Amici dello Tsavo

AMICI DELLO TSAVO

Il ghepardo ferito fuori dallo Tsavo non ce l'ha fatta

Turisti inesperti hanno ritardato le operazioni di soccorso

14-01-2017 di Giovanna Grampa

Purtroppo questa volta non ce l’abbiamo fatta a salvare uno dei tanti meravigliosi animali che popolano la savana intorno a Malindi.
Dopo il salvataggio di elefantini caduti nelle pozze e di leoni liberati dai lacci piazzati come trappole dai bracconieri, il mondo animale ha lanciato il suo SOS per un ghepardo ferito.
Un’altra storia da raccontare frutto della collaborazione di italiani con la passione per gli animali ma in questo caso con un triste epilogo.
E ancora una volta è Simone Trentavizi, proprietario del Shoroa Camp a dare l’allarme attraverso una chat riservata a conservazionisti operativi e agli Honorary Warden di Malindi e Tsavo.
L’animale è fuori dal parco, non lontano dal fiume Galana . Si intrecciano messaggi frenetici in chat : posizione GPS, gravità della ferita, richiesta di intervento veterinario e richiesta di sostituzione nel sorvegliare l’animale in quanto Simone Trentavizi ha ospiti al campo e non può continuare il controllo nell’avvistamento. Fortunatamente sta rientrando dallo Tsavo in direzione Malindi , Luciana Franci titolare della società di safari Passione d’Africa che si rende disponibile nell’ avvicendamento fino  all’arrivo del team della Scheldrick Trust, allertata ed organizzata per questo tipo di interventi. Al suo arrivo, nel punto esatto delle coordinate GPS   fornite,non trova però il ghepardo che nel frattempo si è allontanato zoppicando ,  facendo perdere le sue tracce.
Sul posto invece alcune auto private si erano avvicinate al ghepardo per fotografarlo,  non sapendo probabilmente di provocare alla povera bestia un forte stress e  di interferire con le operazioni di soccorso.
Non resta che cercare il ghepardo a piedi, compito che spetta al team di Scheldrick in virtù della sua esperienza e con cautela proprio perché ferito. Con il fiato sospeso tutti attendono la conferma del ritrovamento che arriva l’indomani mattina. Le auto private hanno causato un ritardo nel soccorso di ben 24 ore e, purtroppo  il veloce predatore della  savana era troppo debilitato e non è sopravvissuto. A nulla sono valse le cure del veterinario. Noto per essere il mammifero più veloce dell’Africa, il ghepardo rischia di estinguersi . Da un recente censimento sembra che ne rimangano solo 7.100 esemplari in natura, in sei nazioni dell’Africa meridionale. La velocità con cui caccia fa sì che il suo habitat  spesso non coincida con le aree protette e si spinga oltre al limite dei parchi. L’inevitabile depauperamento genetico e l’elevata mortalità infantile sta diventando una autentica emergenza per la sopravvivenza di questa specie, simbolo dell’Africa.

TAGS: Ghepardo TsavoAnimali Malindi

Dagli animali c'è sempre da imparare: guardate cosa succede nello Tsavo quando un vecchio elefante cerca di accoppiarsi con un'elefantessa troppo giovane. E' il branco stesso ad impedirglielo, fermandolo e minacciandolo! (grazie a Giovanna e Adriano Ghirardello per il contributo)

Nuovi cartelli di avviso in tre lingue per non sporcare la savana del Parco Nazionale keniota dello Tsavo.
Sotto l'egida "Amici dello Tsavo" agiscono i fautori di queste iniziative per la tutela dell'ambiente e della fauna, Adriano e Giovanna Ghirardello,...

LEGGI TUTTO

Per chi ama veramente l'Africa questo è il periodo più bello dell'anno, ma pochi lo vivono.
Due giorni allo Tsavo East e si sono aperte le porte del Paradiso terrestre.
A parte gli sconti praticati dai vari lodges in bassa...

LEGGI TUTTO

Ho lasciato il mio cuore in Africa. 
L'ho sistemato sotto un'acacia in mezzo alla savana. 
Da quando sono partito non ho più notizie di lui. 
Ogni tanto, da qua, sento un graffio, come lo avesse adunghiato un rapace. 
Ogni tanto...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Per chi trascorre le vacanze a Malindi e dintorni, la magia del safari è a portata di mano.
L'ingresso del Parco Nazionale dello Tsavo è a soli 100 chilometri e bastano due soli giorni per qualcosa di indimenticabile.
Ma pochi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' finalmente operativo il Ponte di ferro che collega il Parco Nazionale dello Tsavo Est con la parte nord della fetta di savana più estesa del Kenya.
Un collegamento che non solo fino ad ora non era possibile, ma che...

LEGGI TUTTO

Gli sforzi fatti fino ad ora per garantire acqua agli animali del Parco Nazionale dello Tsavo e al suo ecosistema potrebbero non bastare.
La savana più vicina alla costa del Kenya rischia l’estinzione in 15 anni, se non si provvede...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non è stato solo un annuncio. I progetti elencati circa un mese fa, durante un incontro con il nuovo Senior Warden dello Tsavo East, stanno diventando realtà con una tempistica quanto meno insolita rispetto ai ritmi del” pole pole” ai...

LEGGI TUTTO

Da oggi il Buffalo Camp, lodge appena fuori dal Parco Nazionale dello Tsavo, ha un nuovo proprietario. L'Osteria Group di Maurizio Corti si è aggiudicato l'asta che assegnava la concessione del Governo per gestire e organizzare il campo safari. Il...

LEGGI TUTTO

Ranger Onorario del KWS.
Un riconoscimento ufficiale, arrivato nei giorni scorsi e pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale keniana.
Per Adriano Ghirardello si tratta di un importante riconoscimento arrivato a compendio di tanti anni di attività di assistenza, aiuto e coordinamento con...

LEGGI TUTTO

Finalmente è arrivata la pioggia dopo oltre otto mesi di siccità.
Lo Tsavo si stava giorno dopo giorno desertificando, costringendo i suoi animali a prolungate sofferenze nella disperata ricerca di acqua e cibo per la loro sopravvivenza.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli Amici dello Tsavo tornano nelle scuole italiane per sensibilizzare i ragazzi riguardo alla tutela degli animali delle riserve africane e per promuovere il lato buono del Continente Nero, quello meno pubblicizzato dai media ma quello più comune e autentico,...

LEGGI TUTTO

In questi giorni il Kenya Wildlife Service, secondo quando annunciato, doveva compiere un censimento degli animali presenti all'interno del Parco Nazionale dello Tsavo. Una conta davvero importante, perché l'eccezionale e tragica siccità di quest'anno sta purtroppo mettendo in pericolo la...

LEGGI TUTTO

L'ultima vicenda in ordine di tempo ci giunge come sempre dagli Amici dello Tsavo, il gruppo creato da Malindikenya.net di appassionati di savana che cooperano per migliorare le condizioni della fauna keniana e della natura che la circonda.
Nei giorni...

LEGGI TUTTO

Salvato un'altro amico nasuto grazie agli Amici dello Tsavo!
L'avevano segnalata una settimana fa e il nostro portale come sempre aveva trasmesso a tutti l'appello. 
Un'elefantessa all'interno del Parco nazionale dello Tsavo Est, per chi lo conosce tra il punto...

LEGGI TUTTO

Passi avanti per l'asfaltatura della strada che da Malindi porta all'ingresso Sala Gate del Parco Nazionale dello Tsavo Est.
Dopo che il tratto da Malindi al villaggio di Ganda sono stati spianati e si presentano ora in ottime condizioni...

LEGGI TUTTO