Ambiente

AMBIENTE

Kenya: bottiglie di plastica vietate in parchi e foreste

Si inizia a Nairobi con il National Park e la Karura Forest, presto gli altri

22-09-2017 di redazione

(foto di Paolo Torchio) Dopo il divieto totale dei sacchetti di polietilene, il Ministero dell'Ambiente del Kenya sta pensando seriamente di vietare le bottiglie di plastica su tutto il territorio nazionale per proteggere l'ambiente.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

AMBIENTE

Divieto plastica: risposta alle 10 domande più frequenti

Vademecum da consultare per le prime settimane dal bando in Kenya

30-08-2017 di redazione

Come era lecito pensare, in questi giorni ci sono arrivate decine e decine di mail, oltre a post nelle nostre pagine FB, riguardanti delucidazioni e domande sul divieto di sacchetti di plastica che il Kenya ha applicato dallo scorso lunedì 28 agosto.
Abbiamo riunito le dieci domande più ricorrenti...

ENTRA E LEGGI DOMANDE E RISPOSTE

AMBIENTE

Senz'acqua lo Tsavo rischia di scomparire in 15 anni

I conservazionisti lanciano l'allarme: "bisogna intervenire subito"

22-07-2017 di redazione

Gli sforzi fatti fino ad ora per garantire acqua agli animali del Parco Nazionale dello Tsavo e al suo ecosistema potrebbero non bastare.
La savana più vicina alla costa del Kenya rischia l’estinzione in 15 anni, se non si provvede in maniera seria a creare sistemi di irrigazione e nuove dighe. 
Le fonti idriche naturali, i fiumi Tsavo, Voi e Bur, si stanno prosciugando, il lago Jipe che un tempo era permanente ed ora è stagionale, ha perso 10 metri di profondità in altrettanti anni.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

AMBIENTE

Strade di plastica: un futuro possibile in Kenya

Da una società indiana una proposta interessante

14-06-2017 di Leni Frau

Prendere due piccioni con una fava. Ci sarà senz'altro anche un modo di dire simile in kiswahili per dire che a volte non solo si riescono a risolvere i problemi, ma magari se ne risolvono due nello stesso tempo, con un'azione comune.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

AMBIENTE

Da settembre 2017 in Kenya aboliti i sacchetti di plastica

Il Ministro dell'Ambiente annuncia lo stop a produzione, importazione ed uso

15-03-2017 di redazione

Da settembre 2017 niente più sacchetti di plastica in Kenya.
Una splendida notizia per la tutela dell'ambiente.
Il Paese africano in continua crescita, deve fare i conti con l'inquinamento non solo dell'aria a Nairobi e Mombasa, ma anche con quello dell'ambiente, dato dall'aumento dei rifiuti e dalla mancanza di un serio servizio di smaltimento.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

ANIMALI

Allarme: anche quest'anno 100 leoni uccisi in Kenya

Media preoccupante, tra vent'anni il Re a rischio estinzione

02-12-2016 di redazione

Le cifre presentate dall'ICEA, Lion General Insurance Company al Kenya Wildlife Service parlano chiaro, anche quest'anno è stata raggiunta quota 100 leoni uccisi nella savana del Kenya. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

AMBIENTE

E' italiana la prima "Bottle House" a Malindi

Casa per kenioti fatta con 10 mila bottìglie riciclate

23-09-2016 di redazione

Una casa di 70 metri quadri costruita con 10 mila bottiglie e un po' di cemento a Malindi. Il progetto, mutuato da idee simili realizzate in Nigeria e Bolivia, è opera dell'italiano Oliviero Franceschi La Bottle House di Malindi sorge nell’area di Mtangani ed è stata regalata alla famiglia di un dipendente di Franceschi, che ha ben otto figli.
Il costo di realizzo è stato di circa € 4000, resi necessari soprattutto per le parti in cemento, il tetto di "mabati" e finiture come porte e finestre. Perché le bottiglia, acquistate da una società che si occuoa del recupero della plastica a fini di riciclo, sono costate solo 150 euro. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

AMBIENTE

Pulizia spiaggia di Malindi: un successo

Tanti studenti e volontari locali, pochi italiani

20-09-2016 di redazione

E' una storia che si ripete ogni anno: alla giornata internazionale della pulizia delle spiagge, a cui Malindi partecipa grazie all'organizzazione del Kenya Wildlife Service nella sede del Parco Marino, partecipano molti studenti, tanti volontari locali e anche qualche straniero, ma pochissimi italiani.

LEGGI TUTTO

AMBIENTE

Oggi tutti sulle spiagge di Malindi e Watamu a pulire

Chiunque tenga al litorale del Kenya si unisca ai volontari e al KWS

17-09-2016 di redazione

L'occasione è offerta dalla Giornata Mondiale della pulizia delle spiagge, a cui il Kenya partecipa nelle più belle località della costa.
Ma in realtà quella di pulire la spiaggia da detriti, plastica ed altri rifiuti, dovrebbe essere un'abitudine a cui tutti dovremmo partecipare almeno una volta al mese.

LEGGI TUTTO

AMBIENTE

Ripulire Malindi può essere un business

Incontro al Museo di Malindi su come riciclare la plastica

22-08-2016 di redazione

Riciclo della plastica, incontro pubblico al Museo di Malindi.
Mercoledì 24 Agosto alle 16, Sam Ngumba Ngaruiya, titolare e fondatore della società “Regeneration Environmental Services” terrà un incontro pubblico presso il Centro culturale del museo di Malindi “Plastica e più plastica - che cosa si può fare con essa e l’effetto sul nostro ambiente”.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

AMBIENTE

Il Kenya pianta 20 milioni di nuovi alberi

Significativo passo avanti contro la deforestazione

27-04-2016 di redazione

Il Governo del Kenya ha deciso di piantare 20 milioni di nuovi alberi per contrastare il fenomeno della deforestazione.
Il patrimonio forestale del Paese ha subito gravi danni, soprattutto dal 1970 al 1990, principalmente per via della produzione di legname e di carbone di legna.
La distruzione delle foreste rappresenta ancora oggi un problema molto grave. Oltre l’8% dei 30 mila chilometri quadrati di copertura arborea del Kenya è andato perduto dal 2001 al 2014.

LEGGI TUTTO

AMBIENTE

Aiuto, si stanno mangiando il fiume Sabaki!

Petizione per fermare gli scavi per prendere la sabbia

03-04-2016 di redazione

Camion che vanno e vengono, a qualsiasi ora del giorno e della notte, lungo strade sterrate ma allargate e spianate appositamente per farle passare, che segano in due tranquilli villaggi di capanne e di qualche casa in muratura.
Lo scenario degli argini del fiume Sabaki, a pochi chilometri da Malindi e dalla sua foce naturale, è sempre stato una delle bellezze panoramiche dell'entroterra di questa parte di costa.

LEGGI TUTTO

AMBIENTE

Con Karibuni per la riforestazione delle mangrovie nel Mida Creek

La Onlus e il Rotaract Cantù per la salvaguardia dell'ecosistema di Watamu

24-09-2015 di Hilary Mazzon

Domenica 20 Settembre, Karibuni Onlus e tre Rotaract Club (Malindi, Watamu e Mombasa) hanno partecipato alla riforestazione della foresta di mangrovie di Mida Creek (Kenya). Il progetto è stato finanziato dal Rotaract Club di Cantù, grazie alla super attiva presidente Carlotta Molteni.
Le chiamano “radici del mare” e non ci può essere un’immagine più bella, oltre che vera. 
Le mangrovie sono davvero alla base di diverse funzioni ecologiche, che vanno da una prospettiva economica umana alla conservazione della biodiversità ambientale, della flora e della fauna.Le maggiori funzioni “fisiche” sono la prevenzione dalle tempeste, la riduzione della torbidezza delle acque e dell’erosione delle coste, oltre che l’assorbimento e la trasformazione dei nutrimenti.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

TERRITORIO

Nasce il presidio Slowfood in Kenya

Zucca, yogurt, ortiche ed altri prodotti da tutelare

05-03-2015 di redazione

Avete mai sentito parlare della Zucca di Lare?
E dell'ortica della foresta di Mau?
Del pollo e del capretto di Molo, del sale rosso del fiume Nzoia, il miele di Ogiek e lo yogurt del West Pokot fatto con la cenere?

LEGGI TUTTO

NATURA

Agama, rettile che cambia colore in base all'umore

In questo periodo ha sfumature particolarmente brillanti

25-07-2009 di redazione

L'umore in Kenya è davvero una componente essenziale della vita e non soltanto per l'uomo, che qui spesso trova la "pace dei sensi" o il senso del suo percorso terreno. La scienza ora ci dice che alcuni animali possono cambiare completamente i connotati a secondo di come si sentono dentro.
E' il caso dell'Agama, quella particolare e meravigliosa lucertolona che siamo soliti ammirare anche sulla costa keniota, specialmente quando inizia a fare molto caldo.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO