perchè la rivivo ogni volta che torno)la sensazione di essere arrivata,di essere a casa.
 

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Io lo chiamerei "ardore"

"...non è un male, è un dono"

di Dario Scaccabarozzi

Mal d’Africa , termine usato a sproposito. 
Non c’è nessun Male accostabile all’Africa , non credete ?
Si ripetono queste tre parole per definire quel sentimento che si prova quando , lasciato il continente , è struggente la nostalgia di...

LEGGI TUTTO

A volte penso che parlare di "Mal d'Africa" sia un'offesa per tutta quella gente che vive nei luoghi di cui noi occidentali ci siamo innamorati, e che soffre per la mancanza di un'alimentazione nutriente, di cure specifiche per i propri...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Il mal d'Africa colpisce di solito tutti quelli che mettono piede in questo continente e manifesta i suoi sintomi appena lo si lascia.
Se si è vissuto almeno un po' in Africa non si può fare a meno di volerci ritornare.
E' una malattia senza...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Il Mal d'Africa è vertigine, è corrosione,
e allo stesso tempo è nostalgia. 
E' desiderio di tornare alla nostra infanzia,
alla stessa innocenza e allo stesso orrore,
quando tutto era ancora possibile
e ogni giorno sarebbe potuto essere quello buono...

Galeotto fu il volontariato a Chakama, con la Onlus Africa Milele. 
Per Antonio Di Guida, fiorentino di 24 anni, laureato in design industriale e appassionato di cucina e fotografia e viaggi, il primo viaggio in Africa nel 2013 ,significava soprattutto...

LEGGI TUTTO

Da diversi anni sono istruttore subacqueo e la mia passione per il mare e per i viaggi mi ha portato a immergermi in molte parti del mondo.
Il mio arrivo in Kenya, 6 anni fa, è stato quasi casuale. 
Non era...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

La generosità di certe persone di cuore è come l'appetito che viene mangiando, anzi nella fattispecie si potrebbe dire che viene "facile come bere un bicchier d'acqua". Chi non l'ha mai provato dovrebbe cimentarsi, almeno una volta nella vita.
Così...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO