Amici dello Tsavo

AMICI DELLO TSAVO

Salvato cucciolo di elefante nello Tsavo

Il branco ringrazia con coccole emozionanti

13-02-2015 di redazione

Per chi ama l'Africa, la savana e la sua natura, ci sono emozioni ancora più profonde e indelebili della normale estasi dell'osservazione.
Sabato pomeriggio, 7 Febbraio, eravamo soli con la nostra macchina alla pipeline davanti allo Tsavo Lodge ed abbiamo notato un gruppo di elefanti molto agitati intorno ad una pozza di acqua. 
Ci siamo avvicinati ed abbiamo visto che all'interno della pozza c'era una madre con un piccolo e in più la madre era completamente fuori di se' e non riusciva ad aiutare il piccolo.
Era evidente che occorreva l'intervento umano.
Non vi nego che la tentazione era di entrare noi direttamente nella pozza e di sollevare l'elefantino ma il rischio era troppo elevato perché la famiglia ci avrebbe caricato. 
Chiamiamo il Senior Warden , Dominique Wambua, il quale allerta subito lo staff della Sheldrick che in dieci minuti è sul posto. 
Nel frattempo gli elefanti si erano allontanati lanciando barriti di dolore che ancora risuonano nelle nostre orecchie e mettendosi a distanza di sicurezza per controllare cosa stava succedendo... Recuperato il povero elefantino che urlava spaventato e ne aveva tutte le ragioni perché nel trambusto generale c'era chi lo tirava per le zampe e chi per la proboscide., lo abbiamo tranquillizzato e spinto in direzione della madre la quale è arrivata come un fulmine per riprendersi il suo cucciolo. 
E noi....tutti in macchina per paura che ci caricasse. 
Ricongiuntasi con suo figlio ha cominciato ad allattarlo e si è riunita al suo gruppo. L'abbiamo tenuta sotto osservazione per circa mezz'ora e poi, fatte le foto di rito, tutti se ne sono andati felici e contenti. 
Ma noi siamo rimasti ancora un po' .....e adesso arriva l'epilogo imprevisto della storia. 
Mentre stavamo ritornando al lodge una famiglia di elefanti ci sbarra la strada e si fermano immobili con lo sguardo fisso verso di noi. 
Davanti a loro compare il piccolo salvato , tranquillo e felice e poi gli elefanti se lo passano tra le zampe e continuano con le loro proboscidi ad accarezzarlo con una dolcezza infinita.
La scena dura più di mezz'ora e noi rimaniamo ipnotizzati davanti al gruppo.
Era il loro modo di ringraziarci, ne siamo certi. 
Poi piano piano il gruppo si è aperto ed è sfilato silenziosamente a lato della nostra auto regalandoci un ultimo saluto. 
Che emozione indimenticabile......

TAGS: Elefanti Tsavo

E' finalmente operativo il Ponte di ferro che collega il Parco Nazionale dello Tsavo Est con la parte nord della fetta di savana più estesa del Kenya.
Un collegamento che non solo fino ad ora non era possibile, ma che...

LEGGI TUTTO

La lotta al bracconaggio e il bando internazionale dell’avorio stanno dando i loro frutti: in tre anni il numero di elefanti in Kenya è aumentato quasi del 15 per cento (14,7 per la precisione).
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Elefanti in trappole. 
Sembra una cosa impossibile, ma purtroppo non lo è. 
Una delle conseguenze della campagna in corso, per negare ai bracconieri l’uso delle armi da fuoco, e stata quella di indirizzarli all’uso dei metodi tradizionali, andati in disuso...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

I primi dati del 2015 trasmessi dall'organizzazione "Tsavo Trust" sono significativi e confortanti: nei primi sei mesi dell'anno nessun elefante è stato ucciso.
I bracconieri non sono riusciti a prelevare le preziose zanne da nessun esemplare, e la savana del...

LEGGI TUTTO

Gli sforzi fatti fino ad ora per garantire acqua agli animali del Parco Nazionale dello Tsavo e al suo ecosistema potrebbero non bastare.
La savana più vicina alla costa del Kenya rischia l’estinzione in 15 anni, se non si provvede...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono 64 i parchi e le riserve nazionali del Kenya, che è il Paese del mondo con la più ampia varietà di specie animali in libertà.
Anche la vegetazione varia da parco a parco e con essa il microclima e...

LEGGI TUTTO

Gli appassionati di serie televisive di Canale 5 lo conosceranno come interprete di Carabinieri, Centovetrine , Le tre rose di Eva , solo per citarne alcune. Lui è Roberto Farnesi, attore cinematografico e televisivo, molto noto al pubblico, soprattutto femminile. LEGGI TUTTO

L'ultima vicenda in ordine di tempo ci giunge come sempre dagli Amici dello Tsavo, il gruppo creato da Malindikenya.net di appassionati di savana che cooperano per migliorare le condizioni della fauna keniana e della natura che la circonda.
Nei giorni...

LEGGI TUTTO

La savana è la materia. 
E’ ciò di cui siamo fatti tutti e da cui tutti proveniamo. 
Non sono solo i mesozoici elefanti e le grottesche giraffe a ricordarcelo. 
Ce lo dicono le improvvise colline che sono frammenti della Rift...

LEGGI TUTTO E GUARDA LA FOTOGALLERY

Non è stato solo un annuncio. I progetti elencati circa un mese fa, durante un incontro con il nuovo Senior Warden dello Tsavo East, stanno diventando realtà con una tempistica quanto meno insolita rispetto ai ritmi del” pole pole” ai...

LEGGI TUTTO

Finalmente è arrivata la pioggia, gli animali escono dal loro torpore e dopo la disastrosa siccità ora è grande festa per tutti.
E la vita inizia a tornare.
Solo poche...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

La tristezza è grande per gli appassionati di savana che, dopo tanti safari, avevano imparato a riconoscerlo.
Satao II, uno dei pochi elefanti dalle zanne giganti rimasti in Kenya, i "big tuskers" (secondo le stime ce ne sarebbero non più di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' sempre più emergenza siccità in tutto il Kenya e anche sulla costa.
Due sporadici acquazzoni dei giorni scorsi tra Malindi e Watamu non hanno migliorato la situazione che sta stringendo d'assedio allevatori ed agricoltori.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per chi ama veramente l'Africa questo è il periodo più bello dell'anno, ma pochi lo vivono.
Due giorni allo Tsavo East e si sono aperte le porte del Paradiso terrestre.
A parte gli sconti praticati dai vari lodges in bassa...

LEGGI TUTTO

Cieli azzurri, nuvole bianche , caldo soffocante e non una goccia di acqua.
Da troppo tempo la siccità non allenta la sua morsa feroce e lo Tsavo, per chi come noi mancava da circa due mesi , ora  appare un...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Finalmente è arrivata la pioggia dopo oltre otto mesi di siccità.
Lo Tsavo si stava giorno dopo giorno desertificando, costringendo i suoi animali a prolungate sofferenze nella disperata ricerca di acqua e cibo per la loro sopravvivenza.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO