Ambiente

AMBIENTE

Senz'acqua lo Tsavo rischia di scomparire in 15 anni

I conservazionisti lanciano l'allarme: "bisogna intervenire subito"

22-07-2017 di redazione

Gli sforzi fatti fino ad ora per garantire acqua agli animali del Parco Nazionale dello Tsavo e al suo ecosistema potrebbero non bastare.
La savana più vicina alla costa del Kenya rischia l’estinzione in 15 anni, se non si provvede in maniera seria a creare sistemi di irrigazione e nuove dighe. 
Le fonti idriche naturali, i fiumi Tsavo, Voi e Bur, si stanno prosciugando, il lago Jipe che un tempo era permanente ed ora è stagionale, ha perso 10 metri di profondità in altrettanti anni.
A questo si deve aggiungere l’aumento della fauna che più resiste alla sete e la moria di chi non ne può fare a meno, con scompensi nella biodiversità e conseguente mutazione anche delle specie vegetali.
L’ennesimo allarme è stato lanciato nei giorni scorsi dal Presidente della Fondazione Tsavo Heritage, Jacob Kipongoso.
“Dodici contee sono interessate all’aerea di Tsavo Est e Tsavo Ovest – ha spiegato Kipongoso – ma nessuna di queste ha mai stanziato fondi adeguati per proteggere questa risorsa fondamentale e non solo per il turismo. Durante la campagna elettorale, non ho ancora sentito un candidato parlare in maniera diffusa dell’ambiente, ma le stesse contee destinano poco più di un milione per salvaguardare il territorio, di 4 miliardi che hanno a disposizione. Questo significa che acqua e alberi non interessano, meglio costruire le autostrade a sei corsie”.
I conservazionisti, riuniti a Taita Hills, hanno chiesto subito dopo le elezioni un incontro con i dodici governatori delle contee che attraversano lo Tsavo, per fare qualcosa al più presto.
"Se non agiamo subito dopo situazioni estreme di siccità come quella di quest’anno, ci vogliono dai cinque ai quindici anni per invertire il processo di peggioramento. Se iniziamo a perdere 20 elefanti a settimana a causa della siccità, non si può aspettare altro tempo”.
 

TAGS: Tsavo ParcoSavana KenyaSafari Kenya

Una promozione di tre mesi per far vivere a tutti l'emozione della savana, da Malindi, Watamu e Mambrui.
L'idea di Malindikenya.net che fa parte delle nostre iniziative per rilanciare il turismo, ha trovato la felice partnership di Osteria Swara Camp,...

LEGGI TUTTO

Nuovi cartelli di avviso in tre lingue per non sporcare la savana del Parco Nazionale keniota dello Tsavo.
Sotto l'egida "Amici dello Tsavo" agiscono i fautori di queste iniziative per la tutela dell'ambiente e della fauna, Adriano e Giovanna Ghirardello,...

LEGGI TUTTO

E' finalmente operativo il Ponte di ferro che collega il Parco Nazionale dello Tsavo Est con la parte nord della fetta di savana più estesa del Kenya.
Un collegamento che non solo fino ad ora non era possibile, ma che...

LEGGI TUTTO

La compagnia italiana di safari Bush Company, con il KWS, sponsorizza il rispetto delle regole nello Tsavo.
La settimana scorsa nello Tsavo la compagnia di safari dell’italiana Camilla Frasca Caccia, unica guida professionale italiana con certificazione “Silver” KPSGA, ha portato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Grandi novità per il Parco Nazionale dello Tsavo East, a partire dalla strada che collega Malindi al Sala Gate. I lavori di asfaltatura non sono ancora iniziati ma ora è in ottime condizioni: ben compattata, punti critici livellati e allargata...

LEGGI TUTTO IL SERVIZIO

Prosegue con successo l'iniziativa di Malindikenya.net e Swara Osteria Camp "Vivi la magica Savana con noi".
(Leggi qui dell'iniziativa e delle condizioni).
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da oggi il Buffalo Camp, lodge appena fuori dal Parco Nazionale dello Tsavo, ha un nuovo proprietario. L'Osteria Group di Maurizio Corti si è aggiudicato l'asta che assegnava la concessione del Governo per gestire e organizzare il campo safari. Il...

LEGGI TUTTO

Gli Amici dello Tsavo di Malindikenya sono sempre a caccia di emozioni "selvagge" nella savana del Kenya.
Dopo essersi resi protagonisti di salvataggi di elefantini, della pulizia del parco dalle schifezze lasciate da certi turisti poco rispettosi della natura e...

LEGGI TUTTO

Il Safari da Malindi e Watamu da quest’anno è decisamente più “friendly”, nel segno della professionalità e del piacere di vivere un’esperienza che merita di godere dei migliori servizi a prezzi accessibili.
 

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Per chi trascorre le vacanze a Malindi e dintorni, la magia del safari è a portata di mano.
L'ingresso del Parco Nazionale dello Tsavo è a soli 100 chilometri e bastano due soli giorni per qualcosa di indimenticabile.
Ma pochi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un piacere in più nella meraviglia. Quest'anno per i safari in Kenya è stato il boom di richieste di cene o aperitivi nel mezzo della Savana.
Un modo in più per godersi una situazione indimenticabile, non solo durante i "game...

LEGGI TUTTO

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

“Sono arrivato a Malindi 25 anni fa e non ho mai smesso di essere innamorato di questo posto”. 
Tra safari e bed&breakfast al parco marino, Simone Trentavizi festeggia le nozze d’argento con il Kenya. 
Con i fratelli Alessandro e Giancarlo,...

LEGGI TUTTO

In questi giorni il Kenya Wildlife Service, secondo quando annunciato, doveva compiere un censimento degli animali presenti all'interno del Parco Nazionale dello Tsavo. Una conta davvero importante, perché l'eccezionale e tragica siccità di quest'anno sta purtroppo mettendo in pericolo la...

LEGGI TUTTO

Passi avanti per l'asfaltatura della strada che da Malindi porta all'ingresso Sala Gate del Parco Nazionale dello Tsavo Est.
Dopo che il tratto da Malindi al villaggio di Ganda sono stati spianati e si presentano ora in ottime condizioni...

LEGGI TUTTO

Lo Shoroa River Camp rinasce sulla sponda del fiume Galana.
In pochi mesi lo storico campo tendato dell’esperto di savana Simone Trentavizi situato alle porte dello Tsavo Est, che per anni ha accolto moltissimi turisti ed è diventato una delle...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO