Solidarietà

SOLIDARIETA'

Progetto educativo esemplare di "Make a Difference" a Malindi

Comunità italiana, araba e indiana festeggiano l'iniziativa

07-01-2016 di Leni Frau

Un pomeriggio significativo per le comunità di residenti e villeggianti di Malindi e Watamu, che hanno partecipato alla presentazione del progetto educativo della Nursery della onlus "Make a Difference" a Kijwetanga, appena fuori Malindi.
Un asilo che ha già ricevuto il plauso del Governo keniota per gli ottimi metodi educativi e ricreativi.
Ma c'è di più, in questa struttura ideata da un'inglese, Debbie, e sostenuto da tante amiche e amici italiani: nella scuola materna "Make a difference" sono stati inseriti 300 orfani della Imani Children Home, attiguo centro fondato da Faith Imani, ex modella keniana la cui storia abbiamo raccontato in passato. Molti dei bimbi che ora hanno la fortuna di crescere in questa struttura modello, hanno problemi di autismo, fisici o sono sieropositivi.
Se l'educazione è una priorità su cui bisogna puntare, la solidarietà non può che partire da chi è nato meno fortunato degli altri.
La comunità di residenti italiani ieri pomeriggio ha partecipato numerosa all'evento e si è incontrata con quella araba e con la comunità indiana. 
Il Corrispondente Consolare Roberto Macrì ha annotato come per queste iniziative lodevoli,
Malindi e Watamu siano un tuttuno e creino quelle sinergie che vanno al di là di qualsiasi diversità religiosa o etnica.
L'obbiettivo comune è migliorare la vita di tanti bambini. Un motivo che sta a cuore a tanti. 
Ieri pomeriggio, tra gli altri, è intervenuto anche Flavio Briatore, così come si sono visti altri volti noti non solo a chi frequenta la costa keniana. T
utti insieme per lodare un progetto davvero riuscito e dimostrare che qui la convivenza è ottima e il cuore di chi frequenta questi luoghi è grande e può aiutare chi ha meno fortuna.

TAGS: Make a Difference MalindiBriatore MalindiDebbie Malindi

Se solo voleste conoscere un bimbo di nome Maxwell, scoprireste come particolarmente in Kenya l'allegria e la positività di un bambino sfortunato non solo giovano alla sua stessa salute, ma contagiano anche tutti coloro che gli stanno intorno.

LEGGI TUTTO

Vacanze da padre per Flavio Briatore a Malindi.
L'imprenditore italiano è arrivato due giorni fa con il suo jet privato e in compagnia del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non solo vacanza per il tycoon Flavio Briatore, da sempre sponsor di Malindi e non solo perché vi ha investito parecchi soldi.
L'ex longa manus della Formula Uno ha incontrato il neo Ministro del Turismo Najib Balala e ha ribadito...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Flavio Briatore ha deciso di vendere il suo prestigioso resort-Spa Lion In The Sun a Malindi.
L'annuncio è arrivato durante una conferenza stampa del suo manager Philip Chai, che è anche il direttore dell'associazione degli hotelier della costa nord keniana. Dichiarazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' un Flavio Briatore appassionato ma anche deluso e pessimista, quello intervistato nei giorni scorsi dal quotidiano nazionale The Star.
La sua invettiva riguarda soprattutto lo stato di abbandono in cui, a suo parere, è stata lasciata la costa nord...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ieri l'annuncio del Presidente Uhuru Kenyatta: il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala è uno dei pochi segretari di gabinetto confermati nel loro ruolo anche per la seconda legislatura.
Balala ne era già...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' pressing da più parti sul Governatore della Contea di Kilifi Amason Kingi per migliorare Malindi, dopo le dichiarazioni di qualche giorno da di Flavio Briatore, riprese da stampa e media nazionali.
Un fuoco...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Situazione molto tesa al Parco Marino di Malindi tra la cooperativa dei barcaioli e il management del Billionaire del tycoon italiano Flavio Briatore.
La questione è nota ed annosa, riguarda il muro di cinta fatto erigere da Briatore a salvaguardia del suo...

LEGGI TUTTO

Il Kenya rilancia la propria immagine sul mercato italiano.
Forte dell'onda lunga del buonissimo successo di immagine ricevuto all'Expo, grazie ad una campagna mirata, tra maratone e presenza del Presidente della Repubblica Kenyatta, il Ministero del Turismo e Commercio del...

LEGGI TUTTO

Il lancio del brand "Make It Kenya", con l'anteprima italiana all'Expo di Milano e la cerimonia ufficiale settimana scorsa a Nairobi, lo ha confermato: tra i tour operator mondiali e l'imprenditoria turistica sta tornando la fiducia sul "prodotto Kenya".

LEGGI TUTTO

Un altro appuntamento per l'Esilio Volontario di Freddie del Curatolo. Sabato sera sarà la volta di Marina di Carrara, dove risiede una vera "malata d'Africa", Tiziana Nicodemi titolare del Bagno Principe e del Ristorante Calasole, che già l'anno precedente aveva...

LEGGI TUTTO

Quando si parla di Flavio Briatore è fin troppo facile cadere nel populismo, nel giudizio a prescindere, nell’opinione forzata da simpatia o antipatia, non tanto del personaggio quanto di quello che rappresenta.
Chi però ha a cuore Malindi, il suo...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

L'ottimo riscontro dell'alta stagione sulla costa del Kenya e in particolare nelle località della Contea di Kilifi, hanno fatto ripartire la macchina dell'organizzazione turistica in prospettiva.
Contemporaneamente a breve riprenderanno i lavori in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rammarico è che quest'anno i turisti avrebbero potuto essere molti di più, se solo le compagnie aeree ci avessero creduto maggiormente.
Non solo quelle del cosiddetto "turismo domestico", che hanno lasciato a casa almeno 400 persone da Natale ad...

LEGGI TUTTO

Il Kenya è sempre più un paese per ricchi.
Sopratutto è nei desiderata dei billionari, che iniziano ad apprezzare il lusso e gli affari da fare a Nairobi, la quiete delle riserve nazionali come Maasai Mara e Samburu e la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya a teatro. Malindi, Watamu, la savana, i masai, gli italiani, il popolo keniota. "Freddie del Curatolo vi racconta il Kenya" ha esordito sabato sera al Teatro Nuovo Ariberto di Milano con un grande successo. Accompagnato da Marco "Sbringo"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO