Solidarietà

SOLIDARIETA'

Aiutiamo Susan e il suo fratellino rimasti soli

Orfani di padre e ottimi studenti, la madre è vittima di un disagio mentale

04-02-2011 di Leni Frau

La storia di Susan Gaita, una ragazza quindicenne di etnia pokomo, è una storia comune purtroppo a tante giovani del distretto di Malindi, ma lei ha una marcia in più: è bravissima a scuola e questo potrebbe salvarla.
Orfana di padre, eletta migliore studentessa della Central Primary School, voleva iscriversi alla scuola superiore, certa dei suoi buoni risultati.
Ma sua mamma ha dato segnali seri di squilibrio mentale, fino alla pazzia completa, tanto che la ragazza è stata portata via da casa ed è ospite di una famiglia locale generosa, anche se indigente.
Pur di farle frequentare la scuola, alcuni ex insegnanti di Susan hanno predisposto una colletta e l'hanno iscritta alla Barani High School, e questo fa capire quanto tengano alla sua istruzione e al suo futuro. Malindikenya.net ha raccolto l'appello del vicepreside della Central e ha già trovato due turisti italiani che vogliono aiutare Susan.
Grazie ad Elena, una ragazza veneziana dal cuore d'oro, abbiamo saldato il conto del primo trimestre, comprensivo di libri e divisa. Ma anche il resto dell'anno è al sicuro e un altro turista italiano si prenderà cura anche di Susan anche nei prossimi anni. Ora resta da sistemare la questione del vitto e dell'alloggio, ma non disperiamo. Gli amici di malindikenya.net sono tanti e, leggendoci, avete imparato che noi facciamo le cose per bene.
Chiunque fosse interessato ad aiutare Susan, può chiamare Freddie allo 0720/178982 o scrivere a info@malindikenya.net. Anche perchè, finito con Susan, c'è da sistemare anche il fratellino, che frequenta l'ultimo anno delle elementari e promette bene come la sorella. Ce la faremo, Susan!
 

TAGS: Susan GaitaMalindikenya socialeAiuti Kenya

Quando abbiamo messo in piedi la raccolta di fondi per aiutare le popolazioni dell'entroterra malindino vittime dell'alluvione e della conseguente esondazione del fiume Galana, ci eravamo posti l'obbiettivo di raggiungere entro il 20 maggio la cifra di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'altra settimana di aiuti firmati comunità italiana, con la NGO Karibuni e il nostro portale.
Come avevamo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ieri sera ho andato al ristorante con Susan, la mia fidanzata alta, per festeggiare il mio primo anno versato di Malindi.
Hanno passato dodici mesi da quando ho sceso per la prima volta dall’aereo e ho visto tutti quei neri che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna "pole pole" la fornitura d'acqua a Malindi e in tutta la Kilifi County.
Una buona notizia tra le tante negative che in questo periodo riguardano la disastrata zona dell'entroterra di Malindi e di Magarini.
Gli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci siamo.
La colletta organizzata tramite il nostro portale dalla comunità italiana di Malindi e Watamu e da molti (non ancora tutti, purtroppo) operatori del turismo, ha raggiunto quota...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Conservatorio di Musica di Nairobi, dopo un anno, sarà di nuovo a Malindi il prossimo venerdì 18 novembre, con tutti i suoi musicisti.
Il concerto si terrà presso il White Elephant Art & Creativity Lodge, a partire dalle 18:00. Il White Elephant...

LEGGI TUTTO

Non so perché quando vuoi comprare a un pezzo di terra a Malindi, devi dire che vuoi comprare un plotter. 
Allora tu non puoi andare dal proprietario e dirci quanto costa o ti do cinguanta mila euri o conosci a...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

Come ha annunciato ieri il nostro portale, che come sempre in queste occasioni si fa portavoce e organizzatore della solidarietà della comunità italiana nei confronti dei keniani, da oggi parte ufficialmente la colletta degli italiani...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Abbiamo raccontato la storia di Beatrice, bambina sfortunata di sei anni che necessita di cure e per la quale sognamo di poterle permettere un'operazione di ricostruzione del retto. 
Per adesso la bimba di Malindi, nata con gravi malformazioni non solo...

LEGGI TUTTO

Un piccolissimo ma significativo aiuto dagli italiani di Malindi per i terremotati del centro Italia.
Come era stato promesso, sono stati inviati alla Protezione Civile italiana i fondi raccolti durante la serata "Malindi per Amatrice" dello scorso settembre...

LEGGI TUTTO

La situazione inizia a farsi seria. La siccità e il calo del turismo sulla costa del Kenya hanno creato un mix terribile di raccolti insufficienti e mancati guadagni che ha messo in ginocchio intere famiglie dei villaggi dell'entroterra.
 

LEGGI TUTTO

L'appuntamento è da non perdere, per gli italiani che sono a Malindi e dintorni in questo periodo. 
Sabato 15 ottobre alle ore 18 al Museo Nazionale di Malindi (ex DC office, dietro la piazzetta del cambio, Uhuru Garden) la direttrice...

LEGGI TUTTO

Dopo la distribuzione dei 300 materassi per ogni capofamiglia dei quattro campi di sfollati dall'alluvione ed esondazione del fiume Galana, la solidarietà della comunità italiana organizzata da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La situazione dell'entroterra di Malindi e Magarini è grave e drammatica, ma potrebbe ancora peggiorare. 
All'esondazione del fiume che ha spazzato via interi villaggi e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Novità per quanto riguarda le pensioni di anzianità per le donne.
L'INPS ha diramato un nuovo comunicato che da la possibilità a coloro che hanno compiuto il cinquantottesimo anno di età e ne hanno 35 di contributi di poter accedere...

LEGGI E SCARICA GLI ALLEGATI PER SAPERNE DI PIU'

Dopo un anno di assenza, torna a Malindi l'evento annuale di musica classica "Classic at the coast", con la performance dei musicisti del Conservatorio di Nairobi.
Anche quest'anno il ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO