Amici dello Tsavo

AMICI DELLO TSAVO

Il piccolo aiuto dei ragazzi varesini agli animali del Kenya

Raccolta simbolica dei ragazzi della 3° A dopo le "lezioni" degli Amici dello Tsavo

11-04-2017 di Giovanna Grampa

Gli Amici dello Tsavo tornano in aula nella scuola media Enrico Fermi in provincia di Varese per incontrare i ragazzi che avevano partecipato alle nostre lezioni “africane”. L’iniziativa promossa dai docenti per sensibilizzare gli alunni alle problematiche del continente africano ha ottenuto un valore formativo importante. Per molti l’Africa significa richiamare alla mente bambini dal ventre piatto e famiglie afflitte dalla povertà e disperazione.
Ed è questa l’immagine che i media tendono a trasmettere più frequentemente per fare appello ai sentimenti di solidarietà. 
La“nostra Africa” trasmessa ai ragazzi è un po’ diversa ed abbiamo voluto far conoscere realtà certamente difficili per alcuni versi ma soprattutto far capire la bellezza di un continente che può essere considerato un paradiso per gli uomini a patto che siano in grado di proteggerlo e questo paradiso è popolato da una splendida natura e dai suoi animali.
E come intere popolazioni durante i periodi di siccità soffrono la sete e la fame così succede agli animali nei parchi.
Gli erbivori sono i primi a soffrirne: la vegetazione muore e le pozze d’acqua si asciugano causando gravissimi problemi per la loro sopravvivenza.
Il Kenya in particolare sta ancora attraversando un periodo di estrema siccità e durante l’ultimo incontro ne abbiamo parlato ampiamente.
Ma, dal momento che l’uomo ha sconvolto pesantemente l’habitat degli animali selvatici, ha ora il compito di intervenire per rimediare in parte ai disastri ambientali che ha causato, aiutando soprattutto gli animali in difficoltà.
Gli alunni profondamente toccati da questa dura realtà hannodeciso di voler dare un contributo concreto organizzando una piccola raccolta fondi per donare acqua agli animali.
La cifra raccolta è veramente simbolica, settantadue euro, ma è una donazione che “pesa” perché proprio mentre davano inizio alla raccolta fondi per l’acqua in savana la casa di un loro compagno di scuola prende  fuoco e le donazioni vengono giustamente destinate alla famiglia che improvvisamente si trova in serie difficoltà economiche.
Le immagini di una savana popolata da animali assetati rimane nel loro cuore ma la realtà di una disgrazia umana non ha confronti. Una insegnante ci consegna la simbolica ma preziosa donazione accompagnata da un biglietto in cui è scritto : ”Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà, anche se la maggior parte delle volte è lui stesso a infliggerla solo per il piacere di farlo. Speriamo che questa piccola offerta possa essere di aiuto.”  
La vostra donazione, ragazzi, sarà destinata alla Care for The Wild Kenya che attualmente porta acqua agli ippopotami che stanno morendo nella zona del lago di Mpeketoni, vicino a Lamu. Grazie di cuore a tutti voi: anche gli oceani sono formati da piccole gocce!

TAGS: Amici TsavoSiccità KenyaSolidarietà KenyaFagnano Olona Kenya

"Desidero esprimere la mia gratitudine a tutti gli amici e lettori italiani - troppi per riuscire a farlo individualmente - per l'ondata di solidarieta', affetto e amicizia che si e' riversata su di me e su mia flglia Sveva da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya portato in una scuola italiana dagli "Amici dello Tsavo". 
E’ stata una lezione di quasi due ore , ascoltata con interesse e passione dai ragazzi della Scuola Media Enrico Fermi di Fagnano Olona, in provincia di Varese.
Accompagnati...

Gli Amici dello Tsavo di Malindikenya sono sempre a caccia di emozioni "selvagge" nella savana del Kenya.
Dopo essersi resi protagonisti di salvataggi di elefantini, della pulizia del parco dalle schifezze lasciate da certi turisti poco rispettosi della natura e...

LEGGI TUTTO

Passi avanti per l'asfaltatura della strada che da Malindi porta all'ingresso Sala Gate del Parco Nazionale dello Tsavo Est.
Dopo che il tratto da Malindi al villaggio di Ganda sono stati spianati e si presentano ora in ottime condizioni...

LEGGI TUTTO

Fatuma Freedom Prezioso non ce l'ha fatta. 
E' spirata ieri notte a Mombasa, dove si era recata per l'ennesima visita di controllo.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' finalmente operativo il Ponte di ferro che collega il Parco Nazionale dello Tsavo Est con la parte nord della fetta di savana più estesa del Kenya.
Un collegamento che non solo fino ad ora non era possibile, ma che...

LEGGI TUTTO

Nuovi cartelli di avviso in tre lingue per non sporcare la savana del Parco Nazionale keniota dello Tsavo.
Sotto l'egida "Amici dello Tsavo" agiscono i fautori di queste iniziative per la tutela dell'ambiente e della fauna, Adriano e Giovanna Ghirardello,...

LEGGI TUTTO

L'ultima vicenda in ordine di tempo ci giunge come sempre dagli Amici dello Tsavo, il gruppo creato da Malindikenya.net di appassionati di savana che cooperano per migliorare le condizioni della fauna keniana e della natura che la circonda.
Nei giorni...

LEGGI TUTTO

Le conferme arrivano al nostro portale da più parti: ieri il parlamentare di Gongoni Kombe ha confermato l'arrivo del Presidente Kenyatta, la prossima settimana, per inaugurare ufficialmente i lavori di asfaltatura della strada che da Malindi porta all'ingresso dello Tsavo,...

LEGGI TUTTO

Gli Amici dello Tsavo tornano nelle scuole italiane per sensibilizzare i ragazzi riguardo alla tutela degli animali delle riserve africane e per promuovere il lato buono del Continente Nero, quello meno pubblicizzato dai media ma quello più comune e autentico,...

LEGGI TUTTO

Salvato un'altro amico nasuto grazie agli Amici dello Tsavo!
L'avevano segnalata una settimana fa e il nostro portale come sempre aveva trasmesso a tutti l'appello. 
Un'elefantessa all'interno del Parco nazionale dello Tsavo Est, per chi lo conosce tra il punto...

LEGGI TUTTO

L'appello degli Amici dello Tsavo questa volta è per un'elefantessa che ha un grosso problema nel basso ventre. 
E' stata avvistata una settimana fa e da allora non è stata più vista.
Chiunque dovesse notare questo particolare amico, che tra...

LEGGI TUTTO

Una bimba giriama che sorride a una piccola compagna di giochi della tribù dei masai, è l'immagine più bella di integrazione razziale in Kenya, all'alba della campagna per le prossime elezioni nazionali.
Siamo a Baolala, nell'estremo entroterra di Malindi. Uno degli ultimi...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Grandi novità per il Parco Nazionale dello Tsavo East, a partire dalla strada che collega Malindi al Sala Gate. I lavori di asfaltatura non sono ancora iniziati ma ora è in ottime condizioni: ben compattata, punti critici livellati e allargata...

LEGGI TUTTO IL SERVIZIO

Una bella notizia di vita in questo agosto un po' triste per eventi che ci hanno privato di amici e connazionali della comunità italiana sulla costa del Kenya.
Ieri notte a Mombasa è nato Francesco, il figlio primogenito di Simone...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO