Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Mar d'Africa, il mio amore più grande

Da Diani a Watamu, ma la mia casa è Lamu

17-02-2019 di Alessia Rossetti

Sì, lo so: la savana.
Il Kenya è conosciuto in tutto il mondo per quello e anche io mi ci sono approcciata così.
Era il 2001 e il mio primo viaggio africano è stato nel Maasai Mara.
Indimenticabile. Mi sono portata dietro colori, profumi, sorrisi, ogni singola foglia delle piante e gli occhi di ogni animale.
Impensabile che non ci volessi tornare, prima o poi.
Nel 2004 abbiamo optato per lo Tsavo e abbiamo deciso di abbinare un po' di mare alla vacanza.
Non l'avessi mai fatto: ho scoperto la mia seconda casa, l'arcipelago di Lamu.
Un paradiso di quiete, di tradizioni antiche, di silenzio senza automobili né televisioni, dove il ritmo del mare regola da sempre la vita.
Le isole poi sono ancora più immerse in un tempo tutto loro: Pate, Manda Toto...una meraviglia.
Da allora ogni anno faccio tappa lì e piano piano ho voluto vedere anche gli altri luoghi marini: sono stata a Malindi, di cui ho apprezzato il mangiare ma ho detestato certi italiani, conoscendone però alcuni con cui sono rimasta in contatto e che metto tra le più belle persone mai incontrate.
E' strana Malindi, ma è proprio un'Italia in miniatura dove a prima vista vedi il peggio ma se hai voglia di cercare trovi anche la meraviglia.
E poi la spiaggia di Silversand, quando non è affollata di beach boys, è magica, così come il White Elephant di Armando Tanzini e i ristorantini sul lungomare.
Watamu è splendida, con le sue baie tutte diverse e l'insenatura di Mida. Ma anche troppo turistica con gli albergoni "cheap" che in Africa ci stanno proprio male, così alla fine per alternare il soggiorno rilassante e antico di Lamu, ho scelto Diani che è un po' una (splendida) via di mezzo: più internazionale, più arretrata ma anche più divertente e giovane.
E' un peccato avere solo un mese all'anno, perché comunque il mio "mar d'Africa", l'Oceano Indiano, me lo vivrei tutto più a lungo, e dimenticavo Kilifi con il suo creek e le isolette, e pure Mombasa e Nyali che valgono una visita. Per non parlare di Wasini Island a Shimoni.
Mar d'Africa, quanto ti amo!

TAGS: lamu kenyaoceano indiano kenyamal d'africa

Una barca interamente costruita con plastica riciclata, particolarmente con i flip flop, ovvero la gomma delle infradito che a migliaia invadono le coste, anche dell'Oceano Indiano e del Kenya.
Questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il mio mal d'Africa esiste da quando ero bambina.
Sono ormai 10 anni che vado in Kenia e ogni volta che scendo dall'aereo mi viene da piangere cosi pure quando devo tornare,un pianto di felicità non so come spiegare, in...

LEGGI TUTTO

Immaginate un luogo in cui il cielo non vi sovrasta, vi attraversa...

LEGGI TUTTA LA POESIA

Immaginate un luogo in cui il cielo non vi sovrasta, vi attraversa; l’aria non si respira, si assapora, il tempo scorre, non corre ed il sistema nervoso si sistema, non s’innervosisce.
Un luogo dove la gente non t’incrocia, ti saluta,...

LEGGI TUTTO

La costruzione del porto di Lamu è al 20 per cento.
Lo ha dichiarato ieri alla stampa il direttore del progetto LAPPSET (Lamu Port Sud Sudan Ethiopia) Silvester Kasuku.
Secondo Kasuku sono già stati predisposti tre attracchi e il primo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mal d’Africa secondo l’enciclopedia online: “Nel linguaggio comune, mal d'Africa si riferisce alla sensazione di nostalgia di chi ha visitato l'Africa e desidera tornarci “.
Mal d’Africa secondo me…
Torniamo indietro al 29 giugno 2013… Esattamente un anno fa mi stavo preparando al viaggio.
Come...

LEGGI TUTTO

Il primo impianto solare che rende potabile l'acqua dell'Oceano Indiano è stato installato a...

LEGGI L'ARTICOLO

La storia del primo cinese che approdò sulle rive dell'Oceano Indiano ha seicento anni.
Era infatti il 1417, secondo gli studiosi di Pechino che hanno recentemente pubblicato un volume sui viaggi dei grandi navigatori orientali, quando Zeng He con una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da giovedì 23 marzo a domenica 27 le imbarcazioni del Kenya Wildlife Service saranno impegnate nella più grande operazione di censimento marino mai svolta nelle acque territoriali keniane.
Lo ha annunciato il portavoce del KWS Paul Gatitu, che ha illustrato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

MAL D'AFRICA

Io lo chiamerei "ardore"

"...non è un male, è un dono"

di Dario Scaccabarozzi

Mal d’Africa , termine usato a sproposito. 
Non c’è nessun Male accostabile all’Africa , non credete ?
Si ripetono queste tre parole per definire quel sentimento che si prova quando , lasciato il continente , è struggente la nostalgia di...

LEGGI TUTTO

Questo "muretto" è dedicato a tutte le persone che hanno avuto a che fare con il Kenya, in vacanza, per lavoro, ospiti di un amico, per volontariato o altra scelta volontaria e involontaria, e hanno conosciuto la magia di questo...

inviate una mail a info@malindikenya.net

Il mio mal d'Africa risale a tanto tempo fa.
Dicembre 1971,avevo 17 anni e ricordo perfettamente (perchè la rivivo ogni volta che torno)la sensazione di essere arrivata,di essere a casa.
 

LEGGI TUTTO

Oggi, 17 marzo 2011 in Italia si festeggiano i 150 anni dell’unità, si ricordano i frutti del risorgimento.
Centocinquanta anni, una ricorrenza mai così paradossale, che cade in un periodo storico in cui il nostro paese è diviso in tutto.LEGGI TUTTO

Il progetto è stato annunciato ieri dal Ministro dei Trasporti del Kenya James Macharia, che dopo aver firmato l'accordo con i colleghi di Sud Sudan ed Etiopia, ha appaltato a due...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya si prepara ad essere una delle mete più ambite tra le destinazioni a lungo raggio per la prossima stagione invernale, che all'Equatore coincide con l'estate.
La ritrovata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A volte penso che parlare di "Mal d'Africa" sia un'offesa per tutta quella gente che vive nei luoghi di cui noi occidentali ci siamo innamorati, e che soffre per la mancanza di un'alimentazione nutriente, di cure specifiche per i propri...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO