Solidarietà

SOCIALE

Karibuni, successo italiano alla fiera di Mombasa

Emozione inaspettata per la farm solidale di Langobaya

02-09-2015 di Hilary Mazzon

Le grandi soddisfazioni sono spesso inaspettate.
E quanto più sono inattese tanto più sono stupefacenti. 
Sono un po’ come le stelle cadenti.
Non vi è mai capitato in quelle sere nostalgiche, quelle sere impazienti, senza pace, guardando il cielo con un té tra le mani, senza aspettarsi niente, solo condividendo la propria solitudine con gli anni luce dell’universo, dove sicuramente ci sarà un altro essere che si sente come vi sentite voi, di vedere la stella cadente perfetta attraversare la volta celeste? (e magari a San Lorenzo eravate rimasti per mezz’ore con il vostro innamorato/a a guardare in alto senza vederne nemmeno una?).
Non che una stella cadente possa fare niente, ma a me provocano sempre un sorriso, credo appunto perchè non si possono prevedere, perchè sono dei doni della natura, che non vanno su ordinazione.I regali più belli sono inaspettati, capitano in un giorno qualunque, un fiore a sorpresa senza un motivo specifico.
Tutte le emozioni forti e travolgenti arrivano in un secondo, senza avvisare.
Ora possiamo dire che sia successo anche noi, una stella inaspettata ha attraversato il cielo di Karibuni Onlus e siamo ancora emozionati.
A Mombasa dal 27 al 31 agosto c’è stata la fiera agricola, il Mombasa Agricultural Show.
L’agricoltura è il settore primario proprio perchè è essenziale alla vita: ci offre gli alimenti, i vestiti, il materiale da costruzione e anche i biocarburanti.
Il Mombasa Agricultural Show è un luogo di scambi di idee, di conoscenze, di innovazione e di prodotti. 
E’ un momento di qualità in cui tutti i migliori dello stato esibiscono i loro prodotti e le loro idee, ci sono agricoltori, produttori, imprenditori, organizzazioni non governative, importatori. esportatori e rappresentanti governativi.
Tutti riuniti nello stesso luogo per vendere, comprare e condividere le nuove scoperte e le sorprendenti novità che possano sviluppare ancora di più questo settore essenziale alla vita e migliorarne la sua qualità.
Così pochi giorni prima che iniziasse, la notizia inaspettata: le nostre capre, le nuove capre Gala arrivate da poco nella famiglia di Karibuni Onlus erano state selezionate e chiamate a partecipare.
Lusingati abbiamo partecipato, senza tante pretese, senza troppe aspettative: di solito ci si prepara per mesi a questo tipo di competizioni, o meglio, si prepara il bestiame, che deve essere perfetto.
Lo stesso Mr. Munga, il livestook officer di Lango Baya non aveva molte speranze riguardo le nostre capre. Contro ogni previsione, siamo arrivati secondi.
E non solo capre… Karibuni Onlus risplende in altro, anche i nostri spinaci, quelli che con tanta cura ogni mattina vengono portati negli asili da noi supportati sono stati selezionati come i migliori e sono stati esposti. I grandi risultati sono appunto inaspettati, ma sono stati sudati da tutti noi, da tutti quelli che prima e adesso hanno contribuito a far splendere Karibuni.
Il merito di tutti questi successi e di questa buona stella è sicuramente il lavoro di squadra:
A Gianfranco Ranieri, il presidente e fondatore di Karibuni Onlus e tutti i suoi membri, che è sempre il primo esempio di idee e grinta per realizzare i successi;
A Kanai che sta dando un forte e sostanziale contrinbuto alla gestione e allo sviluppo delle fattorie;
Al nostro staff nella shamba Martin, Marko, Nzai, Jumwa, Zawadi, Kache, Festus, Rehema, Linet e Eunice. Sono loro i veri eroi che ogni giorno sudano sotto il sole torrido dell’equatore e si sporcano di terra rossa. Solo grazie a loro questi risultati sono stati raggiunti, e solo con il loro impegno e la loro passione potremo continuare a migliorare.
Poi grazie a tutte quelle persone che ci hanno supportato in questo periodo di cambiamenti, Roberto Marini, Roberto e Riccardo Lilli, Fausto, Alice, Piergiorgio e a tutte quelle persone che da sempre ci sostengono e ci seguono.
Aver partecipato alla fiera non solo da visitatori, ma da protagonisti è stato un gol, ma la partita non è finita. Vogliamo arrivare a Nairobi l’anno prossimo.

TAGS: Hilary Mazzonfiera MombasaKaribuni Onlus Kenya

Gli sforzi e la generosità della comunità italiana, del nostro portale e di molti imprenditori del settore turistico di Malindi e Watamu sta per concretizzarsi con la prima importante donazione per le famiglie degli sfollati dell'entroterra malindino.
Nei prossimi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A giugno è partito il nuovo progetto di Karibuni Onlus a favore della comunità dell’area di Langobaya.
L’idea è nata dal team delle fattorie di Karibuni, che, osservando la persistente insicurezza alimentare di quest’area semi arida soggetta a carestie e...

LEGGI TUTTO

Non si ferma l'opera sociale di Karibuni Onlus nell'entroterra malindino, grazie anche alla generosità degli italiani.
E' stata consegnata ieri alle autorità locali la nuova "Tiziana Nursery School" a Langobaya.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Parte domani, mercoledì 3 ottobre, l'ottava edizione del Magical Kenya Travel Expo, la fiera internazionale del turismo di Nairobi che coinvolge 185 espositori provenienti da 30 nazioni del mondo.
La fiera...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo quella donata alcuni mesi fa all'ospedale di Gede, altre due motoambulanze donate dalla NGO italiana Karibuni, grazie al contributo importante di associazioni italiane e privati, per aiutare le strutture sanitarie della costa del Kenya. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da una Onlus di amici comaschi e i progetti di Mida con il primo Vescovo di Malindi, Francis Baldacchino, alle tante iniziative scolastiche, di sanità (la maternità di Marafa e l'ospedale di Gede soprattutto), al microcredito e infine all'autosostentamento agricolo, con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Due giornate indimenticabili, quelle del 28 e 29 ottobre, insieme a Domenico di Genni, noto artista che negli ultimi anni ha scelto come casa il Kenya, in un asilo di Malanga sostenuto da Karibuni Onlus.
Aveva ragione il Piccolo Principe:...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli italiani non abbandonano gli sfollati della valle del Galana.
Dopo i due mesi di aiuti continui da parte degli italiani che hanno contribuito alla ripresa dei senzatetto dei campi della Croce Rossa e dopo che da luglio ci si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata al sapore di Kenya con tanta buona musica e un amico di Malindi per aiutare la farm di Langobaya della ONG Karibuni.
Domenica alle 19 al Hall of Fame bistrot di Piazza Piemonte...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In Kenya gli italiani hanno fatto moltissime opere di bene. C’è tanta solidarietà nei confronti del popolo keniano e i progetti sociali abbondano.
Ciò che scaturisce dal cuore, dalla generosità e dall’incapacità di voltare lo sguardo dall’altra parte è sempre...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Ho letto con attenzione l'articolo di Daniela Venturelli sul volontariato spesso poco corretto di alcune associazioni. 
Fa riferimento a progetti a Chakama molto sponsorizzati da una onlus di cui si sono perse le tracce e che ha lasciato molte delusioni...

LEGGI TUTTO L'INTERVENTO

Karibuni nasce da un viaggio di un gruppo di amici nel 2002 e la conoscenza delle realta’ locali ci ha portato a fare i primi interventi di aiuto e sostegno. Alla fine del 2004 decidiamo di costituire Karibuni onlus (in...

LEGGI TUTTO

Tempi durissimi per le famiglie dell'entroterra malindino, così come in tante altre zone del Kenya, rese aride dalla prolungata siccità e flagellate dall'aumento dei prezzi del cibo di sussistenza.
Sabato scorso dalla fattoria della NGO italiana Karibuni di Langobaya è partita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

E’ stata donata da una Onlus italiana, la prima clinica mobile di Malindi, che ora appartiene alla Croce Rossa Keniana. 
Totalife Onlus ha presentato ufficialmente la clinica mobile lo scorso...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Si chiude dopo cinque mesi il grande cerchio della solidarietà italiana per le vittime dell'inondazione della vallata del fiume Galana, nell'entroterra di Malindi. Le migliaia di cittadini keniani della costa rimasti senza capanna e terreni coltivabili, sono stati aiutati parzialmente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'altra settimana di aiuti firmati comunità italiana, con la NGO Karibuni e il nostro portale.
Come avevamo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO