Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Il Mar d'Africa

"il Mal D'Africa esiste, non è solo una parola, io l'ho provato"

06-01-2015 di Francesco Bertoni

Da diversi anni sono istruttore subacqueo e la mia passione per il mare e per i viaggi mi ha portato a immergermi in molte parti del mondo.
Il mio arrivo in Kenya, 6 anni fa, è stato quasi casuale. 
Non era tra le mete che mi ero prefissato di raggiungere. Il destino ha però voluto che la destinazione Zanzibar che avevo scelto non era disponibile, così mi fu proposto di andare a Malindi. 
Fu amore a prima vista, colpito al cuore da un mal d’Africa che ancora non mi lascia.
Sì, perché il mal d'africa esiste, non è solo una parola, io l'ho provato. 
Mal d'africa è il ricordo del tramonto, dei profumi, del calore della gente, dei colori. 
A parte questo, la settimana non poteva essere delle migliori: di quelle che ti lasciano mille ricordi da raccontare. 
Per le immersioni mi appoggiai al Blue Fin Diving, un centro sub con sede a Malindi che, nella comunità subacquea riscontrava ottima fama. E la scelta si è poi rivelata ottima.
Il primo giorno l'incontro con una manta enorme che ha "volato" intorno a noi è stata una sorpresa bellissima. 
Peccato non aver portato la macchina fotografica ma sapete, era il primo giorno....chi pensava...
I giorni seguenti però non mi faccio sorprendere senza macchina. Anche perché è il periodo del passaggio dello squalo balena...e non si sa mai. 
Certo, lo sappiamo bene io e il mio amico e compagno d’immersioni Marco, l'incontro sarebbe come comprare un biglietto della lotteria e sperare di vincere. 
Ma nella vita qualche volta si vince....e noi stavolta abbiamo fatto 13. 
Fatta la prima immersione, si risale in barca. Ma non facciamo quasi in tempo a toglierci il gav che Lorenzo, uno dei titolari del diving, grida "IL BALENA..IL BALENA!". 
Giusto il tempo di richiudere la muta e siamo in acqua. Lo spettacolo è incredibile: i balena sono ben 3, uno più piccolo e gli altri due giganteschi. 
Scatto a più non posso con la mia digitale anche se alcuni momenti mi sembra che il balena sia così vicino che non riesco ad inquadrarlo. Sono minuti di adrenalina che vorresti non finissero mai. 
Ma purtroppo finiscono, direi anzitempo visto che un "furbissimo" inglese si attacca alla pinna dorsale di uno dei tre e, con un colpo di coda spariscono inabissandosi. 
Non vi dico che attimi brutti ha passato l'inglese visto che ci siamo fiondati in tre per fargli capire gentilmente che non era stato un bel gesto il suo. 
Ci rimane il ricordo del fantastico incontro...e qualche foto 
Il resto non è stato meno emozionante, soprattutto il testa a testa tra Marco ed un elefante. Ma questa è un'altra storia... 

TAGS: Francesco BertoniMar d'AfricaMal d'Afrique

Il mio mal d'Africa esiste da quando ero bambina.
Sono ormai 10 anni che vado in Kenia e ogni volta che scendo dall'aereo mi viene da piangere cosi pure quando devo tornare,un pianto di felicità non so come spiegare, in...

LEGGI TUTTO

Immaginate un luogo in cui il cielo non vi sovrasta, vi attraversa...

LEGGI TUTTA LA POESIA

Una bella notizia di vita in questo agosto un po' triste per eventi che ci hanno privato di amici e connazionali della comunità italiana sulla costa del Kenya.
Ieri notte a Mombasa è nato Francesco, il figlio primogenito di Simone...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Immaginate un luogo in cui il cielo non vi sovrasta, vi attraversa; l’aria non si respira, si assapora, il tempo scorre, non corre ed il sistema nervoso si sistema, non s’innervosisce.
Un luogo dove la gente non t’incrocia, ti saluta,...

LEGGI TUTTO

MAL D'AFRICA

Io lo chiamerei "ardore"

"...non è un male, è un dono"

di Dario Scaccabarozzi

Mal d’Africa , termine usato a sproposito. 
Non c’è nessun Male accostabile all’Africa , non credete ?
Si ripetono queste tre parole per definire quel sentimento che si prova quando , lasciato il continente , è struggente la nostalgia di...

LEGGI TUTTO

"Una priorità assoluta". Questo il refrain scandito dall'Associazione Turistica di Malindi e Watamu alla fiera di Nairobi appena conclusa, riguardo all'Aeroporto Internazionale di Malindi. 
Tutti d'accordo che il rilancio della destinazione deve partire da quest'opera indispensabile.

LEGGI TUTTO

Questo "muretto" è dedicato a tutte le persone che hanno avuto a che fare con il Kenya, in vacanza, per lavoro, ospiti di un amico, per volontariato o altra scelta volontaria e involontaria, e hanno conosciuto la magia di questo...

inviate una mail a info@malindikenya.net

Il mio mal d'Africa risale a tanto tempo fa.
Dicembre 1971,avevo 17 anni e ricordo perfettamente (perchè la rivivo ogni volta che torno)la sensazione di essere arrivata,di essere a casa.
 

LEGGI TUTTO

In arrivo un docufilm sulla danza per esaltare le bellezze naturali della costa keniana. 
"Explorers in dance", nato dall'incontro tra la tersicorea di fama internazionale Tania Von Armine Oggero e il regista Francesco Malavenda, sta per essere presentato in Italia...

LEGGI TUTTO

La presenza portoghese a Malindi iniziò con l’arrivo di Vasco de Gama nel 1498. E’ noto che la cappella fu costruita alla fine del XV secolo. E’ piuttosto sorprendente che le autorità di un’antica città islamica autorizzassero la costruzione di...

LEGGI TUTTO

A volte penso che parlare di "Mal d'Africa" sia un'offesa per tutta quella gente che vive nei luoghi di cui noi occidentali ci siamo innamorati, e che soffre per la mancanza di un'alimentazione nutriente, di cure specifiche per i propri...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Il Mal d'Africa è vertigine, è corrosione,
e allo stesso tempo è nostalgia. 
E' desiderio di tornare alla nostra infanzia,
alla stessa innocenza e allo stesso orrore,
quando tutto era ancora possibile
e ogni giorno sarebbe potuto essere quello buono...

Ho compreso di avere il Mal d'Africa quando ho sentito una calma nuova dentro il mio cuore.
Un'attenzione per le persone che non hanno nulla, un sincero altruismo che non chiede di essere ricambiato.
Una passione che sento vibrare nel...

E continuano a chiamarlo "mal d'Africa". Io non capisco e chiedo: "ma cosa c'è di male, perchè quella parola negativa"?
Mi rispondono che in realtà si usa "mal" per definire un sentimento che ti fa stare male quando sei lontano...

LEGGI TUTTO

Mi sono resa conto che non sono l'unica ad essere stata punta dalla micidiale zanzara che trasmette il mal d'Africa.
Sono nata in Tanzania da genitori italiani, nel 1971 anno in cui è stato costruito il Kilimajaro International Airport. 
Ho...

Dico Africa ma penso al Kenya. Dico Kenya ma penso a Watamu. 
Africa è un concetto troppo grande perché entri nel mio cuore senza devastarlo. 
Le guerre, la fame, i soprusi, le ingiustizie perpetrate dalla sua stessa gente nei confronti...

LEGGI TUTTO