Ambiente

AMBIENTE

Di Caprio proteggerà le mangrovie del Kenya

La star di Hollywood finanzia progetto di conservazione

02-07-2019 di redazione

La tutela dell'ambiente marino del Kenya e del suo ecosistema ha ricevuto l'importante appoggio di una star del cinema hollywoodiano.
Leonardo Di Caprio, tramite la sua fondazione, finanzierà un ambizioso progetto di conservazione delle foreste di mangrovie in Kenya, lanciato dagli scienziati scozzesi dell'Università di Edimburgo.
Il Vanga Blue Forest Project nella contea di Kwale in costa sud, non lontano dal confine con la Tanzania, è attivo da tempo nella protezione di una foresta marina di mangrovie di 460 ettari, all'interno della quale sono presenti tre villaggi che ospitano 8.700 persone.
Le foreste di mangrovie sostengono la biodiversità, fungono da barriera marina naturale e forniscono riparo e cibo a molte specie di pesci e crostacei.
La Fondazione Di Caprio ha iniziato a collaborare con gli esperti ambientali, insieme ad altre organizzazioni e filantropi per proteggere gli ecosistemi minacciati.
Grazie a Di Caprio saranno piantati nuovi alberi di mangrovie, oltre a lavori per proteggere la foresta esistente. Ciò aumenterà la possibilità di assorbimento di anidride carbonica della foresta e rendere partecipi realtà internazionali dell'importanza di sostenere questi "polmoni" verdi ricchi di vita nell'ecosistema dell'Oceano Indiano.
Il progetto si ispira al lavoro pionieristico dell'università sull'iniziativa Mikoko Pamoja (Insieme per le Mangrovie in kiswahili) che ha visto il personale e gli studenti lavorare con gli abitanti dei villaggi locali e i ricercatori della vicina Gazi Bay per proteggere le foreste di mangrovie minacciate e finanziare lo sviluppo della comunità.

 

TAGS: di caprio kenyamangrovie kenyaambiente kenya

Piantare le mangrovie, curarle e proteggerle tradizionalmente è un...

LEGGI L'ARTICOLO

Domenica 20 Settembre, Karibuni Onlus e tre Rotaract Club (Malindi, Watamu e Mombasa) hanno partecipato alla riforestazione della foresta di mangrovie di Mida Creek (Kenya). Il progetto è stato finanziato dal Rotaract Club di Cantù, grazie alla super attiva presidente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una grande serata di Gala quella allestita dalla Fondazione della principessa Charlene di Monaco in onore di AMREF e delle sue attività sociali in Africa e specialmente in Kenya. Una cena nella storica sala "Impero" dell'Hotel de Paris, per raccogliere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministero dell'Ambiente del Kenya ha proibito, con termine ultimo il prossimo 31 marzo, l'utilizzo, la vendita e l'importazione dei sacchetti di ...

LEGGI L'ARTICOLO

La foresta di Arabuko-Sokoke, che si estende tra l’entroterra di Malindi e quello di Watamu e Kilifi, è stata inserita nelle riserve della ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche per la serata di Ferragosto, oltre al sabato sera, la cena al Baby Marrow sarà ingentilita dalla bella voce della cantante keniana Linah, con le sue interpretazioni di classici soft internazionali.
Nel locale di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche Watamu in strada per difendere la sua bellezza e la salute pubblica, prima del ...

LEGGI L'ARTICOLO

I miracoli spesso arrivano dal silenzio e hanno l'aria di qualcosa di naturale, di quotidiano.
Nessuno li sbandiera sotto il nostro naso, tantomeno gli artefici.
Quotidiano, naturale.
Come una piccola barca a motore che ogni mattina passa a prendere centinaia...

LEGGI TUTTO IL REPORTAGE E GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA

(foto di Paolo Torchio) Dopo il divieto totale dei sacchetti di polietilene, il Ministero dell'Ambiente del Kenya sta pensando seriamente di vietare le bottiglie di plastica su tutto il territorio nazionale per proteggere l'ambiente.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da settembre 2017 niente più sacchetti di plastica in Kenya.
Una splendida notizia per la tutela dell'ambiente.
Il Paese africano in continua crescita, deve fare i conti con l'inquinamento non solo dell'aria a Nairobi e Mombasa, ma anche con quello...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La National Environment Management Authority, braccio esecutivo del Ministero dell'Ambiente keniano, ha presentato la sua proposta per vietare la produzione e la distribuzione delle bottiglie di plastica nel Paese, a partire dal prossimo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono già 17 gli hotel e resort della costa keniana ad aver messo al bando le bottiglie di plastica e le cannucce per le bibite.
La decisione è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Steven Spielberg ha scelto Watamu per girare il suo prossimo film, un kolossal hollywoodiano che racconterà il sogno africano di un’ambientalista, tra mille avventure e disavventure.
La notizia è rimbalzata ieri sui più importanti siti di cinema americani ed ha...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il progetto del grattacielo di 61 piani Palm Exotjca di Watamu, dopo aver diviso i keniani in...

LEGGI L'ARTICOLO

Alcuni mesi fa vi avevamo parlato dell'inaugurazione della houseboat italiana di Kilifi, la casa galleggiante ancorata nel meraviglioso angolo naturale del creek e collegata a terra solo da un ponticello.
Oggi il soggiorno sulla houseboat è già un "cult" per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO