Solidarietà

SOLIDARIETA'

Di corsa per salvare la piccola Faustine

"Tupende Pamoja" farà operare la bimba keniota

17-06-2016 di redazione

Sono sempre tanti gli italiani che frequentano il Kenya e non voltano lo sguardo altrove quando si trovano di fronte alla dura realtà del Paese africano ed ai rovesci della medaglia di luoghi turistici come Malindi e Watamu.
E' il caso della romana Alessandra Baiocchi e della sua associazione Onlus "Tupende Pamoja" (amiamo insieme, in kiswahili) che si sono presi "a cuore" (è davvero e drammaticamente il caso di dirlo) la vicenda della piccolissima Faustine, nata da una madre minorenne vittima di stupro e ospitata in un centro di recupero per madri adolescenti, il Jua Rescue Centre di Watamu, gestito da una fantastica signora olandese, Nelleke Holes, che collabora direttamente con il Children Department del Kenya.
Faustine è nata con una grave malformazione congenita al cuore, un "buco" che non le consentirebbe una vita normale e fin d'ora la costringe a cure mediche quotidiane. La situazione richiede un intervento chirurgico urgente, che non può essere effettuato a Malindi e che ovviamente nelle cliniche private di Nairobi costerebbe una fortuna.
Tupende Pamoja ha già trovato a Roma la possibilità di far operare gratuitamente la piccola all'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù. 
Ora è partita quindi la raccolta di fondi per pagare il viaggio, le cure e la permanenza in Italia a Faustine e alla giovane madre. 
Come al solito, di mezzo, in queste situazioni dove ogni giorno che passa si deve solo pregare, c'è la burocrazia.
"Abbiamo iniziato l'iter in Kenya per la richiesta di soggiorno di madre e figlia in Italia - spiega la presidente di Tupende Pamoja - e confidiamo di avere al più presto tutti i documenti per il viaggio".
Nel frattempo c'è bisogno di un aiuto da parte di tutti, ognuno nel suo piccolo.
L'associazione sta pensando anche ad organizzare nelle prossime settimane un evento a Roma per poter raccogliere la cifra necessaria ed essere pronta ad ospitare Faustine e salvarle la vita.

TAGS: Tupende PamojaFaustine WatamuAlessandra Baiocchi

Ho letto con attenzione l'articolo di Daniela Venturelli sul volontariato spesso poco corretto di alcune associazioni. 
Fa riferimento a progetti a Chakama molto sponsorizzati da una onlus di cui si sono perse le tracce e che ha lasciato molte delusioni...

LEGGI TUTTO L'INTERVENTO

A giugno è partito il nuovo progetto di Karibuni Onlus a favore della comunità dell’area di Langobaya.
L’idea è nata dal team delle fattorie di Karibuni, che, osservando la persistente insicurezza alimentare di quest’area semi arida soggetta a carestie e...

LEGGI TUTTO

Watamu si promuove a Nairobi come destinazione turistica autonoma, con le sue particolarità e le sue strutture e attività.
Tutto questo avverrà da venerdì 29 settembre a domenica 1 ottobre al 7th August Memorial Park di Nairobi, nel centro della capitale...

L'estate sta finendo (un anno se ne va, avrebbero cantato i Righeira...) ma a Malindi e Watamu ci sono ancora serate da passare insieme e in allegria, tra buffet, aperitivi, grigliate e musica. Ecco cosa succede in questo fine settimana.

E' Jacaranda Bay la spiaggia più bella di Watamu, lo dicono centinaia di appassionati d'Africa, turisti e residenti italiani che amano la costa del Kenya.
LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA CLASSIFICA FINALE SU WATAMUKENYA.NET CLICCANDO QUI

Metti un barman professionista nell'oasi più esclusiva di Watamu, due bicchieri su un tavolino che si affaccia nella baia sull'oceano dai colori mozzafiato.
Se poi sta per arrivare il tramonto, dopo una giornata di mare, sole ed allegria, il cocktail...

LEGGI TUTTO

Malindi e Watamu regine turistiche della Pasqua keniana.
Il successo della costa nord è certificato dagli arrivi di questi giorni all'aeroporto di Malindi, che ha battuto quello di Ukunda e delle presenze in hotel che, grazie soprattutto a Watamu, nuova...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia del film che Spielberg avrebbe girato a Malindi era un pesce d'Aprile di Malindikenya.net, WAC, Watamukenya.net e Kenyaoggi.
Tutti i siti e pagine social si sono uniti nello scherzo per affermare che Watamu è bellissima e sicura...anche senza...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tutto pronto a Casuarina per asfaltare il primo chilometro della strada che porterà al villaggio dei pescatori di Mayungu e da lì, poco alla volta, attraverso il resort Malaika Beach, alla Jacaranda Bay e da lì infine a Watamu.
Per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le prime due edizioni del magazine "What's Best in Kilifi County", edito grazie alla sponsorizzazione di 23 attività di Malindi, Watamu, Kilifi e Vipingo, sono ormai una bella realtà di promozione a Nairobi.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Marco Cavalli, quarantacinquenne piemontese di Alessandria, è il nuovo Corrispondente Consolare Italiano a Watamu. 
Lo ha reso noto ufficialmente l'Ambasciata d'Italia a Nairobi. 

LEGGI TUTTO

Dico Africa ma penso al Kenya. Dico Kenya ma penso a Watamu. 
Africa è un concetto troppo grande perché entri nel mio cuore senza devastarlo. 
Le guerre, la fame, i soprusi, le ingiustizie perpetrate dalla sua stessa gente nei confronti...

LEGGI TUTTO

Uno scambio di auguri natalizi con i parroci di Malindi, Watamu e Mida, la Santa Messa insieme e poi un piccolo rinfresco alla presenza del Console Onorario Italiano. Un tradizionale appuntamento prenatalizio per la comunità cattolica della costa keniana e anche...

LEGGI TUTTO

Le bianche spiagge della Jacaranda Bay, tra Watamu e Mayungu proprio di fronte a quel paradiso di sabbia, oceano e barriera corallina che da anni ormai viene conosciuto come "Sardegna 2", hanno fatto bella mostra di sè per tre giorni...

LEGGI TUTTO

Steven Spielberg ha scelto Watamu per girare il suo prossimo film, un kolossal hollywoodiano che racconterà il sogno africano di un’ambientalista, tra mille avventure e disavventure.
La notizia è rimbalzata ieri sui più importanti siti di cinema americani ed ha...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO