Storie

STORIE

Capalbio, Kenya

Un borgo gemellato da anni con l'Equatore

28-06-2016 di redazione

La serata-evento di sabato 25 giugno, con la mostra "Mijikenda" di Leni Frau e lo spettacolo di racconti, poesie e canzoni di Freddie del Curatolo, ha rinsaldato una sorta di gemellaggio che unisce due realtà solo apparentemente agli antipodi: Malindi e Capalbio.
Il borgo della Maremma infatti è uno dei luoghi italiani che hanno più legami con l'Africa equatoriali e non è solo una questione di corsi e ricorsi storici, né di coincidenze. Basterebbe ad esempio sfogliare un libro storico della Maremma, per vedere come nei primi del Novecento le lande ancora non bonificate della bassa Toscana ricordavano non troppo da lontano le scene di caccia della savana a ridosso della costa del Kenya.
Anche le capanne dei butteri, sovrastate da tetti di fogliame secco, sembravano fatte con il makuti delle palme e i cinghiali non sono altro che facoceri. Senza contare che allora c'era la malaria come all'Equatore.
Alcuni storici di Capalbio che si recarono in Etiopia e poi furono prigionieri in Kenya durante la Seconda Guerra Mondiale, trovarono molti parallelismi tra il Kenya e questa parte d'Italia e furono i primi a raccontare il "mal d'Africa".
Da allora, comunque, passarono tanti anni prima della "colonizzazione" turistica italiana a Malindi. Sicuramente un ruolo importantissimo, e non solo per i capalbiesi, lo giocarono i proprietari dello stabilimento balneare "Ultima Spiaggia".
Marcello Cima, Riccardo Manfredi e Valerio Burroni d'inverno, una volta chiusa la spiaggia organizzata con annesso ristorante, si trasferivano in riva all'Oceano Indiano ed il numero di proseliti che hanno fatto in quasi trent'anni è incredibile, anche in considerazione del fatto che l'Ultima Spiaggia è diventato un luogo culto e vip per migliaia di persone, specialmente di Roma e della Toscana.
Anche la grande famiglia del Ristorante e ritrovo di Capalbio "Il frantoio" ama il Kenya e vi trascorre parte del suo tempo invernale ogni anno. Il locale stesso emana quel "mal d'Africa" e quelle evocazioni culturali che il Kenya che fu di Hemingway e della Blixen, ma anche di Pasolini e Moravia, riesce ancora a dare. Molte sono le mostre che richiamano al Kenya e anche Armando Tanzini è di casa.
In più da qualche anno la famiglia capalbiese si è allargata ospitando un malindino storico, Vittorio "Toti" Frascione, già proprietario del ristorante e hotel "La Malindina" che dopo aver ceduto l'attività si è trasferito proprio nel grossetano.
Un legame sempre più stretto e biunivoco, che fa bene al Kenya e anche al paese toscano, dove si respira il piacere, la tranquillità e la filosofia "pole pole" dell'Africa.

TAGS: Capalbio KenyaMaremma MalindiUltima Spiaggia KenyaIl Frantoio Malindi

Una serata per il Kenya anche a Capalbio, il borgo in Maremma che conta moltissimi amici di Malindi e di Watamu.
Oltre a questo però Capalbio ospita uno dei più interessanti spazi d'arte e di cultura della zona, Il Frantoio,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Roberto Paioni, il mio Bro, un figlio un padre un marito, un amico di tanti di noi, un amico degli Italiani, un uomo della Repubblica.
Da questa mattina non c'è più, ha combattuto la sua ultima battaglia, la sua ultima...

Lo ammetto, quando un turista italiano o, peggio, un residente, chiama i banchi di sabbia che affiorano sullo splendido tratto di mare tra Malindi e Watamu “Sardegna 2”, ho un sussulto di cuore che si trasforma in empito di rabbia...

LEGGI TUTTO

Chiude in bellezza anche quest'anno la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Chiude in bellezza la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da l'arrivederci ai suoi mercoledì sera a base di cocktail, buffet e musica da ascoltare, e all'ormai storico beach party del...

LEGGI TUTTO

E' Jacaranda Bay la spiaggia più bella di Watamu, lo dicono centinaia di appassionati d'Africa, turisti e residenti italiani che amano la costa del Kenya.
LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA CLASSIFICA FINALE SU WATAMUKENYA.NET CLICCANDO QUI

Osteria Beach è il ristorante con servizio spiaggia e lettini del marchio "Osteria".
Aperto nel

LEGGI TUTTA LA SCHEDA

In vendita una graziosa residenza a pochi passi dall'Oceano Indiano, sulla spiaggia di Silversand, in residence con piscina e accesso diretto alla spiaggia.
La villetta è composta da soggiorno, cucina, veranda, una camera con bagno e guardaroba. 
Al primo piano, raggiungibile...

Fuggire via da qui è fin troppo facile.
Va tutto male, te lo ripetono ogni giorno decine di persone che incontri.
Sono scontenti di tutto e non capiscono che stanno invecchiando insieme al continente che da tempo chiamiamo "vecchio". Allora...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Il sabato sera è sempre festa grande al Bar Ristorante Mapango, sulla spiaggia del Lily Palm Resort a Watamu.
Il locale recentemente rinnovato propone una cena a buffet a KShs. 2000, con la possibilità di passatre insieme la serata tra...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tante chiacchiere, tanto amore per questa cittadina, tanto dispiacere per come viene trattata la sua natura e l'ambiente.
Domattina ecco l'ennesima buona iniziativa, e vogliamo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci sono delle volte in cui odio il mestiere che mi sono scelto, forse l’unico che sono capace di fare. 
Che non sarebbe né quello di informare, né quello di promuovere il turismo di una località che amo e che...

LEGGI TUTTO IL RICORDO

Questa notte, in coincidenza con l'ultima domenica di marzo come di consuetudine, è stata attivata l'ora legale in Italia.
Le lancette dei nostri connazionali si sono spostate un'ora in avanti durante la notte.
Adesso la differenza di fuso orario con il Kenya è...

Lunedì sera a Malindi ormai da quindici anni è sinonimo di "Beach Party", e il beach party del lunedì ha un solo nome: Rosada.
La spiaggia di Silversand anima i lunedì sera di Malindi e promette sempre il piacere dell'incontro, dello...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

“Da Vanga a Kiunga”.
Così si potrebbe intitolare la costa keniota se fosse un film. 
Un interminabile, meraviglioso, variopinto lungometraggio che si srotola attraverso spiagge bianche e sabbiose, improvvisi saliscendi rocciosi, barriere coralline, isole e faraglioni, villaggi di pescatori e...

LEGGI TUTTA L'INTRODUZIONE

Come ogni anno, e per il tredicesimo consecutivo, la spiaggia organizzata più famosa di Malindi riapre i battenti.
Da domenica 15 luglio tornano i...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO