Solidarietà

SOLIDARIETA'

Il coraggio della mamma di Beatrice, che ha bisogno di tutto

Aiutiamo la piccola di Maweni, nata senza retto e con altri gravi problemi

27-04-2015 di redazione

Ci sono storie del luogo in cui viviamo che ci sentiamo in dovere di raccontare, perché quando alle problematiche dell'essere nati in questo paradiso della natura dalle tante contraddizioni e dall'infinita povertà, si unisce un destino avverso, ecco che non si può voltare lo sguardo dall'altra parte.
Così, cari lettori, eccoci a parlare della piccola Beatrice e del grande coraggio di sua mamma Purity. 
Beatrice ha sei anni, ma è come se ne avesse uno e mezzo. 
E' venuta al mondo con una disfunzione midollare (a quanto sembra, non pensiate che qualcuno quaggiù sia riuscito a diagnosticarla) che oltre ad averle causato danni fisici permanenti e a non permetterle di stare dritta, le hanno tolto qualsiasi possibilità di crescita cerebrale. In più è nata senza retto, quindi è costantemente attaccata a un catetere. 
Beatrice ride, si diverte e si fa coccolare da sua mamma, tutto qui. 
E soffre, soffre per i dolori che questa malattia le ha portato in dono dalla nascita. Sulla costa del Kenya, tra le tribù giriama dei villaggi intorno a Malindi, accade come due secoli fa, o forse anche meno, fa in Italia. Un bimbo malfatto, visibilmente offeso, è una creatura del demonio. Ne nascono tanti, troppi a Malindi e dintorni. 
Qualcuno dice medicine che nei paesi occidentali sono vietate, altri chiamano in causa gli stregoni locali, altri ancora la denutrizione e i frequenti incesti. In ogni caso si tende ancora ad accettare la terribile usanza di ucciderli. 
Purity no, non ha voluto provare ad offrire a Beatrice una parvenza di vita decente o quantomeno ad alleviarle le pene di questo mezzo vivere con tutto l'amore materno di cui dispone. Per questo motivo è stata ripudiata dal marito (qui ancora si può) e non ha certo riscosso consensi dai suoi stessi parenti. Purity vive in una stanza dello slum di Maweni e si arrabatta per mantenere sé stessa e Beatrice. 
Ora però non ce la fa più. La piccola ha bisogno di cure, qui i sacchetti del catetere costano e qui non ci sono medicine che "passa la mutua". L'ideale, dice mamma Purity, sarebbe trovare una struttura d'accoglienza che la aiutasse e nello stesso tempo le concedesse più libertà per trovare un lavoro fisso. Noi di Malindikenya.net come sempre facciamo il possibile. 
Abbiamo già raccolto qualcosa nelle scorse settimane per sacchetti e medicine, ma c'è ancora bisogno. Per una donazione, ormai lo sapete, scrivere a info@malindikenya.net o chiamare 0720178982.

TAGS: MaweniSolidarietà Kenya

Fatuma Freedom Prezioso non ce l'ha fatta. 
E' spirata ieri notte a Mombasa, dove si era recata per l'ennesima visita di controllo.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Storie d'altri tempi o di tempi semplicemente diversi dai nostri. A Malindi uno dei tanti figli di un anziano padre di famiglie (e il plurale è d'obbligo, data la poligamia della tribù locale) dopo la morte del padre ha deciso...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Desidero esprimere la mia gratitudine a tutti gli amici e lettori italiani - troppi per riuscire a farlo individualmente - per l'ondata di solidarieta', affetto e amicizia che si e' riversata su di me e su mia flglia Sveva da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una bimba giriama che sorride a una piccola compagna di giochi della tribù dei masai, è l'immagine più bella di integrazione razziale in Kenya, all'alba della campagna per le prossime elezioni nazionali.
Siamo a Baolala, nell'estremo entroterra di Malindi. Uno degli ultimi...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Nell’indimenticata commedia “Johnny Stecchino”, il grande Roberto Benigni fa dire al mafioso siciliano che il problema principale di Palermo è il traffico.
Anzi, il “ciaffico”, con pronuncia da siculo doc. 
Ecco, il residente italiano di lungo corso (che non a...

LEGGI TUTTO

1. UN PAESE PIU' SICURO

Il mondo ultimamente ci regala terrore e insicurezza a go-go. 
Il Kenya ha passato momenti difficili, per la vicinanza con la Somalia, nido del terrorismo di matrice islamico-estremista. 
Ora però con il ritorno dell’Intelligence americana, della...

LEGGI TUTTI I MOTIVI

I negozi di tessuti e abiti di Malindi
I colori ti travolgono, stoffe e tessuti che parlano di esotismo, di solarità, di spezie e profumi che hanno conquistato l'Africa arrivando da oriente. Queste sono le suggestioni che ogni anno i...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

I masai alla maratona di New York
Ma ce lo vedete un Masai bardato di tutto punto secondo le sue tradizioni, un "moran" che corre tra le avenue di New York? Immaginatelo con i suoi sandali fatte a mano tagliando...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

ARCHIVIO

Giugno 2014

Tutte le notizie del mese

di redazione

A Malindi un'azienda che produce succo di Mango e darà lvoro a 3500 kenioti
Una piccola fabbrica di "mango processing" a Malindi, darà lavoro a oltre 3500 persone che potranno quotidianamente vendere i frutti del loro campo ed essere pagati...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

Kenyatta consegna 60 mila title deed ai kenioti della costa
Momento storico per moltissimi cittadini kenioti della provincia di Kilifi. Nei giorni scorsi il Presidente Uhuru Kenyatta ha consegnato ben 60 mila titoli di proprietà (title deed) di terreni che...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

"Specialdays": apre il negozio della sposa a Malindi
Sposarsi a Malindi? E perché no! Abbiamo assistito ultimamente ad ogni tipo di matrimonio esotico che la fantasia potesse immaginare: da quello con rito giriama, officiato direttamente da grandi vecchi capotribù, a...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

Si è chiuso il Mombasa Agricultural Show. 
L'appuntamento è per l'anno prossimo, con uno show (si spera) ancora più vario e strutturato. Ieri ultima giornata per visitatori, addetti ai lavori, famiglie e curiosi all'importante fiera annuale del commercio di Mombasa,...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

ARCHIVIO

Gennaio 2011

Tutte le notizie del mese

di redazione

Buon Anno a Malindi e Watamu
Malindi e Watamu hanno due capodanni: quello keniota alla mezzanotte locale, e quello italiano alle due di notte. Il primo viene festeggiato in maniera tradizionale, con tappi di bottiglie che saltano, i consueti fuochi...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

ARCHIVIO

Ottobre 2013

Tutte le notizie del mese

di redazione

I turisti ignorano gli avvisi europei di non recarsi in Kenya
Inghilterra, Francia e Italia, attraverso i loro ministeri degli Esteri sconsigliano ai propri connazionali le vacanze in Kenya, ma i turisti sembrano ignorare gli avvisi dei propri Governi e...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

ARCHIVIO

Giugno 2011

Tutte le notizie del mese

di redazione

Kenya: il turismo è sempre più donna
In principio era la caccia grossa. Roba da uomini, come dice la splendida Grace Kelly a Clark Gable in "Mogambo". Poi sono stati avventurieri d'ogni tipo, imprenditori con le mogli lasciate in spiaggia...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE

ARCHIVIO

Gennaio 2014

Tutte le notizie del mese

di redazione

Solita parata di Vip a Malindi e Watamu per Capodanno 
Erano quasi tutti al Billionaire, per il Capodanno più esclusivo di Malindi. Per chi ha preso parte alla festa (ingresso a prezzo alto ma non proibitivo) è stato facile vedere...

LEGGI TUTTO L'ARCHIVIO MENSILE