Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Il mio Mal d'Africa, sentimenti contrastanti

"una strana sensazione mista di gioia e tristezza"

23-06-2018 di Daniele

Uno scatto fotografico colto qua e là, decine di pagine e centinaia di parole non riusciranno mai a raccontare un mondo meraviglioso, una terra lontana e antica che con i suoi spazi sconfinati, i suoi profumi, i suoi colori ed i suoi ritmi lenti (“pole pole”) regala momenti indimenticabili che, scolpiti nella memoria, lasciano un segno indelebile; sensazioni forti, a volte eccessive, senz’altro uniche nella loro contraddittorietà.
Ogni giorno mi ritrovo a pensare, passo per passo, ad ogni esperienza vissuta, ogni istante trascorso, i colori di quei tramonti infuocati, i sapori, gli amici…ricordi sempre vivi nella mia mente spesso accompagnati da un nodo alla gola. 
L’Africa si percepisce contemporaneamente attraverso tutti e cinque i sensi e alla fine e proprio vero, o la si odia o la si ama! In quest’ultimo caso non se ne può più farne a meno: è una rara malattia per la quale non esistono cure, chiamata“mal d’Africa”.
Proprio come è successo a chi dopo ogni ritorno in Italia, accorgendosi di non essere più la stessa persona cerca vanamente, attraverso parole, di descrivere uno stato d’animo permanente, una strana sensazione mista di gioia e tristezza… a volte quasi di vera “dipendenza” da un’idea felice, perché sente di aver lasciato in quella terra una parte di sé che non vede l’ora di tornare a raggiungere.

TAGS: Daniele MalindiKenya dipendenzaKenya pole pole

Torna "pole pole" la fornitura d'acqua a Malindi e in tutta la Kilifi County.
Una buona notizia tra le tante negative che in questo periodo riguardano la disastrata zona dell'entroterra di Malindi e di Magarini.
Gli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia più importante è che le operazioni di voto in tutto il Kenya si sono svolte in maniera pacifica e con un indice di pazienza di cui noi italiani, ad esempio, non saremmo capaci. Basti pensare che in molti...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il lancio del brand "Make It Kenya", con l'anteprima italiana all'Expo di Milano e la cerimonia ufficiale settimana scorsa a Nairobi, lo ha confermato: tra i tour operator mondiali e l'imprenditoria turistica sta tornando la fiducia sul "prodotto Kenya".

LEGGI TUTTO

Qualcosa che ti prende da dentro l'anima, la tua anima e la loro anima...è quella sensazione di essere a casa, perchè quella terra rossa, meravigliosa ti fa sentire a casa, ti appartiene, ti fa sentire come se fossi suo da...

LEGGI TUTTO

Non è stato solo un annuncio. I progetti elencati circa un mese fa, durante un incontro con il nuovo Senior Warden dello Tsavo East, stanno diventando realtà con una tempistica quanto meno insolita rispetto ai ritmi del” pole pole” ai...

LEGGI TUTTO

La serata-evento di sabato 25 giugno, con la mostra "Mijikenda" di Leni Frau e lo spettacolo di racconti, poesie e canzoni di Freddie del Curatolo, ha rinsaldato una sorta di gemellaggio che unisce due realtà solo apparentemente agli antipodi: Malindi...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Circa a 3 ore di macchina dall' aeroporto di Mombasa, nei pressi di Malindi (città famosa, ahimé, soprattutto per il lussuoso resort di Briatore), c'e la località di Watamu; lì si vive “pole pole” ovvero “piano piano”, non ci sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Qualche tempo fa a Malindi è stato fatto il censimento.
Credevo riguardasse solo gli africani, invece qualcuno è venuto a bussare alla mia porta.

Quando ho aperto, ho visto sul pianerottolo una donna sorridente e minuta, che mi ha esibito un...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

Metà ottobre - metà aprile.
Questo il periodo preferito per i villeggianti dei sei mesi in Kenya, quelli che sfruttano la massima durata del visto turistico (3 mesi rinnovabili per altri 3, alla modica cifra di 20 euro).

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Una fattoria in Kenya per ritrovare se stesso. 
Spesso passione e lavoro duro sono la ricetta migliore per abbracciare una nuova vita. 
Lo sa bene Lorenzo Daniele detto Lolly dagli amici, ma conosciuto da tutti a Malindi come "Daniele Kuku". LEGGI LA STORIA COMPLETA

Sto cercando Mungo, il mio shamba boy, da più di un’ora in tutti gli angoli remoti del giardino e dentro ogni siepe, ma di lui non c’è traccia. E’ sparito, cosa che gli riesce bene, soprattutto quando c’è un lavoro...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

Dice che in Kenya una Pasqua vale l’altra, che come sempre il sole sorge alle 6.21 e tramonta alle 18.26, i santi del weekend sono Venerdì (un parente bantù) e un certo L. Dell’Angelo.
A Malindi però c’è una differenza...

LEGGI TUTTO

Domanda numero uno: a cosa pensa un africano di Malindi quando si accinge ad attraversare la strada?

Risposta: non pervenuta.

Domanda numero due: il sopracitato si rende conto che la strada è piena di veicoli in movimento o crede di essere nel...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

La "Casa Famiglia" di Watoto Onlus a Langobaya diventerà una "boarding" school con dormitorio per gli alunni dell'ultimo anno di scuola, per permettere loro di studiare meglio e migliorare le loro performance.
L'associazione italiana...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Nell’indimenticata commedia “Johnny Stecchino”, il grande Roberto Benigni fa dire al mafioso siciliano che il problema principale di Palermo è il traffico.
Anzi, il “ciaffico”, con pronuncia da siculo doc. 
Ecco, il residente italiano di lungo corso (che non a...

LEGGI TUTTO

Oggi si è presentato in ufficio un vecchietto curvo e gioviale.

Mi ha colpito il suo abbigliamento da teenager: cappellino da baseball, maglietta psichedelica extralarge, bermuda mimetici con cavallo basso. Proprio come il figlio della mia vicina di casa a Brescia,...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO